HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Icardi non è più il capitano: condividete la scelta dell'Inter?
  Si
  No

La Giovane Italia
Serie A

LIVE TMW - Piatek-Milan, tutto fatto. Oggi alle 9 le visite mediche

Premi F5 per aggiornare, segui la diretta della conferenza stampa su TuttoMercatoWeb.com
23.01.2019 00:58 di Simone Lorini  Twitter:    articolo letto 245041 volte
Fonte: In redazione Marco Conterio, Marco Frattino e Tommaso Bonan. Da Milano, Ivan Cardia, Andrea Losapio e Antonio Vitiello
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

- Termina qui il LIVE di Tuttomercatoweb.com. Vi rimandiamo a domattina - sulle pagine di TMW - con il LIVE della giornata che porterà all'ufficialità di Piatek al Milan -

00.58 - Milan-Piatek, tutto fatto. Domattina le visite - La lunga giornata che ha visto protagonista il giocatore si è conclusa con l'accordo totale tra il club rossonero e il Genoa per 35 milioni di euro più bonus in un'unica soluzione e senza contropartite tecniche, che era il nodo da sciogliere per chiudere l'operazione. Per l'attaccante polacco pronto un contratto di quattro anni e mezzo a due milioni di euro a stagione. Piatek - arrivato a Milano nelle ultime ore - sosterrà domani mattina (mercoledì, ndr) le 9 visite mediche alla clinica La Madonnina, ultimo passaggio prima della firma sul contratto con il Milan.

23.32 - Ultimissime su Gonzalo Higuain - In attesa della fumata bianca per Piatek, gli ultimissimi dettagli dell'operazione tra Milan e Chelsea per l'attaccante argentino, sono stati risolti nella tarda serata. Higuain ha dunque il via libera per partire verso Londra già da questi minuti, servirà capire quale volo prenderà. Durante la giornata ci sono stati dei piccoli problemi di percorso fra i tre club, ma tutto è stato superato e concluso.

23.20 - Piatek è a Milano - In questo momento l'attaccante polacco si trova a cena nel capoluogo milanese. Sono confermate per domattina alle 9 le visite mediche, ultimo passaggio prima della firma sul contratto con il Milan.

22.21 - Ancora saluti - Continuano ad arrivare commenti dagli ormai ex compagni di Higuain in merito alla cessione del Pipita al Chelsea. Un affare che vedrà contestualmente l'arrivo (a breve) di Piatek in maglia rossonera. "Higuain? L'ho abbracciato e gli ho fatto un grande in bocca al lupo, purtroppo il calcio è anche questo", ha detto Pepe Reina dal palco della presentazione del 15° Torneo Amici dei Bambini. Gli fa eco anche Lucas Biglia: "C'è amarezza, Pipa è un amico. Arriverà un altro giocatore che magari diventerà un grandissimo attaccante".

21.32 - Kouamé saluta Piatek - In attesa della chiusura dell'affare tra Piatek e il Milan, è l'attaccante del Genoa Christian Kouamé a dire la sua ai microfoni di TMW e RMC Sport in occasione della presentazione del 15° Torneo Amici dei Bambini: "Se Piatek ci mancherà al Genoa? Finora è quello che ha segnato di più, il suo addio sarà un po' pesante. Ma questo è il calcio, gli auguro il meglio. Va al Milan ma ci sentiremo sempre, gli auguro di fare bene in rossonero. Ora dovrò fare più gol (ride, ndr)".

21.09 - Parla Biglia - Lucas Biglia, centrocampista del Milan, è stato intervistato dai microfoni di RMC Sport in occasione della presentazione del 15° Torneo Amici dei Bambini, a Milano. Queste alcune brevi battute sul mercato: "Non c'è ancora nulla di concreto, non so cosa dire. Possiamo perderci ma anche guadagnare con chi arriverà. Piatek è un giovane fortissimo per quello che ha dimostrato finora".

20.35 - Il Genoa intanto chiude per Pjaca e Sanabria - Non solo la cessione di Piatek al Milan. Il Genoa stringe anche per i giocatori in entrata con Marco Pjaca sempre più vicino. E' in corso un incontro tra Preziosi e Paratici per definire l'arrivo in rossoblù del croato attualmente in prestito alla Fiorentina. Inoltre, il Genoa ha ormai le mani su Sanabria: il giocatore del Betis è atteso in Italia venerdì per le visite mediche.

19.09 - Piatek in viaggio - Krzysztof Piatek è in viaggio per Milano. Tra poco più di un'ora sarà in città: stasera l'incontro con intermediari ed Enrico Preziosi, presidente del Genoa. Domani visite mediche e poi firma sul contratto con il Milan.

18.30 - I dettagli dell'ingaggio - Krzysztof Piatek ha firmato un contratto di 4 anni e mezzo. Il polacco percepirà 1.8 milioni di euro netti a stagione.

18.20 - Sanabria l'erede - Il dopo Krzysztof Piatek in casa Genoa dovrebbe essere Antonio Sanabria del Betis Siviglia. Enrico Preziosi ha parlato con gli emissari del paraguaiano, per il quale l'affare dovrebbe essere impostato su un prestito con diritto di riscatto a 20 milioni di euro

17.50 - C'è l'accordo - Krzysztof Piatek è virtualmente un nuovo giocatore del Milan. Gli accordi tra Genoa, rossoneri ed entourage del calciatore sono totali. Affare da 38 milioni di euro bonus compresi, nessuna contropartita andrà al club rossoblù. Piatek sarà stasera a Milano, domani le visite. La dirigenza del Milan è sempre in sede, Enrico Preziosi in centro con l'entourage del ragazzo e andrà a breve in scena lo scambio di documenti.

17.32 - Affare via e-mail? - Mentre tra le possibilità al vaglio resta anche quella delle contropartite, tra cui soprattutto Andrea Bertolacci, Milan e Genoa potrebbero definire la trattativa anche via mail senza un incontro in serata.

17.25 - Preziosi al summit - C'è anche Enrico Preziosi al summit per il futuro di Krzysztof Piatek. Il presidente del Genoa è pronto per definire con l'entourage del giocatore, in attesa del Milan, il trasferimento del polacco in rossonero.

16.38 - Piatek-Milan, accordo solo cash - Dovrebbe essere all'incirca sui 38 milioni l'accordo tra Genoa e Milan: fallito l'inserimento delle contropartite, i due club club dovrebbero accordarsi per una cifra di poco inferiore ai quaranta milioni di euro.

16.10 - Sanabria il dopo Piatek per il Genoa? Genoa già al lavoro per sostituire Piatek: il club rossoblù, stando alle ultime notizie raccolte da Sky, è in trattativa per Antonio "Tonny" Sanabria del Real Betis Siviglia. L'ex attaccante della Roma ha vissuto una esperienza agrodolce in Andalusia e i rossoblù lo vorrebbero al centro del proprio attacco già in questo mercato di gennaio.

15.47 - Domani le visite mediche a Milano - L'arrivo del polacco a Milano è previsto comunque per stasera, mentre domani ci dovrebbero essere le visite mediche. Ancora attesa invece per quanto riguarda l'incontro tra dirigenti, decisivo poiché c'è da capire come il Milan si accorderà col Genoa senza l'inserimento di contropartite.

15.32 - Piatek ancora a Genova - Il bomber polacco è ancora in casa sua, a Genova. Tutto fermo per ora insomma, con l'attaccante rossoblù ancora "bloccato", mentre i contatti proseguono a distanza in attesa che l'incontro decisivo previsto per oggi, inizi.

15.12 - Il Chelsea vuole Higuain subito - Si muove qualcosa, finalmente. Gazzetta.it rivela che il Chelsea vorrebbe accelerare l'arrivo di Gonzalo Higuain a Londra: per i Blues sarebbe importante averlo entro domani, così da poterlo schierare nella sfida di Carabao Cup contro il Tottenham.

15.01 - Incontro in centro nel pomeriggio - In attesa che il passaggio dal Genoa al Milan di Krzysztof Piatek diventi ufficiale, il primo allenatore e presidente dell'attaccante ai tempi del Lechia Dzierzoniów reclama una percentuale sul trasferimento. Lo riferisce gazzetta.it che riporta le parole di Andrzej Bolisega, il quale protesta contro le attuali norme del "meccanismo di solidarietà", cioè quell'automatismo che prevede che il club che ha formato un giovane guadagni sulla successiva cessione, ma solo se questa avviene tra club appartenenti a Federazioni differenti: "Mi appello pubblicamente alla FIFA per chiedere di modificare le disposizioni attuali. Il 5% della somma di trasferimento dovrebbe essere applicata per ogni trasferimento. Invito tutte le squadre di calcio a mobilitarsi e conto sul supporto del presidente della Federcalcio polacca, Zbigniew Boniek. Non è giusto che il club che ha allenato per sette anni Piatek non possa beneficiare del suo trasferimento dal Genoa al Milan".

13.32 - Incontro in centro nel pomeriggio - Più tardi Milan e Genoa si incontreranno in centro a Milano per arrivare ad un accordo definitivo per il passaggio di Piatek in rossonero. La valutazione del bomber polacco è di 35 milioni di euro più bonus.

12.59 - Contropartite poco gradite al Genoa - Secondo quanto appreso da MilanNews.it, in questo momento è difficile trovare la contropartita giusta tra Milan e Genoa nell'affare che porterà Krzysztof Piatek in rossonero. Il club di via Aldo Rossi ha proposto Bertolacci (ma i rossoblù lo prenderanno a zero a giugno e il Milan non è disposto a dare una buonuscita), Halilovic (non piace al Genoa), Mauri (non convince Prandelli), Plizzari e Bellanova (già d'accordo con il Bordeaux), ma non è ancora stata trovata la quadra. Per questo motivo è sempre più probabile che alla fine l'operazione venga portata in porto senza il coinvolgimento di nessun giocatore rossonero.

12.40 - I numeri dei tre bomber dicono Piatek - I numeri della stagione rendono decisamente allettante per il Milan. Piatek ha vissuto un girone di andata strepitoso, mentre sia Higuain che Morata hanno sofferto e non poco i momenti non eccezionale delle rispettive squadre. Ricapitolando, Gonzalo Higuain: 22 presenze e 8 gol. Krzysztof Piatek: 21 presenze e 19 gol. Alvaro Morata: 24 presenze e 9 gol

12.20 - Genoa-Milan, manca l'accordo sulle contropartite - Corriere.it sottolinea che l'affare tra Genoa e Milan potrebbe risolversi senza ulteriori scambi di calciatori. Fallita la trattativa per Bertolacci e con José Mauri che non viene considerato 'valido' per completare l'affare, Preziosi ha chiesto il portiere Plizzari che però Leonardo ha blindato in rossonero. Per questo motivo, si potrebbe chiudere con un esborso milanista interamente cash di 37-38 milioni di euro, con il Genoa pronto a dare il via libera proprio grazie ad un aumento della parte fissa offerta dai dirigenti del club di Elliott.

12.07 - Milano si appresta ad accoglie Piatek - Sui social sono spuntate foto riguardo la nuova maglia numero 9 del Milan, ovviamente con il cognome di Kzrysztof Piatek: il polacco raccoglierà una eredità pesante, quella di Higuain, solo l'ultimo dei centravanti ad aver fallito nel seguire le orme di Filippo Inzaghi, l'ultimo numero 9 in grado di incendiare i tifosi del Diavolo.

11.50 - Higuain oggi a Londra - Stando alla Gazzetta dello Sport, il Pipita dovrebbe sbarcare nella capitale inglese in giornata: dopo un paio di rinvii, dovrebbe essere oggi il giorno di Gonzalo Higuain al Chelsea. Come detto, l'accordo c'è già e non dovrebbero esserci impedimenti per l'arrivo dell'argentino In Inghilterra.

11.28 - Prandelli: "Piatek vuole essere grande" - Cesare Prandelli ha parlato del futuro di Kzrysztof Piatek al termine della sfida di ieri: “E’ un giocatore che ha bene in testa cosa vuole raggiungere. Il suo obiettivo, infatti, è quello di fare una grande carriera. La sua cessione? Il club sa benissimo come potenziare la squadra. Nessun consiglio in merito a Piatek. Se hanno fatto questa operazione significa che hanno le idee chiare e sanno quanto possa garantire il ragazzo”.

11.12 - Genoa-Milan, oggi il vertice decisivo - A Milano è in programma il vertice decisivo tra le due dirigenze per sistemare i dettagli (che per Preziosi non sono tali) e dare il via libera alle visite mediche del polacco. Ieri in tarda mattinata si era sparsa la voce che Piatek fosse già partito per raggiungere il capoluogo lombardo con l’obiettivo di “rifugiarsi” in un hotel in attesa delle visite mediche. La sua presenza a Marassi ha cancellato questa ipotesi, ma non ha messo in dubbio la fumata bianca attesa nelle prossime ore.

11.03 - Milan, la dirigenza è in sede - La dirigenza al completo a Casa Milan: si attende la risoluzione definitiva dell'affare Krzysztof Piatek, prossimo numero nove dei rossoneri con l'imminente addio di Higuain in direzione Chelsea.

10.50 - Piatek ha già salutato il Genoa - Ieri ha assistito al match Genoa-Milan sugli spalti del Marassi, mentre oggi diventerà un nuovo giocatore rossonero: Krzysztof Piatek non è sceso in campo in quanto squalificato ieri e nelle prossime ore viaggerà verso Milano per le visite mediche e la firma del suo nuovo contratto con il club di via Aldo Rossi.

10.46 - Plizzari non sarà rossoblù - Nonostante non giochi praticamente mai, il Milan non ha nessuna intenzione di cedere Alessandro Plizzari: come riporta il Corriere della Sera, il Genoa ha chiesto infatti di inserire il giovane portiere rossonero nell'affare Piatek, ma Leonardo ha detto subito no e lo ha blindato.

10.35 - A Madrid aspettano Morata - Attesa che monta per l'arrivo di Alvaro Morata a Madrid, in realtà un ritorno. Non solo per la sua esperienza al Real, ma anche un vecchissimo precedente in rojiblanco.

10.29 - Chelsea-Milan, rapporto strettissimo - Milan e Genoa definiranno nelle prossime ore il passaggio in rossonero di Krzysztof Piatek e subito dopo il club milanista darà il via libera per l'addio di Gonzalo Higuain, che sarà il nuovo attaccante del Chelsea di Sarri: secondo Repubblica, dopo questa operazione, non è escluso che i Blues non concedano uno sconto al Diavolo in estate sul riscatto di Tiemoué Bakayoko.

10.22 - Poche informazioni su Higuain - Non c'è grande interesse intorno al trasferimento di Gonzalo Higuain al Chelsea in Inghilterra, relativamente parlando. Su nessuna delle prime pagine dei quotidiani inglesi trova spazio il nome del Pipita, che dovrebbe trasferirsi immediatamente dopo l'accordo tra Genoa e Milan per Piatek, con l'accordo che sembra esserci già da qualche giorno, ma solo alle condizioni imposte da Marina Granovskaia.

10.10 - Corriere dello Sport: il Piatek ride - Oggi è il giorno di Piatek al Milan. Ieri il polacco era al Ferraris, ha assistito alla partita e alla fine ha salutato i compagni. Domenica la sua assenza pareva scontata e invece ha voluto esserci perché ci teneva ad abbracciare tutti. Era squalificato e, oltre a non poter giocare, non ha neppure potuto entrare negli spogliatoi. Così, al termine del match, ha aspettato in una saletta attigua che i rossoblù finissero la doccia e che lo andassero a trovare. Alle 17,30 è tornato a casa su una macchina messa a disposizione dal club. Da oggi, probabilmente, sarà a Milano e per lui si apriranno le porte rossonere: in città è in programma il vertice decisivo tra le due dirigenze per sistemare i dettagli (che per Preziosi non sono tali) e dare il via libera alle visite mediche del polacco. Ieri in tarda mattinata si era sparsa la voce che Piatek fosse già partito per raggiungere il capoluogo lombardo con l’obiettivo di “rifugiarsi” in un hotel in attesa delle visite mediche. La sua presenza a Marassi ha cancellato questa ipotesi, ma non ha messo in dubbio la fumata bianca attesa nelle prossime ore

9.55 - Gazzetta: per il Milan è il PiatekDay - Higuain se ne va e Gattuso si riprende il quarto posto. In gol Borini e Suso ma a dare spettacolo è l'ultimo acquisto brasiliano Paquetà, in attesa di Piatek. I dirigenti del Genoa, il dg Perinetti e l’ad Zarbano, si metteranno in macchina per unirsi a Preziosi e tutti insieme presentarsi all’appuntamento milanese con Leonardo e Maldini. Presente anche l’agente del giocatore Gabriele Giuffrida. L’incontro è previsto per la tarda mattinata di oggi, e i dettagli potrebbero essere risolti in un attimo o richiedere più tempo: se anche le parti si dilungassero più del previsto nessun timore, l’affare non è in discussione e si chiuderà. Va trovata una contropartita che soddisfi entrambi.

9.43 - Chelsea, come arriva Higuain - L'accordo di massima tra la Juventus e il club londinese c'era già, con il benestare del Milan stesso: Gonzalo Higuain andrà al Chelsea in prestito di sei mesi, rinnovabile poi per un'altra stagione solo a determinate condizioni relative al raggiungimento di obiettivi individuali e di squadra. La società di Abramovich avrà comunque il diritto di riscatto.

9.41 - Milan, come arriva Piatek - L'operazione si conclude a titolo definitivo, con 35 milioni di euro più bonus legati alla qualificazione in Champions League a riempire le casse del Genoa e Krzysztof Piatek che ti tinge di rossonero. Rimane qualcosina da limare, ad esempio le contropartite che i rossoneri useranno per abbassare la parte fissa: si parla di Josè Mauri, Andrea Bertolacci, Alen Halilovic e Alessandro Plizzari.

9.39 - Atletico, come arriva Morata - Ricordiamo brevemente come le tre operazioni verranno rifinite: Alvaro Morata dal Chelsea all'Atletico Madrid. Questione di visite e di ufficialità: la punta andrà in prestito con diritto di riscatto a oltre 50 milioni di euro. Sei mesi con la possibilità dei Colchoneros poi di acquistarlo in estate.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Rassegna stampa

Primo piano

...con Galli “Piatek si è confermato anche al Milan, sta dimostrando di essere un attaccante importante”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Beppe Galli. Il Milan ha avuto ragione. Anche perché Higuain aveva voglia di cambiare aria. “Se un giocatore non è contento di stare in un...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510