HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Totopanchina Juve: chi sarà l'erede di Allegri?
  Simone Inzaghi
  Maurizio Sarri
  Pep Guardiola
  Sinisa Mihajlovic
  Didier Deschamps
  Mauricio Pochettino
  Josè Mourinho
  Antonio Conte

La Giovane Italia
Serie C

L'Editoriale sulla C - Piacenza-Entella, una tripla per la Serie B

Editoriale di Luca Bargellini per TuttoC.com
23.04.2019 10:08 di Luca Bargellini  Twitter:    articolo letto 8280 volte
© foto di Andrea Rosito

Per molti il weekend di Pasqua, con annesso ponte per il 25 aprile (beati loro), porterà con sé relax, qualche prima capatina al mare, e tanto buon cibo. Per gli appassionati di Lega Pro, il medesimo periodo, ha portato ben altro.

Ad esempio la promozione aritmetica in Serie B della Juve Stabia. Un capolavoro tecnico, quello delle Vespe, che ha un nome ed un cognome: Fabio Caserta. L’ex centrocampista di Palermo e Catania, smessi gli scarpini per indossare la casacca da manager, nel giro di pochi mesi è stato in grado di riportare risultati e bel gioco al ‘Menti’.
Sembra quasi impossibile (ma di impossibile in questa Serie C non c’è niente) che l’estate scorsa, agli inizio della stagione, la stessa Juve Stabia che oggi festeggia il bellissimo traguardo conquistato sul campo, ha fatto tremare di paura i propri tifosi per un’inscrizione arrivata non senza problemi.
Poi Caserta, il bel gioco e le vittorie arrivate a ripetizione hanno cancellato tutto, o quasi, dando l’opportunità ad una piazza così calda di tornare a festeggiare.

Chi, invece, spera presto di festeggiare sono le capoclassifica degli altri gironi. Il Pordenone, per quanto riguarda il Girone B, ha già lo spumante in fresco e se tutto va bene nel prossimo turno in casa contro la Giana Erminio la festa potrà iniziare. Nel Girone A l’attesa sembra destinata ad essere più lunga. Questo perché fra Virtus Entella e Piacenza balla solo un punto, ma soprattutto perché questa sera proprio queste due squadre si affronteranno in quello che è l’ultimo recupero di campionato per il loro girone (l’ultimo? Incredibile!).

Dal prato del ‘Garilli’, dunque, passerà una buona fetta della promozione diretta in Serie B. Nel primo match fra Diavoli Neri ed emiliani finì con la vittoria dei liguri in rimonta per 3-1. Da quel 24 febbraio, però, di acqua ne è passata sotto i ponti, con la formazione di Arnaldo Franzini in grado di raccogliere ben sei punti in più degli uomini di Roberto Boscaglia nelle ultime dieci giornate di campionato, sfruttando anche la fame di riscossa di un calciatore come Franco Ferrari. L’italo-argentino dopo sei mesi in naftalina a Brescia è tornato in Lega Pro con la fame di gol che solo un centravanti è in gradi di capire e gestire. Una voglia di spaccare le porte che ha portato il giocatore di proprietà del Genoa a realizzare dieci gol in 15 partite di campionato. Un mezzo capolavoro.

Eppure quel punto più a favore dell’Entella ha un valore. Un valore importante. Il valore di chi dopo un’estate vissuta con la consapevolezza di dover giocare in B ed di essere stati relegati per le manie di protagonismo di qualcuno alla Serie C si è rimboccato le maniche e si è messo a lottare. Giorno dopo giorno. Partita dopo partita. La squadra allestita dal patron Antonio Gozzi è di altissimo livello per gli standard della Lega Pro, ma i tranelli sono sempre dietro l’angolo e non è detto che le qualità evidenti a tutti sulla carta (leggi caso Ternana) siano poi ciò che serve per fare davvero risultato.
Così a poche ore da fischio d’inizio non è per volontà di non fare pronostici che etichettiamo la gara del ‘Garilli’ come una di quelle “da tripla”. Di quelle dove tutto può succedere. E per una volta, a succedere sarà solo del semplice e bellissimo calcio giocato.

In chiusura una piccola appendice dedicata alla politica della nostra Serie C. La scorsa settimana il presidente Francesco Ghirelli e la Lega Pro tutta ha dato l’addio al sistema delle liste under-over che tanto hanno fatto discutere (soprattutto in seno all’AIC) negli scorsi anni. Un nuovo giro di vite, deciso, dopo quello dato nei mesi scorsi con la nuova regolamentazione per l’iscrizione ai campionati. La strada è quella giusta, ma senza dubbio il lavoro non è ancora terminato. Occorre continuare così, perché di fronte al solito immobilismo delle leghe maggiori, innovare e dimostrarsi coraggiosi verso il futuro è la cosa migliore che si possa fare.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TOP NEWS Ore 14 - Commisso vicino alla Fiorentina. Napoli su De Paul Le voci dei protagonisti, le esclusive di mercato e tanto altro su TMW: di seguito le notizie più importanti della mattinata Fiorentina, per il NY Times club a un passo dalla cessione a Commisso - Leggi la news, CLICCA QUI! LIVE TMW - Montella: "La cessione del club? Ci mancava...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510