HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Eriksen è il giocatore che serve all'Inter per lottare per lo Scudetto?
  Sì, ha l'esperienza ad alto livello che manca a Conte
  No, la Juve rimane troppo distante dalla squadra di Conte
  No, servirebbe un giocatore come Vidal per aiutare Conte

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Caliendo

“Ibra in Italia, manovra mediatica. Napoli, esonero Ancelotti un mistero. Inter, sostituisci chi da novanta con chi può dare cento. Milan, Boban e Maldini giovani che si arrangiano”
13.12.2019 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 4785 volte
© foto di Balti Touati/PhotoViews

“Ibra in Italia? Mi sembra più una manovra mediatica che una cosa reale”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Antonio Caliendo.

Quindi non crede al trasferimento al Milan?
“Ho letto e ascoltato diverse dichiarazioni da parte dei dirigenti del Milan, hanno dichiarato che non c’è niente di concreto all’orizzonte. Comunque può ancora rendere al meglio, guardate Buffon. Se può giocare Buffon anche Ibra che si è sempre contenuto e gestito atleticamente è in grado di dire la sua. Sicuramente non metterebbe in discussione la sua credibilità professionale”.

Dove lo vedrebbe bene?
“Andrebbe bene dappertutto. Sta cercando una squadra che gli garantisca un appoggio tecnico non indifferente per sfruttare le sue doti”.

Ancelotti e l’esonero dal Napoli: che ne pensa?
“Un mistero”.

Cioè?
“Credo che abbiano trovato un accordo amichevole, anche perché c’era di mezzo Gattuso, un allievo di Ancelotti. Con un altro allenatore sarebbe stata più complicata la trattativa per l’addio di Ancelotti”

Gattuso può incidere?
“Bisognerà vedere la reazione dei calciatori. Gattuso è sempre stato un generoso, una persona onesta, un lavoratore: se ha accettato la responsabilità di andare al Napoli sa che può essere all’altezza. Ma all’altezza dovrà essere anche De Laurentiis mettendo qualche toppa a gennaio”.

Mercato: si aspetta rinforzi dall’Inter?
“C’è un allenatore di grande prestigio. Credo che sarà in grado di centrare gli obiettivi che si è posto. Per lui è facile e ottenere. La rosa dell’Inter non avrebbe niente da correggere, si può solo sostituire qualcuno che riesce a dare novanta anziché cento”.

Da chi si aspetta grandi innesti?
“Dal Milan. Perché è in un momento di transizione. Mi auguro che venga costruita una squadra all’altezza, Boban e Maldini sono giovani e lavorano un po’ arraggiandosi”.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Tesser 16.01 - “Dobbiamo avere lo spirito avuto fin adesso, quello di squadra come mentalità e carattere. Ci apprestiamo ad essere ancora così”. Parla a TuttoMercatoWeb l’allenatore del Pordenone, rivelazione del campionato di Serie B, in vista della ripresa del torneo. Venerdì sfidate il Frosinone. “È...

A tu per tu

...con Leto 15.01 - Un’esperienza formativa in Iran al fianco di Andrea Stramaccioni, voglia ed entusiasmo di continuare un percorso da allenatore. Ancora con Strama, per continuare a crescere ed imparare. Sebastian Leto, in attesa di una nuova avventura, fa le carte al campionato di Serie A. Con un...

A tu per tu

...con Canovi 14.01 - “Zaniolo è una perdita importante seppure momentanea per la Roma, ma è in buone mani: Mariani è uno dei migliori al mondo”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Dario Canovi. Petrachi ha annunciato un colpo a centrocampo. “Mi sembra che il centrocampo sia il reparto...

A tu per tu

...con Meluso 13.01 - “Prima della sosta non eravamo brillanti, ma contro l’Udinese abbiamo ripreso a fare ciò che sappiamo fare”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo del Lecce, Mauro Meluso. La sconfitta della scorsa settimana brucia... “Purtroppo non siamo stati costanti per novanta minuti,...

A tu per tu

...con Benatia 12.01 - “Sono legato ad entrambe le squadre, non posso dire per chi tifo. La Juve sta facendo il suo, la Roma una buona stagione. Spero sia una bella partita e che vinca il migliore. Guarderò la partita con tensione, ho tanti amici in campo e bellissimi ricordi di tutte e due le squadre”....

A tu per tu

...con Durante 11.01 - “Vidal è un guerriero, ha legato molto con Conte. L’Inter ha sposato un allenatore che sta facendo bene e deve cercare di accontentarlo. Anche se il cileno non è che sia tanto diverso da Nainggolan. Per il risultato però si fa qualsiasi cosa...”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore...

A tu per tu

...con Antonelli 10.01 - “Ibra? Alla lunga il Milan avrà ragione ad aver fatto questa operazione”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Stefano Antonelli. Era ciò che serviva? “Bisognava riconquistare la piazza, obiettivo centrato. E sul campo Ibra risponderà presente: farà non meno di dieci...

A tu per tu

...con Marino 09.01 - “Ibrahimovic in mezz’ora ha dimostrato di essere una guida, un riferimento per i più giovani. Può fare bene. È un campione, nonostante l’età. E sarà importante per il Milan”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex allenatore - tra le altre - di Udinese e Spezia, Pasquale Marino. Oltre Ibra...

A tu per tu

...con Lores Varela 08.01 - Un anno e mezzo di successi. Importante per realizzare il sogno suo e della sua famiglia e per maturare un’esperienza che lo ha consacrato a calciatore con un curriculum fatto di vittorie e una crescita professionale utile per il futuro. Ignacio Lores Varela al Penarol ha vinto e...

A tu per tu

...con Accardi 07.01 - “Ibra? Una grande mossa pubblicitaria”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Beppe Accardi a proposito del ritorno di Zlatan Ibrahimovic al Milan. Beh, è anche un rinforzo importante... “Sportivamente è l’opposto rispetto a ciò che il Milan aveva progettato. I rossoneri...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510