Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Sassuolo, tre motivi per sorridere nonostante il ko. E il mercato già si scalda

Sassuolo, tre motivi per sorridere nonostante il ko. E il mercato già si scaldaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 20 febbraio 2020 09:15Serie A
di Antonio Parrotto

Il Sassuolo non è riuscito a matare la bestia nera Parma. I neroverdi, reduci da 4 risultati utili consecutivi (3 vittorie e un pareggio con uno scalpo importante come quello della Roma) hanno chiuso la loro striscia positiva, perdendo in casa contro il Parma: sesto ko tra le mura amiche per la formazione neroverde in questa stagione. Il Sassuolo con il Parma fa fatica, ormai è acclarato. Da quando mister De Zerbi è arrivato sulla panchina del Sassuolo, i neroverdi non hanno mai battuto il Parma di D'Aversa: 4 sconfitte (compreso un ko in amichevole alla Sportitalia Cup in una gara da 45 minuti) e un solo pareggio. Zero gol realizzati nelle ultime 3 gare.

Nonostante questo però c'è da sorridere. L'atteggiamento del Parma al Mapei Stadium deve inorgoglire la formazione sassolese: il Parma si è chiuso, dimostrando tutto il suo rispetto di fronte agli avversari. Squadra corta e baricentro basso, grande prova a livello difensivo di tutti gli interpreti e un 4-3-3 che si è trasformato in un 5-4-1 nel finale. Il Sassuolo fa paura. Non ci sono molte squadre del livello del Sasol a potersi permettere un tridente con Berardi, Boga, Caputo (più i vari Djuricic, Traoré e Defrel) e infatti i tre attaccanti sono già uomini mercato per la prossima stagione. Inoltre, il Sassuolo può sorridere per l'atteggiamento mostrato dagli uomini di De Zerbi. I neroverdi l'hanno affrontata con il piglio giusto, senza disunirsi dopo lo svantaggio subito ma aumentando i giri del motore. La prestazione non è mancata, sulla scia di quanto accaduto in questo girone di ritorno, dal Torino in poi. Infine, questa squadra denota ancora dei margini di miglioramento importanti!

Intanto, dicevamo, il mercato già si scalda. Il Sassuolo, che dovrà resistere alle offerte e alle mille tentazioni per i suoi gioielli Berardi, Boga, Locatelli, Caputo e Traoré, si guarda attorno. Il primo nodo da sciogliere è quello legato al futuro di De Zerbi, in scadenza di contratto. I neroverdi guardano in Italia e all'estero, tra presente e futuro: seguiti con interesse i giovani centrocampisti classe 2001 Emanuele Zuelli del Chievo Verona ed Edin Julardzija, talentuoso centrocampista croato classe 2001 di proprietà della Dinamo Zagabria, ma piacciono anche i più esperti Marco Mancosu e Gianluca Lapadula, protagonisti di un ottimo campionato a Lecce. Preludio per l'arrivo di Fabio Liverani sulla panchina neroverde? Chissà, il mercato non è ancora iniziato ma le voci non mancano!

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000