Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
live

Juventus, Agnelli: "Norme sportive chiare per chi non si presenta". Stefanini: "Nessun nuovo positivo"

LIVE TMW - Juventus, Agnelli: "Norme sportive chiare per chi non si presenta". Stefanini: "Nessun nuovo positivo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
domenica 04 ottobre 2020 21:54Serie A
di Simone Dinoi
fonte inviato all'Allianz Stadium
Diretta scritta su TUTTOmercatoWEB.com. Premi F5 per aggiornare!

21:15 - Il presidente della Juventus Andrea Agnelli e il responsabile sanitario della Juventus Luca Stefanini intervengono in conferenza stampa a seguito della non presentazione del Napoli per la sfida di questa sera all’Allianz Stadium. TUTTOmercatoWEB.com vi riporta le loro parole in diretta.

21:33 - Andrea Agnelli e Luca Stefanini prendono posto nella sala stampa dell’Allianz Stadium: comincia ora la conferenza stampa. A causa di problemi tecnici presenti solo le risposte dei diretti interessati e non le domande

Agnelli: "Buonasera a tutti. Eravamo tutti qua per assistere a una delle partite più importanti del calcio italiano. Ci troviamo invece qui a gestire la positività di un membro del gruppo squadra che pare complicato ma in realtà è abbastanza semplice. Il protocollo ci dice che con un caso di positività il gruppo squadra va in isolamento fiduciario in una struttura concordata con l'ASL. Nel nostro caso il Training Center. A quel punto il gruppo squadra entra in una bolla e da lì la nostra attività si svolge in maniera regolare. L'ASL interviene quando i protocolli non vengono osservati altrimenti vale l'interpretazione su tutto".

Stefanini: "I giocatori hanno trascorso la notte in hotel sotto la nostra sorveglianza. Dopodiché come da protocollo questa mattina hanno svolto i tamponi, l'esito è arrivato e non è stato riscontrata alcuna positività e quindi il gruppo squadra ha potuto svolgere la regolare attività".

Agnelli: "Io non ho paura per carattere. Credo che ci sia un buon protocollo, viviamo tutti in una situazione atipica. Stiamo gestendo la vita sociale non solo un campionato di calcio. Quanto è stato fatto dalla federazione è un lavoro egregio per pensare di poter completare il campionato. Le norme sportive sono chiare: se una squadra non si presenta va in contro a delle sanzioni disciplinari. Il Giudice Sportivo si esprimerà domani e scatteranno poi ulteriori riflessioni in base a quella che sarà la sua decisione".

Stefanini: "L'ASL è tenuta a intervenire quando non viene rispettato il protocollo. Io non conosco la situazione del Napoli, però nel caso in cui non avessimo rispettato qua alla Juventus sarebbe intervenuta l'autorità locale".

Agnelli: "Ciò che comanda è la circolare ministeriale".

Agnelli: "Il protocollo è un documento vivo non definitivo. Non possiamo pensare di avere un documento fisso scolpito nella pietra. Man mano che avvengono casistiche nuove viene aggiornato. Mi è parso di capire che ci sia complicità fra federazione e ministri per portare avanti i lavori nel migliore dei modi. Alcune squadre hanno potuto giocare con casi di positività, questa di stasera è un'anomalia. Quello di oggi non è un caso nuovo, non è la prima gara con particolari caratteristiche. Una volontà precisa della comunità tecnico-scientifica è migliorarsi".

Stefanini: "Tutto quanto inserito nel protocollo potrebbe subire delle modifiche in base a quelli che saranno gli sviluppi. Il tutto è stato pensato per garantire il proseguimento del campionato".

Agnelli: "Non ho mai sospetti. È evidente che una squadra che non si presenta non dà una bella immagine del nostro calcio. Noi siamo abituati a essere autoreferenziali e ci interessano solo i giudizi all'interno non preoccupandoci delle figure che facciamo all'esterno. Per poi riempirci la bocca di voler fare aumentare la nostra credibilità internazionale. Sono a supporto dell'idea di Dal Pino, ben venga l'individuazione del partner corretto per lo sviluppo del nostro calcio. Io mi sarei comportato come ho fatto finora, adesso bisogna pensare a completare il campionato rispettando le indicazioni che ci vengono date"

Agnelli: "Non mi sono sentito ieri con De Laurentiis ma gli ho detto che mi sarei attenuto ai regolamenti che ci sono".

Stefanini: "Continuando ad applicare il protocollo chiaramente i calciatori non possono uscire dalla bolla finché non sarà consentito dall'ASL territoriale. Con l'abbandono della bolla i calciatori devono rispondere alla legge come comuni cittadini e quindi recarsi presso il proprio domicilio e proseguire l'isolamento fino a quando l'ASL non interromperà l'obbligo".

Agnelli: "Questo è quello che devono fare tutti i cittadini: attenersi alla legge e rispettare le regole".

21:54 - Termina ora la conferenza stampa di Andrea Agnelli e Luca Stefanini.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000