HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Giovane Italia
Serie B

Empoli, Bucchi: "Caduti spesso nell'individualismo e nel disordine"

08.11.2019 14:34 di Luca Bargellini  Twitter:    articolo letto 682 volte
© foto di Nicola Ianuale/TUTTOmercatoWEB.com

Sfida fra le mura amiche del 'Castellani' per l'Empoli di Cristian Bucchi: avversario di turno quel Pescara che ha lanciato anni fa proprio l'attuale tecnico azzurro nel calcio che conta dopo aver appeso le scarpette al chiodo. Lo stesso Bucchi ha analizzato i temi del match in conferenza stampa nella mattinata di oggi. Ecco quanto evidenziato da EmpoliChannel: "Dopo la gara di Benevento abbiamo analizzato la situazione in maniera onesta. La prestazione non ci è piaciuta, l'abbiamo studiata dal punto di vista tecnico tattico e non solo. Ci siamo concentrati anche sulla testa, dobbiamo cercare la giusta serenità. Certi momenti si vivono, dall'esterno sembrano difficoltà ma sono tutte cose che ci possono stare. Fa parte del periodo. Siamo alla ricerca della continuità, dobbiamo avere serenità ed equilibrio. L'atteggiamento della squadra? Le prime giornate sono tutte un po' atipiche, i risultati preoccupano meno. Quando le classifiche prendono corpo l'atteggiamento cambia, contro di noi le squadre si chiudono e non ci lasciano spazi. Dobbiamo essere bravi a non voler strafare, spesso siamo caduti nell'individualismo e nel poco ordine. Dobbiamo avere pazienza, giocare e fare bene. A volte ci sono i momento di difficoltà, ma dobbiamo giocare di squadra e di collettivo. La fase offensiva funziona quando tutti la fanno. Cambiamenti tattici? Non penso di farli. I cambiamenti del passato erano legati ad altre situazioni. Un allenatore non deve sempre andare dritto per dritto, ma capire come tirar fuori il massimo dai miei giocatori. Un anno fa cambiammo, ma la situazione era diversa. Questa squadra ha messo tanti mattoncini, ma adesso ne abbiamo perso qualcuno. Dobbiamo rimetterli a posto, ma con lo stesso sistema. Zauri e il Pescara? Parlando di salvezza ha un po' scaricato le pressioni, ci ha definiti la favorita. Siamo una delle squadre che vuol far bene, ma dire così vuol dire cercare di liberare i suoi giocatori mentalmente. Il Pescara è costruito per arrivare in fondo, lo dicono i numeri e i giocatori che hanno".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

TMW RADIO - Brambati: “Ronaldo a fine stagione lascia la Juve” Per parlare di Juventus a TMW Radio, ai microfoni di Maracanà, è stato un ex calciatore e procuratore come Massimo Brambati. Sul caso Ronaldo "Sarri ha vissuto la partita da allenatore e da allenatore ha deciso di cambiarlo, perché non rispondeva alle sollecitazioni tecniche e...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510