Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Mezza Serie A in mano agli stranieri, ma Medio Oriente e Russia non guardano all'Italia

Mezza Serie A in mano agli stranieri, ma Medio Oriente e Russia non guardano all'ItaliaTUTTOmercatoWEB.com
giovedì 23 settembre 2021 14:23Serie A
di Ivan Cardia

Metà della Serie A è in mano straniera. O meglio, quasi metà: con l'ormai imminente passaggio del Genoa da Enrico Preziosi a 777 Partners, salgono infatti a otto le proprietà estere del massimo campionato italiano. Tre i fondi: Elliott (Milan) e MSD Capital (Spezia), oltre ai nuovi proprietari dei rossoblù appunto. Ma colpisce soprattutto la provenienza geografica delle aziende straniere che hanno deciso di investire sul nostro calcio: tolti i cinesi di Suning, il cui futuro è peraltro tutto da scrivere dopo il prestito di Oaktree (un altro fondo), gli altri paperoni sono tutti zii d'America. Canadese Saputo al Bologna, statunitensi tutti gli altri.

Non è un Paese per arabi. O per russi, ancora meglio ex sovietici, che pure nel pallone europeo hanno investito, dal Chelsea di Abramovich all'Arsenal al Monaco di Rybolovlev. Mancano, appunto, anche gli arabi. Anche loro presenti ad alti livelli (il PSG qatariota o il City emiratino), ma anche in club non di primissima fascia come per esempio il Malaga, dove l'investimento si spiegava soprattutto con l'interesse immobiliare per la vicina Marbella. In Italia, per ora, nulla se non le recenti voci su un possibile interessamento della stessa famiglia Al Thani per la Salernitana, tutto da scoprire. Per il resto, big o meno che siano, le nostre squadre fanno gola in America, dove intravedono le potenzialità del nostro Paese, legate soprattutto alla fatiscenza degli impianti e quindi alla necessità di investimenti in tal senso. Al Medio Oriente, alla Russia, una prospettiva di lungo periodo (anche lunghissimo, vista la burocrazia) sembra interessare meno: l'Italia, a oggi, non è un megafono di alto livello, ciò che più interessa soprattutto al mondo arabo.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000