HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
A quanto deve vendere l'Inter Icardi?
  A 110 milioni, il valore della clausola
  Dopo l'ultima stagione, vale 70/80 milioni
  Il valore è crollato, basta un'offerta da 50 milioni

La Giovane Italia
Serie A

SPAL, Vagnati: "Stepinski rispecchia i nostri canoni. No a Bonifazi"

Il diesse biancazzurro si è lasciato andare ad alcune domande sul mercato degli estensi, tra partenze e possibili arrivi
11.07.2019 22:45 di Davide Soattin  Twitter:    articolo letto 5696 volte
Fonte: inviato a Ferrara
© foto di Dario Raimondi

Al termine delle presentazioni ufficiali dei nuovi arrivati Berisha, D’Alessandro e Igor, il diesse biancazzurro Davide Vagnati ha approfondito i diversi temi al centro del mercato biancazzurro.

A breve, quali movimenti ci possiamo aspettare in entrata e in uscita?
“Non è facile dare delle date e dei termini. Avremo sicuramente qualche uscita, come Lazzari alla Lazio e Vitale al Frosinone. Esposito andrà al Chievo e poi ci vorrà della pazienza. Il mercato è lungo e dovremo stare attenti a come gestire le nostre risorse economiche. Sono fiducioso e come sempre daremo al mister una squadra adeguata a quello che è il nostro obiettivo: la salvezza”.

Entro quanto pensate di soddisfare le richieste di Semplici?
“Si spera sempre di fare le cose il prima possibile. Difficile dare delle indicazioni sulle tempistiche. Non ci tireremo indietro a fare degli investimenti. Abbiamo riscattato Petagna, Fares e Valoti e abbiamo preso a titolo definitivo quattro calciatori. Importante sarà avere pedine funzionali e vogliose di sposare il nostro progetto”.

Petagna e Fares rimarranno?
“Tutti si augurano che rimangano entrambi. Ci fa piacere aver valorizzato quello che è un patrimonio della società. Sono stati bravi a dimostrare sul campo il loro valore e a darci una mano alla salvezza dello scorso anno. Penso che rimangano a Ferrara e la nostra voglia è di tenerli con noi. Bisognerà vedere quello che ci riserverà il mercato chiaramente e questo non lo posso sapere. Se ci dovessero essere delle cose talmente vantaggiose per tutti, le terremo in considerazione. Contrariamente, resteranno in biancazzurro”.

Le situazioni legate a Paloschi e Bonifazi invece?
“Alberto è un calciatore che posso solo ringraziare: ha delle necessità e delle voglie. Se ci fossero delle situazioni interessanti, le analizzeremo. Per Kevin abbiamo fatto il massimo e ora come ora non vedo degli spiragli per riaprire la trattativa, dato che il Torino sta pensando di venderlo a cifre superiori. Vedremo come andrà a finire”.

Altre voci e suggestioni di mercato: Stepinski e Beghetto?
“Il primo rispecchia quelli che sono i nostri canoni, ma ora abbiamo la necessità di vendere. Per il secondo invece stiamo al momento valutando altre situazioni”.

Lazzari alla Lazio. Cosa ci puoi dire di più?
“Lazzari è stato venduto a più di dieci milioni, ma penso che la sua cessione sia stata valutata poco. Dico questo perché per me Manuel non ha valore. Stiamo parlando di un ragazzo che avrei sempre voluto nella mia squadra e fosse stato per noi avrebbe finito la carriera qui a Ferrara, perché se ci fossero state le possibilità di viaggiare ai livelli della Lazio lo avremmo tenuto. Ma non possiamo, siamo una realtà diversa ed è stato giusto dare questa possibilità a un giocatore che ha vissuta una favola: dalla D alla A con la stessa maglia. Ma era giusto che terminasse così. Lo abbiamo venduto a un prezzo che ritengo giusto e lui era contento di andare”.

Moncini rimarrà alla SPAL nella prossima stagione?
“Per i quindici gol fatti e per la maturazione che ha avuto a Cittadella, sommati all’atteggiamento che ha avuto nei primi sei mesi con noi, credo che Gabriele abbia bisogno di una chance. Noi gliela vogliamo dare, ma tutto dipenderà da quello che lui dimostrerà in campo e negli allenamenti. Fino ad ora ha fatto qualcosa di eccezionale, speriamo che continui a farlo qui a Ferrara”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Ghezzi “Il trasferimento di De Rossi al Boca è una grande cosa per il calcio argentino. Un grande affare per tutto il movimento calcistico”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato argentino Gustavo Ghezzi. Si adatterà al calcio argentino? “Vivere a Buenos Aires è come stare in...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510