HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

La Giovane Italia
Serie A

Le pagelle della Juve - Dybala è una meraviglia. De Ligt, ancora non va

Juventus-Lokomotiv Mosca 2-1
22.10.2019 22:56 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 45585 volte
Fonte: dal nostro inviato all'Allianz Stadium di Torino
© foto di www.imagephotoagency.it

Szczeszny 6 - Sul gol di Miranchuk nulla può, la deviazione sul diagonale di Joao Mario propizia la respinta del russo ma sono i difensori e i mediani a non recuperare in tempo. Normale amministrazione e nessun altro brivido di fine ottobre.

Cuadrado 7 - Un primo tempo di carriera, crescita, qualità. Spinge, insiste, crossa, Idowu va in difficoltà a più riprese. Il processo di adattamento al ruolo chiesto da Sarri prosegue e nel secondo tempo è un crescendo meraviglioso.

Bonucci 5.5 - Qualche errore non da Bonucci nel primo tempo, sia in fase di impostazione che in occasione del primo gol dove è troppo morbido su Miranchuk. La sicumera porta il russo poi a segnare: meglio nella ripresa, quando la Loko gioca solo di rimessa.

De Ligt 5.5 - Alterna un grande intervento alla sensazione che qualcosa di terribile e sportivamente nefasto possa accadere attorno alle sue latitudini. Sul primo gol della Loko gol buca l'anticipo sul primo rilancio.

Alex Sandro 6.5 - Una gara discreta fino a un fulmine, che attraversa l'area e brucia le mani di Guilherme. Dybala ringrazia, tocca in rete, segna, lo Stadium esulta. Però metà della rete è figlia di quel sinistro che provava già nel riscaldamento.

Khedira 5 - In ombra e penombra, non spinge e non contiene. Miranchuk è felino sul gol del vantaggio Loko ma il tedesco è prima spettatore e poi lento centometrista nel cercare invano di recuperarlo. (dal 48' Higuain 6.5 - Gioca con Ronaldo e Dybala, l'ipotesi tanto attesa ma sinora poco vista in campo per il poco equilibrio tattico garantito alla formazione di Sarri. Tonico e in palla, mette i brividi alla Loko con tentativi pericolosi)

Pjanic 6 - Meno palloni e meno verticalizzazioni del solito ma quando e per quanto tocca palla, l'imprecisione non fa provincia attorno ai suoi piedi. Mestierante, però, più che direttore stavolta.

Matuidi 5.5 - Il presupposto è che dall'altra parte c'era la Lokomotiv, sicché il contenimento, lo spazio, la ricerca del fisico e della perfezione tattica non bastano. Una svirgolata nel secondo tempo a porta aperta è la storia della sua partita, la sua prima stecca stagionale. (dal 65' Rabiot 6.5 - Entra bene: corsa, fisico, è tutt'altra cosa rispetto a quello visto col Verona e dopo il suo ingresso cambia pure la Juventus. Promosso)

Bentancur 6 - Sarri prova la carta meraviglia dall'inizio. Altro che Celeste, l'esperimento dell'uruguaiano trequartista regala un primo tempo di buio pesto nelle idee offensive. Torna mezzala dopo l'ingresso di Higuain ed è tutta un'altra storia.

Cristiano Ronaldo 5.5 - Meno Ronaldo del solito, più al servizio della squadra. Meno da trofei individuali, più boa che porta via a turno uno, due, tre uomini avversari. Per le stelle c'è tempo, serate normali toccano pure ai marziani.

Dybala 7.5 Da seconda punta è secondo. Oscurato, Ronaldo è debordante e la sintonia latita. Così arrivano i tre tenori nella ripresa e dopo aver aggiustato il meccanismo, segna due gol capolavoro: il primo è un arcobaleno che acceca Guilherme, il secondo è da 9, da felino, da rapace. (dall'81' Bernardeschi ng)

Rileggi qui il live di TMW di Juventus-Lokomotiv Mosca!


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Biasin: Mourinho torna ad allenare E venne il giorno, il sacro giorno che, curiosamente, quest’anno non combacia col Natale, bensì con il 20 di novembre. Sì, si tratta di un nuovo Natale per quelli come noi che credono nell’Iddio Josè Mourinho (San-to su-bi-to!). E, sì, questo è un pezzo vergognosamente di parte e...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510