HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Totopanchina Juve: chi sarà l'erede di Allegri?
  Simone Inzaghi
  Maurizio Sarri
  Pep Guardiola
  Sinisa Mihajlovic
  Didier Deschamps
  Mauricio Pochettino
  Josè Mourinho
  Antonio Conte

La Giovane Italia
Serie A

Roma, Olsen e un anno tra luci e ombre. Cragno in pole per sostituirlo

22.04.2019 23:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 3797 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Un anno tra luci e ombre per Robin Olsen. Il portiere della Roma è stato vittima della stagione disgraziata dei giallorossi. Una squadra completamente rivoluzionata ad inizio anno con le partenze illustri di Nainggolan e Strootman, oltreché del portiere, Alisson che era sinonimo di garanzia e affidabilità. Olsen in qualche partita ha dato il meglio di se, in altre non ha brillato. Il giudizio non può essere positivo, motivo per cui a fine stagione, probabilmente, le strade si separeranno. E pensare che in estate il prescelto per la porta era Radu, di proprietà dell’Inter, che sarebbe potuto rientrare nell’affare Nainggolan. Poi il ragazzo, titubante, rifiutò. E da lì la Roma dirottò l’attenzione su Zaniolo come contropartita tecnica.
Olsen pronto a lasciare Roma, piace a diverse squadre in giro per l’Europa perché un anno non può macchiare quanto fatto in carriera. E lo staff tecnico giallorosso di guarda intorno. Per il futuro, nel mirino, c’è Alessio Cragno del Cagliari. L’agente Graziano Battistini, nei giorni scorsi ha fatto intendere che il mercato è ovviamente rimandato all’estate e che un valzer di portieri potrebbe esserci per davvero. A quel punto diventerebbe inevitabile vedere Cragno tra i possibili protagonisti. E la Roma è attenta...


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Accadde Oggi...

Primo piano

Promossi e bocciati: Chievo, si salvano solo Sorrentino e Pellissier Una stagione chiusa mestamente con 17 punti non può che avere pochi, pochissimi elementi da salvare. Nel Chievo gli unici a meritarsi la sufficienza sono i senatori Stefano Sorrentino e Sergio Pellissier. Per entrambi è stata l'ultima stagione da calciatori del Chievo, sebbene con...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510