HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Serie A

TMW - Fiorentina, ritorna il vecchio pallino: obiettivo Mammana

19.08.2019 21:34 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 10694 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Nuovo ciclo Fiorentina. Con nomi dal passato, però, da Vincenzo Montella a Daniele Pradè, da Valentino Angeloni a Milan Badelj. Federico Chiesa come trait d’union, i punti in comune con ‘quella’ Fiorentina non mancano. Anche sul mercato. Anche negli obiettivi. Come Emanuel Mammana.

Il pallino che ritorna - Mammana era il grande obiettivo per la difesa nella gestione Sousa, finito poi con un nulla di fatto perché il portafogli rimase chiuso. Nuova storia. Adesso Mammana non gioca più nel River Plate ma è dello Zenit San Pietroburgo, coi russi che però lo considerano tra le potenziali cessioni. Il Sassuolo c’è, con forza, ma il giocatore sta prendendo tempo perché sa che la Fiorentina c’è.

Priorità Ribery - La società viola ha recepito la possibilità di arrivare a un vecchio pallino per la difesa. Ceduto Vitor Hugo, è arrivato Lirola e Milenkovic si è spostato centrale. Solo che Ceccherini resta in uscita e allora la Fiorentina potrà andare all’assalto di Mammana, per il quale resiste comunque l’ipotesi neroverde. Nella scaletta Viola, al momento, la priorità è Franck Ribery, o comunque l’esterno d’attacco. Il francese per adesso riflette. La risposta è attesa a breve, c’è moderata fiducia in Fiorentina a riguardo.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Calderoni Minuto 92, partita quasi finita. Speranze riposte in archivio. E invece no. Marco Calderoni tira fuori la magia che non ti aspetti. Un tiro dalla distanza che s’insacca alle spalle di Donnarumma. E il Lecce pareggia contro il miglior Milan dell’ultimo periodo. San Siro ammutolito....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510