HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

La Giovane Italia
Serie C

ESCLUSIVA TMW - Robur Siena, Guidone: "Grandi ambizioni, vogliamo la B"

21.11.2019 19:42 di Claudia Marrone  Twitter:    articolo letto 1128 volte
ESCLUSIVA TMW - Robur Siena, Guidone: "Grandi ambizioni, vogliamo la B"

Un gol che può essere preludio di un nuovo inizio, un gol, quello segnato alla Giana Erminio che ha consegnato alla sua Robur Siena una vittoria determinante: nel fine settimana di Marco Guidone c'è stato tutto, probabilmente anche la svolta tanto attesa.
Proprio il classe '86 ha parlato ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com.

Torna al gol Guidone, ed è un gol che vale tre punti: soddisfatto?
"Quella di domenica è stata una vittoria importantissima, e sono felice di aver segnato un gol che è valso tre punti, è il risultato di squadra ciò che conta. Ma a livello personale non sono soddisfatto al 100%, devo e posso dare di più perché finora ho segnato solo due reti. Spero però che quella siglata nel weekend sia stata la rete che mi ha permesso di sbloccarmi".

Gol siglato a una delle formazioni che ti aveva cercato in estate. Perché la scelta è ricaduta poi sulla Robur Siena?
"Siena è una bellissima piazza e una grande realtà, c'è un grande progetto alle spalle e in pochi anni Anna Durio e suo figlio Federico Trani hanno creato qualcosa di bello. Qua si vuole tornare a fare bene".

La B è nei programmi: tra quanto è raggiungibile?
"Non c'è mai un tempo preciso, serve un progetto e del tempo, e il progetto qua non manca: dei passi in avanti, negli ultimi anni sono stati fatti, e credo proprio si veda. Ovviamente spero si raggiunga il prima possibile, abbiamo grandi ambizioni. La B la voglio io e la vuole la società".

Lo scorso anno hai avuto modo, a Padova, di giocare uno spezzone in serie cadetta. Cosa non ha funzionato per una tua permanenza in B?
"A Padova sono state tante le cose, le situazioni che si sono messe di traverso costringendomi poi, a gennaio, a lasciare la formazione biancoscudata per accasarmi alla Vis Pesaro. Ma ormai questo è passato, devo concentrarmi sul presente e sugli obiettivi che ancora posso raggiungere".

33 anni compiuti, una certa esperienza nel calcio: se tornassi indietro, c'è qualcosa che non rifaresti?
"Probabilmente sono tante le cose che non rifarei, ma non voglio vivere di rimpianti, se sono qui vuol dire che dovevo essere qui. Non guardo indietro, sarebbe inutile, mi interessa di più andare avanti perché sto bene, ho voglia di giocare e di dimostrare che posso ancora dare qualcosa".

© Riproduzione riservata

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Primo piano

Atalanta nella storia: vince 0-3 a Kharkiv ed è agli ottavi di Champions Kolossal girato da Gasperini e i suo uomini, che demoliscono nel secondo tempo lo Shakhtar Donetsk. Castagne, Pasalic e Gosens firmano la storia. Atalanta agli ottavi LE FORMAZIONI - L'Atalanta non ha novità nell'undici titolare, con la formazione oramai ampiamente preventivata,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510