HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Eriksen è il giocatore che serve all'Inter per lottare per lo Scudetto?
  Sì, ha l'esperienza ad alto livello che manca a Conte
  No, la Juve rimane troppo distante dalla squadra di Conte
  No, servirebbe un giocatore come Vidal per aiutare Conte

La Giovane Italia
Serie A

Le pagelle della Lazio - Luis Alberto è uno show, Milinkovic dominante

07.12.2019 22:57 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 21228 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

LAZIO-JUVENTUS 3-1
(45' Luiz Felipe, 74' Milinkovic-Savic, 90'+4 Caicedo; 25' Cristiano Ronaldo)

Strakosha 6,5 - La palla regalata a Dybala è una macchia altresì quasi perfetta, ma si redime subito. Non può molto sul gol di Ronaldo, attento in tutte le altre situazioni di gioco.

Luiz Felipe 7 - Segna una rete che ha un peso specifico altissimo, perché arrivata allo scoccare del 45'. Riesce a far dimenticare così il ritardo su CR7 in occasione dell'1-0: un piccolo dettaglio, in una partita che porta anche la sua firma.

Acerbi 6 - Aiuta tanto in fase di impostazione, gioca la solita partita solida. Con un paio di peccati a questo punto veniali: non chiude su Bentancur in occasione del vantaggio bianconero, in combinazione con Strakosha rischia di combinarla grossa su Dybala nella ripresa. Per il resto, tutto bene.

Radu 6,5 - Mica facile, quando Dybala o CR7 arrivano dalle sue parti. Regge come può, dando anche una mano in fase offensiva sulla sinistra.

Lazzari 6,5 - Non sempre al centro dell'azione, non sempre ficcante. Però l'episodio che indirizza in via definitiva la partita lo vede protagonista: scappa a Cuadrado e porta il colombiano all'espulsione.

Milinkovic-Savic 7,5 - Parte a duemila, chiude col gol che vale i tre punti, esce salutato dall'ovazione dell'Olimpico. Al netto della rete, tanta sostanza, diversi tocchi preziosi, un magic moment suo come di tutta la Lazio. Dominante a centrocampo. (Dal 90' Caicedo 6,5 - Entra e in quattro minuti segna il gol più facile del mondo, mettendo il sigillo sulla serata da incorniciare dei suoi).

Leiva 6 - Se la Lazio non avesse vinto, forse sarebbe andato leggermente sotto la sufficienza. Tanta fatica in entrambe le fasi: fa legna, meno qualità, in un centrocampo che comunque di legna ha bisogno.

Luis Alberto 8 - Disegna calcio. C'è tutte le volte che la Lazio punge la Juventus. Suo l'assist per l'1-1, suo l'assist per il 2-1. Mettiamoci anche il lancio che porta all'espulsione di Cuadrado e il quadro è abbastanza chiaro. Perfetta l'intesa con Correa, perfetta l'intesa con Milinkovic, perfetta l'intesa con Immobile: forse è tutto merito suo. Chapeau. (Dal 76' Parolo 6 - Entra quando c'è da combattere e combatte).

Lulic 7 - Suo il lancio finale per Lazzari, che poi cede a Caicedo la ribalta. Tanta corsa, qualche imprecisione, un duello rusticano con Cuadrado che in fin dei conti lo vede vincitore.

Immobile 5 - La Lazio non è solo Immobile, ha detto De Ligt nel pre-partita. Quasi profetico, se consideriamo che la Lazio vince senza Immobile, di fatto. Al di là del rigore (merito soprattutto di Szczesny), il numero 17 non riesce a trovare gli spazi per bucare la difesa della Juve. La cosa migliore? Il filtrante che conduce al penalty. Che però non trasforma. (Dall'85' Cataldi s.v.).

Correa 6,5 - Sempre pericoloso, si procura il rigore che poi il compagno di reparto non riesce a trasformare. Non è l'uomo della serata, anche perché è il più spento dei biancocelesti nel primo tempo, ma a conti fatti la sua partita si fa sentire.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Mourinho: "Eriksen gioca. All'Inter sicuri? Allora faranno un'offerta" José Mourinho ha annunciato che Christian Eriksen sarà regolarmente in campo domani contro il Watford, questo nonostante il possibile trasferimento del danese all'Inter. Sul futuro del giocatore ha dichiarato: "Dovete chiedere all'agente e all'Inter perché sanno più di me. Se sono...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510