Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmwradio

Lanna: "Darei fiducia a Fonseca. Samp, con la Juve qualcosa di buono si è visto"

TMW RADIO - Lanna: "Darei fiducia a Fonseca. Samp, con la Juve qualcosa di buono si è visto"
© foto di Federico De Luca
mercoledì 23 settembre 2020 19:21Serie A
di Dimitri Conti

L'ex difensore Marco Lanna è intervenuto in diretta ai microfoni di TMW Radio, nel corso della trasmissione Stadio Aperto, condotta da Niccolò Ceccarini e Francesco Benvenuti. Le sue riflessioni cominciano dalla Sampdoria: "Una squadra dal nome glorioso, sì, ma lo scorso anno si è salvata grazie ad un grande Ranieri. Non c'è tantissimo tempo, ma qualche giorno di mercato ancora c'è per dare a Ranieri una squadra che possa disputare un campionato tranquillo, il minimo che ci si aspetta".

Cosa si aspetta sul lato delle motivazioni?
"La continuità è già importante, Ranieri conosce ambiente e giocatori e questa è già una sicurezza che porta qualche punto in più alla fine dell'anno. Il mister si aspetta qualcosa dal mercato. Giocare la prima con la Juve non è facile, ma qualcosa di buono lo si è visto e mi sembra abbia le idee già abbastanza chiare. Quella di continuare con lui mi sembra una scelta ottima, e con qualche aggiustamento la Samp può provare a togliersi qualche soddisfazione. Con qualche piccolo rinforzo potrebbe rendere la vita tranquilla ai tifosi, anche se non penso saranno la rivelazione".

Possono bastare Keita, Gabbiadini, Bonazzoli e Quagliarella là davanti?
"Keita è ottimo, in questi ultimi anni ha però alternato partite da quasi fenomeno ad altre in cui non lo si vede. Sicuramente arriva in un ambiente tranquillo, e con un allenatore d'esperienza come Ranieri. Quagliarella, anche se partirà spesso dalla panchina, è uno di quelli che ha carisma e potrebbe portarlo ad esplodere, a mostrare le sue qualità che fino ad ora sono rimaste al 50% delle possibilità. Bonazzoli pure ha bisogno di gente come Quagliarella che gli faccia da guida, mentre Gabbiadini è un altro di quello che mette insieme prove di livello a momenti no: anche lui deve dare qualcosa in più rispetto a quanto fatto".

Alla Roma manca un altro difensore?
"Sono d'accordo. Si ritroverebbero sennò con due centrali molto giovani che, nei momenti di difficoltà, potrebbero avere dei problemi. Uno come Smalling potrebbe aiutarli a crescere, soprattutto Kumbulla. Credo che questo possa diventare un gran difensore, anche se giocare a Roma o a Verona è diverso: va capito anche il suo lato caratteriale, gioca in un ruolo delicato in una piazza complessa. Bisogna vedere come reagirà quando farà qualche errore, perché le critiche non mancheranno. Non lo conosco personalmente, ma conterà la risposta caratteriale perché per il resto ha tutto. Deve reggere l'urto".

Giusto discutere Fonseca?
"A me piace. Come persona, perché mi sembra moderato ed equilibrato, ma anche come allenatore: la Roma ha fatto vedere buone cose. Non ha una squadra completa, neanche l'anno scorso la aveva. Io gli darei fiducia, anche perché non ha paura a lanciare giovani, e gioca un calcio offensivo. Fossi nella Roma continuerei a crederci".

Che ne pensa dell'affaire Dzeko? La Juve avrebbe fatto bene a prenderlo?
"Credo fosse adatto per CR7. Fossi nella Roma non lo farei andare via se non per offerte importanti: è rappresentativo, ha personalità e in campo internazionale la sua presenza intimorisce i difensori avversari. In più si parlava di Milik: ottimo giocatore anche lui, ma dovresti far ambientare un nuovo giocatore. Dzeko è un po' avanti con l'età ma ancora due-tre stagioni buone può farle. Non è facile neanche lui sapere che la società era incline a venderti più di una volta... Io non prescinderei mai da uno come Dzeko".

Che Nazionale sta costruendo il suo ex compagno di squadra Mancini? Può lottare per vincere l'Europeo?
"Assolutamente sì. Roberto ha fatto vedere cose che nessuno si aspettava all'inizio, lanciando giocatori sconosciuti ai più com'era Zaniolo che ancora non giocava nella Roma. Ha avuto coraggio e visione futura, sono tanti anni che non vedevamo l'Italia giocare così bene. Sia in mezzo che davanti ha una buona scelta: può fare bella figura, e chissà che non possa vincere questo Europeo".


Marco Lanna intervistato da Niccolò Ceccarini
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000