HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Vi convince la scelta della Roma di ripartire da Fonseca?
  Si, è il tecnico giusto per rilanciare il progetto
  No, è un azzardo

La Giovane Italia
Serie C

Imolese, Ghinassi: "È come se avessimo vinto tre campionati"

20.05.2019 16:57 di Tommaso Maschio   articolo letto 3125 volte
© foto di Giovanni Padovani

Dopo la clamorosa vittoria in casa del Monza per 3-1 il direttore sportivo dell’Imolese Filippo Ghinassi ha parlato a Tuttoc.com del successo e del percorso compiuto fin qui dal club emiliano: “C’è grande soddisfazione per quanto fatto ieri, ma al tempo stesso la consapevolezza di non aver ancora superato il turno. Abbiamo visto anche nelle massime competizioni europee che tutto è possibile e che risultati considerati in cassaforte sono stati ribaltati all’ultimo secondo. E se succede in Champions figuriamoci se non può succedere in Serie C. Non dobbiamo abbassare la guardia contro un avversario forte come il Monza che verrà a Imola per ribaltare il risultato. Noi però in casa siamo rimasti imbattuti per un lungo periodo, ma proprio i brianzoli interruppero quel momento. Sicuramente è positivo giocare in casa nostra però. - conclude Ghinassi tracciando un primo bilancio – Il nostro percorso è partito l’estate scorsa approcciandoci alla Serie C come gli ultimi arrivati che dovevano mantenere la categoria, poi passo dopo passo abbiamo fatto i nostri conti e alzato l’asticella una volta conquistata la certezza matematica a febbraio. Umiltà e spensieratezza sono state la nostra forza. È come se avessimo vinto tre campionati, salvezza, play off e terzo posto, che è stata la più alta posizione di classifica nel professionismo, dopo il 7^ posto della stagione '69-'70. Giocare senza l'obbligo di dover vincere, ma solo con la voglia di vincere, è un'arma in più per noi".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Primo piano

I colpi di Perez spiegano la decisione di Zidane (che era la prima scelta di Agnelli). L'allenatore della Juve e una triste battaglia. Calcio europeo da riformare: serve un compromesso Ci sarà tempo e modo di parlare della Juventus, del nuovo allenatore e di un racconto che meriterebbe studi sociologici approfonditi e non di un banale editoriale. Ma prima c'è da raccontare chi ha già operato, anche perché spiega con i fatti la decisione dell'allenatore che, lo scorso...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510