Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampionsFantacalcioNazionali
LIVE TMW - Lazio, Inzaghi: "Immobile, capitolo chiuso. Radu out con l'Inter"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
martedì 24 settembre 2019 13:25Serie A
di Riccardo Caponetti
fonte Dall'inviato a Formello

liveLazio, Inzaghi: "Immobile, capitolo chiuso. Radu out con l'Inter"

PREMI F5 PER AGGIORNARE LA PAGINA

Dopo la vittoria per 2-0 di domenica sera contro il Parma, la Lazio è chiamata a confermarsi. L'impegno non è dei più agevoli, anzi, tutt'altro visto che la squadra biancoceleste farà visita all'Inter capolista e imbattuta. Per presentare i temi della sfida di San Siro, alle 13.10 è atteso mister Simone Inzaghi in conferenza stampa a Formello. Segui la conferenza LIVE su TuttoMercatoWeb.com!

Ore 13.12 - Inizia la conferenza stampa: "Domani vorrò coraggio e personalità, abbiamo fatto ottime partite in questo stadio. Troveremo un ambiente carico e una squadra molto forte, con uno stadio sempre pieno che inciterà l'Inter dall'inizio alla fine. Abbiamo analizzato e studiato, anche se ci siamo allenati poco. Dobbiamo essere sempre una squadra umile, con i piedi per terra. Non avevo bisogno di ritrovare la mia squadra, ero sereno anche dopo la sconfitta di Cluj. I due ko consecutivi, se presi in modo giusto, possono esserci d'aiuto per il futuro".

È cambiato l'atteggiamento della squadra contro il Parma?
"Avevamo deciso di uscire diversamente sulla loro difesa. Oltre le differenze, nelle 5 partite che abbiamo fatto abbiamo sempre messo sotto gli avversari. I numeri sono schiaccianti. Poi le gare vengono indirizzate dagli episodi, abbiamo preso 6-7 pali da inizio campionato. Se il palo di Caicedo fosse entrato contro la Spal, avremmo parlato di altro. Dobbiamo essere bravi a farci girare gli episodi dalla nostra parte".

Sull'Inter e Conte:
"Bisognerà affrontarla con concentrazione. Sulla squadra nerazzurre ci sono aspettative alte, perché c'è un grande allenatore e sul mercato in estate hanno speso tanti soldi. Il ritorno di Conte è stato molto importante, c'è una grandissima stima tra noi. Ci siamo incontrati fuori dal campo, è una persona con cui ci parli molto piacevolmente di calcio, anche perché usiamo un sistema di gioco speculare. Ha dimostrato di essere un grande allenatore ovunque è stato, è partito dal basso e ha fatto la gavetta".

Inter e Lazio giocano con un modulo speculare, in cosa però vi differenziate?
"L'Inter cerca di tenere tanto i propri attaccanti nella loro posizione. Noi abbiamo giocatori offensivi con caratteristiche diverse, che preferiscono muoversi dalla propria zona".

Domani temi più l'Inter o la Lazio?
"Dobbiamo fare una partita di personalità. Dobbiamo andarcela a giocare con coraggio, poi vedremo come andrà".

Sulla formazione:
"Dovrò ragionare a 360°, vedere l'allenamento di quesa mattina e analizzare i dati. Giocheremo con i due attaccanti, poi valuteremo come hanno recuperato gli altri. Purtroppo non avrò Radu, che questa mattina aveva 38 di febbre. L'Inter ha avuto un giorno in più per ricaricarsi, sotto questo aspetto è avvantaggiata. Devo schierare la formazione migliore possibile, sapendo che giochiamo ogni 3 giorni e che con l'Europa League abbiamo meno riposo di tutti. Ho l'obbligo di impiegare tutti i calciatori a disposizione, qualcosa potrò cambiare anche domani".

Infantino ha condannato il razzismo...
"Bisogna condannare, non devono esistere forme di razzismo. Dicevamo di essere migliorati, poi nelle ultime settimane sono successi fatti poco piacevoli"

Cosa vi manca per fare il salto di qualità?
"Forse rimanere sempre umili e concentrati. Il campionato si è livellato verso l'alto, ogni partita bisognerà affrontarla con il massimo della concentrazione".

Ha parlato con Immobile?
"Ciro personalmente si era già scusato dopo il triplice fischio, poi ha fatto un grande gesto ieri scusandosi davanti ai compagni e alla società. L'episodio di domenica certifica che bisogna ragionare tutti per la squadra e non per aspetti personali. In 10 minuti aveva già capito di aver sbagliato, non c'è alcun caso, è tutto risolto".

L'Inter può interrompere il dominio della Juve?
"È un Inter diversa a quella di Spalletti, c'è un altro modulo, altri concetti. La squadra è cresciuta, sono stati fatti investimenti. Ho visto le prime tre gare di campionato, con Cagliari e Udinese molto bene. Secondo me potrà giocarsela fino alla fine con Juve e Napoli per lo scudetto".

Ore 13.26 - Finisce la conferenza stampa di Simone Inzaghi

Primo piano
TMW News: Lazio-Inter, un pezzo di scudetto. Milan, prove di ripartenza
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob