HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Serie C

ESCLUSIVA TMW - DS Alessandria: "Costruire club sostenibile e duraturo"

10.07.2019 14:57 di Claudia Marrone  Twitter:    articolo letto 1597 volte

Tra le squadre in procinto di grandi rinnovi c'è sicuramente l'Alessandria, che aveva ora anche un'eco europeo, con il Torino che disputerà al "Moccagatta" le partire di Europa League.
Un punto generico sulla situazione, ai microfoni di Tuttomercatoweb.com, è fatto dal DS Fabio Artico.

Si muove celermente il mercato dell'Alessandria. Soddisfatti di queste prime operazioni?
"Stiamo lavorando su alcune operazioni in entrata, rispettando, per politica societaria e aziendale, una linea giovane. Per ora il mercato è sempre fermo, ma è importante individuare, come stanno facendo altri club, dei validi profili giovani".

Non c'è il rischio di indispettire una piazza che spera in un campionato meno sofferto del precedente?
"Puntare sui giovani non significa fare un brutto campionato. Puntare sui giovani significa valorizzare il proprio vivaio, aggiungendo a loro qualche tassello di esperienza, senza appunto voler rinunciare a fare bene: vogliamo allestire una rosa competitiva. Poi è chiaro, non si può dire che puntiamo al primo posto, ma ciò non significa non avere idee".

Quali sono quindi gli obiettivi dell'Alessandria?
"Sicuramente vogliamo migliorare quello che è stato il posto in classifica della passata stagione, divenendo una squadra fastidiosa da incontrare, per tutte le altre compagini. E poi puntiamo molto, come dicevo, alla valorizzazione del nostro vivaio".

Si tinge di Europa il "Moccagatta": anche questo uno step per voi importante?
"Il fatto che il Torino abbia scelto il "Moccagatta" per disputare l'Europa League è sicuramente motivo di orgoglio, perché il club da anni sta investendo sullo stadio, che per noi è un vero riferimento. E ora lo sarà ancora di più. Ci fa piacere avere rilievo internazionale".

Passi che sono frutto della programmazione, il Pordenone insegna.
"Una società sana non passa solo dal lato tecnico e dai risultati sportivi, si vede anche da altri aspetti che nel calcio vanno comunque considerati e che servono per crescere. Noi vogliamo costruire una società sostenibile e duratura".

© Riproduzione riservata

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Primo piano

...con Calderoni Minuto 92, partita quasi finita. Speranze riposte in archivio. E invece no. Marco Calderoni tira fuori la magia che non ti aspetti. Un tiro dalla distanza che s’insacca alle spalle di Donnarumma. E il Lecce pareggia contro il miglior Milan dell’ultimo periodo. San Siro ammutolito....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510