HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Serie C

Fano, Epifani dopo il brutto ko: "Abbiamo sbagliato tutti, io per primo"

09.02.2019 22:43 di Alessandra Stefanelli   articolo letto 1092 volte
Fonte: TuttoC.com
© foto di Federico De Luca

Il tecnico del Fano, Massimo Epifani, è intervenuto nella consueta conferenza stampa post-partita per rispondere alle domande dei cronisti dopo la brutta sconfitta dei suoi ragazzi in casa della Giana Erminio: “è una sconfitta pesante perché non dovevamo perdere. Spero che con quella di oggi si sia capito che le partite determinanti, dove i punti valgono doppio, bisogna giocarle come fatto dalla Giana nel primo tempo, sotto il punto di vista dell’agonismo, delle motivazioni, della determinazione. Dobbiamo lavorare prima su queste cose se vogliamo salvarci. Oggi pretendevo di più, si è sbagliato tutti ed io per primo. Sono comunque convinto che questa squadra possa fare bene”.

Sulla partita: “non abbiamo fatto una brutta gara ma potevamo fare sicuramente di più. L’avevamo preparata cercando di pressare alti i nostri avversari. Sapevamo che il campo era piccolo, e che quindi avremmo avuto la possibilità di recuperare spesso palla cercando di creare situazioni importanti. Ci siamo però abbassati e da quel momento la Giana si è riversata nella nostra metà campo pur non producendo nitide occasioni da gol. Queste sono partite che si giocano sugli episodi, episodi che non ci hanno sicuramente aiutato, soprattutto quello del calcio di rigore non fischiato su Filippini nel primo tempo che forse avrebbe potuto cambiare la storia dell’incontro. Dobbiamo sicuramente voltare pagina adesso e capire che ci vuole una certa determinazione per salvarsi, dobbiamo essere forti dal punto di vista psicologico. Dispiace non aver tenuto dietro in classifica i biancoazzurri ed essere tornati a casa almeno con un punto”.

Sul prossimo match: “la partita contro la Giana ci deve servire da lezione. A fronte del risultato di questo pomeriggio la sfida contro il Teramo diventa ancora più importante. Per come sono caratterialmente non vedo l’ora che sia martedi. Non c’è nulla di scontato in questo campionato, vedendo anche gli altri risultati di giornata si lotterà fino alla fine”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Juve, la contromossa per Chiesa: si gioca d’anticipo Nella rincorsa a Federico Chiesa la Juventus vuole cercare di recitare un ruolo da protagonista. Abbiamo raccontato due settimane fa di come i bianconeri avessero una posizione di pole position nella rincorsa al talento della Fiorentina, ragguagliando a posteriori rispetto all’interesse...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510