HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

La Giovane Italia
Serie A

TMW RADIO - Marelli su Juve-Bologna: "Non c'è rigore e 2-1 irregolare"

21.10.2019 18:29 di Raimondo De Magistris  Twitter:    articolo letto 13798 volte

"Il primo rigore per la Lazio non c'è, il secondo è evidentissimo. Il tocco col braccio di De Ligt è regolamentato e chi vuole continuare a cavalcare l'onda del rigore non dato dovrebbe dare un occhio al regolamento". Ai microfoni di TMW Radio, nel corso della trasmissione 'Stadio Aperto', l'ex arbitro Luca Marelli ha fatto il punto sugli episodi incriminati dell'ultimo fine settimana. E s'è soffermato in particolar modo sul tocco col braccio di De Ligt, spiegando regolamento alla mano perché quello non è calcio di rigore.

Però sono gli stessi tesserati dal Bologna a lamentarsi nel post-gara del fatto che Irrati non sia andato al video.
"O ci marciano, oppure non conoscono il regolamento. Fosse andato al video avrebbe solo perso minuti e deciso alla stessa maniera. Se c'è un'immagine chiarissima che fa vedere la netta deviazione col piede di De Ligt stiamo parlando del nulla. Un po' come la polemica venuta fuori sull'avverbio direttamente...".

Cioè?
Ma cosa vuol dire direttamente? Qualcuno pensa che nel regolamento si debba specificare che il rimbalzo su una parte del terreno di gioco debba o non debba essere considerato? Il terreno fa parte del campo di gioco. Direttamente si intende che tocchi una parte del corpo e poi il braccio senza che, nel frattempo, ci siano tocchi di compagni o di avversari. Nel calcio come nella vita a volte la fortuna è fondamentale: De Ligt è stato fortunato, perché se non l'avesse toccata col piede sarebbe stato calcio di rigore".

Ma non può essere considerata quella di De Ligt opposizione e non una giocata?
"No. Se vogliamo parlare del regolamento che non piace ci mancherebbe, ci sono parti che non piacciono nemmeno a me. Ma il regolamento è questo: il giocatore è in piena disponibilità del pallone e in piena controllo del suo corpo, che poi scivoli sono problemi suoi. Lui si muove verso il pallone ed è chiaramente una giocata. Che poi diventi un intervento goffo questo è un problema solo di De Ligt, che è fortunato perché tocca il pallone prima col piede e poi col braccio. Il problema è che c'è un altro episodio, decisamente più clamoroso, di cui non si parla".

Sarebbe?
L'episodio veramente grave di questa partita è il gol di Pjanic. Il 2-1 è un azione palesemente irregolare. Non c'è veramente nulla di cui discutere. Eppure si parla solo di un episodio come il tocco di De Ligt chiaramente codificato".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TOP NEWS Ore 17 - Colloquio Cellino-Balotelli. Le conferenze di serie A Le voci dei protagonisti, le esclusive di mercato e tanto altro su TMW: di seguito le notizie più importanti del tardo pomeriggio: Inter, cinque indisponibili per Conte a Torino: anche Sensi resta out - Leggi la news, CLICCA QUI! LIVE TMW - Atalanta, Gasperini: "C'è troppa fiducia,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510