HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Pallone d'Oro, qual è l'esclusione più sorprendente?
  Gareth Bale
  Edinson Cavani
  Angel Di Maria
  Harry Kane
  Neymar
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sergio Ramos
  Luis Suarez
  Hakim Ziyech

La Giovane Italia
Serie A

LIVE TMW - Bjelica: "L'Atalanta rimane una grande squadra anche dopo stasera"

18.09.2019 23:55 di Andrea Losapio  Twitter:    articolo letto 13064 volte
Fonte: Dall'inviato al Maksimir, Zagabria

23.32 - È prevista fra poco la conferenza stampa di Nenad Bjelica, tecnico della Dinamo Zagabria, dopo la sfida contro l'Atalanta, vinta per 4-0 dai croati.

23.35 - Inizia la conferenza stampa di Bjelica.

Il cambio tattico è stato scelto per l'Atalanta?
"Ho detto ai miei calciatori di non dire nulla sulle idee tattiche dellla partita, abbiamo iniziato a lavorarci da lunedì. Abbiamo fatto soltanto un allenamento vero, la vittoria della sua squadra è ben meritata. Ho fatto i complimenti ai miei giocatori, abbiamo segnato 4 gol senza concederne".

Oggi non c'era nessun punto debole...
"Sono d'accordo, il risultato è buonissimo. Credo nel lavoro, con pieno ottimismo, con fiducia nelle sue capacità. Vittorie come questa sera danno la strada per come giocare anche nel futuro".

A che punto si trova la squadra per il livello della Champions?
"Stasera, dopo questa partita, è molto chiaro dove si trova la Dinamo. Al primo posto. Questo risultato è frutto di lavoro, la Dinamo ha giocato 70 minuti perfetti. Nel secondo tempo l'Atalanta ha avuto occasioni".

La Dinamo ha inviato qualche messaggio ai suoi avversari?
"Li stiamo inviando da sedici mesi, abbiamo i giocatori per giocare a livello europeo più alto. Punteremo i tre punti, anche con il Manchester City".

Come ha giocato Peric?
"Ho già detto quasi tutto due settimane fa, si vede un livello di calcio buono e alto. Si vede il progresso del giocatore".

Si può sottolineare che è la vittoria che vale di più da quando è tecnico della Dinamo??
"Abbiamo giocato tantissime gare buone, contro Ferencvaros, Benfica, Viktoria Plzen. Spero in altre vittorie in futuro".

Come commenta la gara di Orsic?
"Il fatto che abbia fatto tre reti vuol dire che è un ragazzo forte, si sacrifica molto. Oggi ha sfruttato la sua velocità contro tre difensori. Ha avuto una vita dura, lui è arrivato a un punto di alta qualità, ora è anche in Nazionale".

Cos'è successo all'Atalanta? Colpa del Maksimir o della Champions?
"Non posso parlare, perché non so se sono stati impressionati da queste cose, lo devono dire loro".

Ieri ha detto che aveva due osservatori, era un segnale per come avete preparato la partita?
"Noi andiamo sempre a guardare i nostri avversari, così a Genova. Ma anche l'anno scorso siamo andati a visionare per preparare la partita al meglio possibile. Abbiamo visto anche le due partite contro Spal e Torino, dove l'Atalanta ha giocato molto bene. Anche a Genova. Abbiamo analizzato tutte e tre le gare, per quello abbiamo cambiato il nostro sistema di gioco".

Lei ha cambiato la mentalità della Dinamo Zagabria, può arrivare negli ottavi?
"Questo successo non è solo merito mio, c'è gente che lavora per il successo di Dinamo, per il proprio benessere. Voglio che si crei un'atmosfera di familiarità prima e dopo le partite".

Come ha giocato Dani Olmo? Solo tre giorni fa è diventato il giocatore che vale di più nel campionato croato...
"Ho fatto tantissimi complimenti a lui, sono sicurissimo che un giorno lui se ne andrà per andare a giocare in un top club europeo, per il suo comportamento e qualità calcistiche attraerà l'attenzione dei grandissimi club europei. Quando arriverà quel giorno la Dinamo sarà triste, ma non ho mai incontrato un giocatore di 22 anni con queste caratteristiche tecniche e umane. Gli auguro il meglio per il futuro".

Ha cambiato la formazione...
"I giocatori hanno fatto tutto quello che gli abbiamo chiesto, era un piacere vedere la sua squadra stasera. L'attenzione della Dinamo è sempre e soltanto sulla prossima partita che si giocherà sabato nel campionato croato. Questo nella Dinamo non cambierà mai".

Voleva giocare contro l'Atalanta?
"No, avrei voluto una italiana o una spagnola, magari non con Barcellona o con la Juventus. Mi piaceva giocare contro l'Atalanta perché gioca un calcio molto offensivo. Anche dopo questa sconfitta rimane una grande squadra".

23.55 - Finisce la conferenza stampa di Bjelica.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Moggi “La cosa importante sono i tre punti, che hanno portato alla sicurezza del superamento del girone. Non è stata una gran partita ma l’importante è vincere”. Così a TuttoMercatoWeb sulla Juventus l’ex dg bianconero, Luciano Moggi. A trascinare la Juve ci ha pensato Dybala, che in...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510