HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

La Giovane Italia
Serie C

FOCUS TMW - Serie C, la Top 11 del girone B: primo gol tra i pro per Kargbo

Modulo 4-3-1-2
15.10.2019 08:55 di Luca Esposito  Twitter:    articolo letto 1102 volte
Nella foto Kargbo
© foto di Uff. Stampa FC Crotone

Clamoroso tonfo casalingo del Padova. Il Ravenna pesca la classica giornata perfetta ed espugna l’Euganeo con il risultato di 2-1. Alle spalle dei biancoscudati, però, non ne approfitta il Vicenza che, nello scontro diretto tra nobili decadute, perde con lo stesso risultato a Piacenza per effetto di un gol di Della Latta al 92’. Sogna la Sambenedettese: squadra cinica, forte, ben allenata e capace di sbancare per 3-1 il Manuzzi di Cesena pur chiudendo la gara con un attaccante in porta. Risorge la FeralpiSalò (ma è decisivo il portiere De Lucia), la Reggiana asfalta la Triestina e resta imbattuta pur essendo una matricola arrivata dalla D. Di seguito la Top 11 di TuttoMercatoWeb dopo la nona giornata di campionato nel girone B.

Portiere

Victor De Lucia (FeralpiSalò): prova da 7,5 in pagella. Il suo show inizia appena dopo il vantaggio: Morosini spara il missile dalla distanza, lui lo disinnesca volando all’incrocio tra gli applausi del pubblico e dei compagni. Si ripete su Romero a inizio ripresa, una doppia parata da terra ad alto coefficiente di difficoltà.

Difensori

Mirko Miceli (Sambenedettese): ristabilisce le distanze con un perfetto colpo di testa sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto perfettamente da Orlando. Ancora una volta salta più in alto di tutti e si dimostra prezioso non solo in fase difensiva.

Simone Della Latta (Piacenza): l’ammonizione più dolce della sua carriera, esultanza sfrenata per festeggiare il gol della vittoria a 2 minuti dalla fine. Piega la resistenza di un Vicenza sottotono indovinando la traiettoria giusta al termine di un’azione infinita.

Manuel Ferrani (Rimini): ritrovare la solidità difensiva lontano dalle mura amiche era l’obiettivo dichiarato, lo 0-0 dimostra che si è ingranata la marcia giusta. Migliore in campo.

Oreste Sirignano (Virtus Verona): sugli sviluppi di un calcio d’angolo la palla danza per tutta l’area piccola senza trovare opposizione, per lui è un gioco da ragazzi depositarla in rete. Prova gagliarda e autorevole per tutti e 90 i minuti a coronamento di un ottimo avvio di stagione. Per lui e per la squadra.

Centrocampisti

Fabio Scarsella (FeralpiSalò): raccoglie con prontezza il cross su calcio d’angolo di Contessa, quasi spiazzato dalla marcatura troppo morbida dell’avversario. Prende la mira, ringrazia e fa 1-0. Quando si aprono spazi è sempre pronto a ripartire, sforna assist a ripetizione che non sempre i compagni sfruttano nel migliore dei modi. Imprendibile.

Fausto Rossi (Reggiana): lo staff tecnico sapeva che, rimettendolo in sesto dal punto di vista fisico, avrebbe potuto contare su un elemento di categoria superiore. Non è ancora rapidissimo come un tempo, ma quando prende palla dà sempre l’impressione di leggere ogni giocata in anticipo. Imprevedibile, pericoloso e tecnicamente di livello assoluto per la Lega Pro.

Federico Angiulli (Sambenedettese): approfitta di una corta respinta di testa di Giraudo e batte Agliardi con un sinistro chirurgico dai 16 metri. Palla all’angolino, Cesena a tappeto e tre punti fondamentali per la classifica e per il morale.

Trequartista

Dario Saric (Carpi): il suo destro da posizione defilata non lascia scampo a Ravaglia: il portiere vede partire in ritardo il pallone e può soltanto accompagnarlo idealmente in rete con lo sguardo. La posizione tra le linee esalta le sue caratteristiche: talvolta pecca di egoismo, ma è sempre in grado di saltare l’uomo e creare pericoli.

Attaccanti

Augustus Kargbo (Reggiana): il suo tap-in vincente al 35’ vale il primo gol tra i professionisti e il primo vantaggio amaranto. Al 90’ sigla addirittura una doppietta sfruttando il perfetto cross dalla sinistra di Falcone.

Domenico Danti (V.Verona): un gol da calciatore intelligente. Si accorge che il passaggio di Odogwu è leggermente alto, ma è bravo ad indietreggiare per trovare la coordinazione migliore e colpire il pallone con precisione e potenza. Valore aggiunto.

Allenatore

Massimiliano Alvini (Reggiana): aveva sportivamente esaltato le qualità dell’avversario, ma in cuor suo sapeva bene che l’impresa in casa era possibile. Nonostante le assenze la squadra sforna giocate di livello e vince in scioltezza contro la Triestina restando imbattuta.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Primo piano

UFFICIALE: Clamoroso Tottenham, esonerato Pochettino Mauricio Pochettino non è più l'allenatore del Tottenham. Il tecnico è stato esonerato in questi minuti dal club londinese. Termina dopo cinque anni e mezzo l'avventura dell'argentino, che solo sei mesi fa aveva guidato la squadra alla finale di Champions League. 47 anni, paga il...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510