HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Totopanchina Juve: chi sarà l'erede di Allegri?
  Simone Inzaghi
  Maurizio Sarri
  Pep Guardiola
  Sinisa Mihajlovic
  Didier Deschamps
  Mauricio Pochettino
  Josè Mourinho
  Antonio Conte

La Giovane Italia
Serie A

Montella: "Atalanta peggior avversario possibile. Fiorentina darà il 110%"

24.04.2019 13:34 di Lorenzo Di Benedetto  Twitter:    articolo letto 2349 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Alla vigilia della sfida contro l'Atalanta, valida per la semifinale di ritorno di Coppa Italia, il tecnico della Fiorentina, Vincenzo Montella ha parlato al sito ufficiale del club viola: "Intanto voglio fare i complimenti all'Atalanta che sta esprimendo un grande calcio, stanno meritando tutti gli elogi e sono in un ottimo momento. Per noi deve essere uno stimolo per dare il 100% e forse qualcosina in più. Abbiamo le caratteristiche per mettere in crisi i nostri avversari. Dobbiamo preparare al meglio questa partita, non c'è niente di impossibile".

Che indicazioni sono emerse dalla sfida di Torino contro la Juventus?
"Sicuramente dobbiamo concretizzare un po' di più ma la squadra ha giocato con il cuore, con lo spirito giusto. Con i risultati potremo esaltare la gente e riavvicinarsi a loro. Vorrei giocare con la forza che riesco a trasmettermi in questi giorni".

Cosa resta della gara di andata?
"Vidi quella partita, non con l'occhio dell'allenatore, ma fu entusiasmante. Quella gara ha detto che la Fiorentina se la può giocare, così come anche in campionato, sempre a Bergamo. Dobbiamo sfruttare le occasioni che ci capiteranno, meglio di come abbiamo fatto contro la Juventus".

Potranno deciderla Chiesa e Ilicic?

"La partita non sarà tra loro due, si gioca come gruppo e servirà l'attenzione giusta. In questo momento, per come sta fisicamente e psicologicamente, l'Atalanta è il peggior avversario che poteva capitarci. Anche nell'utima fase della gara riescono a essere lucidi. Sarà importante restare concentrati fino alla fine della partita".

Come sta la squadra?
"Sono tutti recuperati a parte Pjaca. La squadra sta bene fisicamente e lo abbiamo visto anche domenica. È solo una questione di autoconvinzione che deve crescere".

La finale del 2014?
"Fu una bruttissima serata, soprattutto per gli episodi pregara. Andammo vicino al pareggio con un uomo in più e quindi dispiace. Vorremmo andare a giocarci la finale e vincerla, in modo da poter finalmente riportare un trofeo a Firenze".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

...con Marchetti “Cerchiamo di prepararci bene, sapendo che ci siamo complicati la vita nella partita di andata. Tutto diventa più difficile, però sicuramente cercheremo di fare il massimo che è nelle nostre possibilità”. Cosi a TuttoMercatoWeb il direttore generale del Cittadella, Stefano Marchetti,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510