HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

La Giovane Italia
Serie A

Sampdoria, Depaoli la freccia a destra. Maroni, chi l’ha visto?

17.11.2019 16:29 di Andrea Piras   articolo letto 5355 volte
Sampdoria, Depaoli la freccia a destra. Maroni, chi l’ha visto?

Non si può certo definire esaltante il mercato della Sampdoria. La trattativa per le cessione del club al gruppo CalcioInvest, cui faceva parte Gianluca Vialli poi non concretizzata, ha condizionato le scelte e le trattative blucerchiate portando pochi acquisti in grado di alzare il livello della squadra, allora guidata da Eusebio Di Francesco e adesso nelle mani di Claudio Ranieri.

Depaoli la nota lieta - Chi ha lasciato il segno in questa prima parte di campionato è senza dubbio Fabio Depaoli. Negli occhi dei tifosi c’è ancora la sgroppata sulla fascia destra che ha portato al gol, vitale come una boccata di ossigeno, di Caprari contro la Spal a Ferrara. Il difensore proveniente dal Chievo ha dimostrato un buon piglio e la grinta giusta di chi deve puntare a salvarsi. Obiettivo stagionale della Samp. Buon impatto con la realtà anche per Andrea Bertolacci, che ha saputo calarsi alla grande nella nuova realtà dopo il suo arrivo ad ottobre da svincolato, e Federico Bonazzoli, anche se non si può considerare acquisto il suo ma un ritorno dal prestito al Padova.

Diverse delusioni - Sono diversi i giocatori da cui era lecito aspettarsi di più. In primis Emiliano Rigoni e Jeison Murillo. Il fantasista ex Zenit San Pietroburgo ha avuto diverse occasioni per mettersi in mostra, specialmente ad inizio campionato con Di Francesco, ma non è riuscito a lasciare il segno. Stesso discorso per l’ex Inter, protagonista di una prima parte di stagione certamente non memorabile e che lo ha portato a perdere il posto in virtù di Ferrari. Non bene anche Mehdi Leris, fra gli arrivi del mercato estivo, nelle cinque occasioni in cui è sceso sul terreno di gioco.

Pochi spiccioli di gara per tre - 205. Sono i minuti di Julian Chabot in campionato. Il difensore dell’Under 21 tedesca è stato schierato da mister Di Francesco nel tris di partite perse contro Fiorentina, seppur per metà tempo, Inter e Verona per poi essere nuovamente accantonato dall’arrivo di Ranieri. Discorso diverso invece per Morten Throsby e Tommaso Augello. Il centrocampista norvegese e il difensore proveniente dallo Spezia hanno giocato solo, il primo interamente e il secondo scampoli nel finale, il match vinto contro la Spal a Ferrara.

Maroni desaparecido - Chi è invece finito fuori dai radar è Gonzalo Maroni. Il trequartista classe 1999 era arrivato con tante aspettative dal Boca Juniors ma dopo mezzora del match in Coppa Italia ha riportato un brutto infortunio alla caviglia che lo ha tenuto lontano dal campo per due mesi. Dal ritorno però l’argentino ha all’attivo solo una panchina contro la Roma e poi quattro non convocazioni di fila. Resta ai box invece Andrea Seculin, ancora out per un problema al polpaccio.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

LIVE TMW - Europa League, tocca a Roma e Lazio. Le scelte di Inzaghi Ultima notte della fase a gironi di Europa League per le due formazioni della Capitale, Roma e Lazio, impegnate rispettivamente nelle gare contro Wolfsberger all'Olimpico e Rennes al Roazhon Park. Entrambe le squadre sono ancora a caccia della matematica qualificazione ai sedicesimi...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510