Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

...con Massimo Donati

...con Massimo DonatiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
domenica 30 agosto 2020 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo
“Dopo la Scozia pronto ad allenare: aspetto una chance. Tonali top per tutti: con la testa giusta qualità indiscutibili. Milan, Ibra fondamentale. Che bravo Pobega! E l’Atalanta...”

“Ho finito la mia avventura in Scozia dove ero il secondo di Angelo Alessio, ho voglia di mettermi in proprio e voglio iniziare da allenatore. Che sia in Italia o all’estero non è un problema, aspetto l’occasione giusta”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex centrocampista di - tra le altre - Milan, Atalanta e Palermo Massimo Donati.

Priorità all’Italia?
“Valuto tutto. Sono italiano però sono fuori da qualche anno, non direi di no neppure ad una chiamata dall’estero. Ho parlato in questi mesi con alcune squadre, vedremo”.

Da ex centrocampista: dove vede meglio Tonali? Inter o Milan?
“È forte, andrebbe bene dappertutto. Ma l’unico problema di ragazzi giovani bravi è l’inserimento in una grande squadra. Essere grandi in una medio piccola è un conto, esserlo in una big è un altro. Se ha la testa giusta di imporsi allora ci siamo, le qualità sono indiscutibili”.

Per la sua ex Atalanta il prossimo sarà l’anno dell’ennesima conferma.
“È un esempio di organizzazione e programmazione. Merita ciò che sta facendo. Quando una società è organizzata merita di fare bene. Gasperini l’ho avuto a Palermo e si vedeva già che aveva grandi qualità: abbiamo vissuto una stagione sfortunata, girava tutto storto ma le partite le dominavamo. Per quanto riguarda il ripetersi, tutti gli anni si dice che sarà difficile ma poi la squadra fa campionati di alto livello”.

Ibra intanto ha rinnovato con il Milan.
“Il Milan ha bisogno di Ibra, da quando è arrivato si è visto un rendimento completamente diverso. Quest’anno il mercato è un po’ a rilento, nessuno può recriminare. Speriamo che si torni alla normalità il prima possibile”.

Il gioiello della B dell’anno scorso?
“Pobega. Ha fatto un grande campionato tenendo su il centrocampo del Pordenone, è stato fondamentale. Sono curioso di vederlo in una rosa come quella del Milan, credo che i rossoneri vogliano valutarlo in mezzo a tanti campioni, poi prenderanno la decisione migliore”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000