Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Milan-Parma 3-1, le pagelle: Kessie devastante, Inglese manca il 2-2. Calha gol e assist

Milan-Parma 3-1, le pagelle: Kessie devastante, Inglese manca il 2-2. Calha gol e assistTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 16 luglio 2020 06:38Serie A
di Michele Pavese

Tre punti importantissimi per il Milan. La squadra di Pioli batte il Parma e sfrutta il mezzo passo falso del Napoli, bloccato a Bologna. A San Siro finisce 3-1, una vittoria che permette ai rossoneri di agganciare gli azzurri e mettere pressione alla Roma, impegnata tra poco a Udine. I ducali erano passati in vantaggio con Kurtic al 44', poi arriva la rimonta di Ibra e compagni, firmata da Kessié, Romagnoli e Calhanoglu.

MILAN

Donnarumma 6,5 - Non può nulla sul tiro preciso di Kurtic, nella ripresa è decisivo per due volte sul 2-1.

Conti 6 - Buon inizio, con Leao forma un ottimo tandem sulla corsia destra. Ammonito nel finale, rischia il secondo giallo per un fallo su Gagliolo, convincendo Pioli a sostituirlo. (Dal 46' Calabria 6,5 - Gioca pulito, non soffre quasi mai gli avversari e si propone spesso in fase offensiva).

Kjaer 6 - Qualche piccola sbavatura nel primo tempo, nella ripresa dalle sue parti non si passa. Riscatto doveroso per un giocatore che sta facendo la differenza.

Romagnoli 6,5 - Sorpreso in occasione della rete di Kurtic, si riscatta nel secondo tempo firmando il gol del 2-1. Poi controlla bene le avanzate degli avversari.

Hernandez 6,5 - Più difesa che attacco, dove comunque si fa notare e rischia di colpire. Contiene bene Kulusevski, prova convincente. (Dall'80' Laxalt s.v.).

Biglia 6 - Torna titolare dopo quasi nove mesi e cuce bene il gioco. Diversi recuperi difensivi ma si perde Grassi in occasione del gol del Parma. (Dal 57' Bennacer 6,5 - Dinamismo e qualità, l'algerino entra in campo con il piglio giusto e aiuta il centrocampo nel momento più importante della partita).

Kessié 7,5 - Straripante, altra grande prova del centrocampista ivoriano, di gran lunga il migliore nel suo ruolo dopo il lockdown. Dalle sue parti non si passa, impreziosisce la prestazione con un gol bellissimo da fuori area.

Leao 5,5 - Parte bene in coppia con Conti, ma col passare dei minuti scompare e non si rende mai pericoloso. Prestazione insufficiente per il portoghese, da cui ci si aspetta più cattiveria e incisività. (Dal 61' Rebic 5,5 - Un po' svogliato, sbaglia diversi appoggi. Per sua fortuna la partita era già in cassaforte).

Bonaventura 6,5 - Firma un assist e dà tanta sostanza sulla trequarti. Nella ripresa è tra i migliori del Diavolo.

Calhanoglu 7 - Nel primo tempo vaga sulla trequarti senza incidere più di tanto. Nella ripresa è più concreto e riesce a segnare il gol del 3-1 con un bel tiro da fuori, dopo aver firmato l'assist per Romagnoli. (Dall'80' Krunic s.v.).

Ibrahimovic 6 - Il Parma è la sua vittima preferita in Serie A e vorrebbe festeggiare al meglio le 100 presenze con la maglia del Milan. Passa la maggior parte del tempo a rimproverare i compagni e spreca le poche palle che gli arrivano. Poco lucido, ma presenza sempre fondamentale.

Allenatore: Stefano Pioli 6,5 - Diciassette punti in sette partite al rientro dopo il lockdown. Il Milan vola e aggancia il Napoli in classifica; merito anche del suo allenatore, che ha saputo toccare le corde giuste, portando quasi tutti i membri della rosa ed esprimersi al meglio delle proprie possibilità. I risultati si vedono e gli danno ragione.

PARMA

Sepe 6 - Incolpevole sulle reti dei rossoneri, compie almeno due parate che evitano un passivo peggiore.

Darmian 5,5 - Nel primo tempo non ha problemi a contenere Calhanoglu, ma nella ripresa affonda insieme ai compagni di reparto.

Iacoponi 5 - Molti errori di posizione che costano cari alla sua squadra. Si lascia sovrastare da Romagnoli, che segna il gol del 2-1.

Bruno Alves 6 - Fa fatica a contenere Ibrahimovic, poi si trasforma in attaccante e quasi trova il gol del vantaggio. Poca autonomia, D'Aversa lo cambia all'intervallo. (Dal 46' Dermaku 5,5 - Meno sicuro dell'esperto difensore portoghese, e infatti la difesa del Parma sbanda nella ripresa e subisce tre gol).

Gagliolo 5,5 - Ibra lo abbatte con un siluro su punizione dopo pochi minuti. Tiene botta contro Leao, ma non stringe su Calhanoglu.

Kurtic 6,5 - Corsa ma anche qualità e un gol alla presenza numero 250 in Serie A. Poteva essere una serata da ricordare, ma complessivamente la prova è positiva.

Brugman 6 - Si piazza davanti alla difesa e cerca di contrastare le incursioni di Bonaventura. Se la cava con qualche affanno. (Dal 63' Inglese 5,5 - Ha sui piedi una grande occasione per bissare la rete segnata contro il Bologna, ma si lascia ipnotizzare da Donnarumma. Un errore che alla fine risulta decisivo).

Grassi 6,5 - Partita di sostanza ma anche di qualità: suoi l'incursione e l'assist che permettono a Kurtic di sbloccare la sfida. (Dal 63' Hernani 6 - Prova a mettere ordine in mezzo al campo in un momento difficile e ci riesce bene).

Kulusevski 6 - Primo tempo senza grossi sussulti, poi sale in cattedra nella ripresa, quando crea più di qualche grattacapo alla difesa di casa.

Cornelius s.v.. (Dal 14' Karamoh 5 - Entra al posto dello sfortunato attaccante danese e non si vede praticamente mai. D'Aversa lo cambia a dieci dalla fine). (Dall'81' Caprari s.v.).

Gervinho 5,5 - L'ivoriano si accende solo a tratti e sfodera tutto il suo repertorio: progressione irresistibile, errori sotto porta.

Allenatore: Roberto D'Aversa 6 - La sua squadra ha staccato la spina, ormai quasi sicura di aver raggiunto la salvezza. Guai però a rilassarsi troppo, perché la matematica non permette ancora di esultare. Stasera il Parma comincia male, troppo molle e passivo, poi si ritrova in vantaggio e alla fine sfiora anche il 2-2. La sconfitta, però, sembra meritata.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000