Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

...con Sergio Pellissier

...con Sergio PellissierTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Aurelio Bracco
sabato 30 maggio 2020 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo
“Che bello ripartire! Misure esagerate, allenatori e calciatori vivono insieme fanno tanti controlli... perché la mascherina? Quarantena collettiva sbagliata, Germania un esempio. Inter, si a Cavani”

Il calcio riprende, appuntamento al 13 giugno per la Coppa Italia e poi il 20 per il campionato. Sorriso ritrovato. “È bello poter ripartire, sembra che si possa tornare un po’ alla normalità. Si ricomincia”, dice a TuttoMercatoWeb Sergio Pellissier, ex attaccante e oggi responsabile dell’area tecnica del Chievo Verona.

Come sarà la ripresa?
“È difficile da dire. Non siamo abituati a riprendere come dovremmo. Non so come andrà a finire. Però alcune cose mi sembrano evitabili”.

Ad esempio?
“Allenotori e calciatori hanno un controllo periodico, vivono insieme. La mascherina in panchina, ad esempio, serve a poco. Forse abbiamo esagerato un po’... alcuni stati come la Germania hanno avuto i problemi del Covid dopo e sono ripartiti prima, hanno gestito meglio la situazione. Abbiamo solo da imparare. Riprendere sapendo che se dovesse uscire un caso è finito il campionato per tutti non è bello. A questo punto sarebbe stato meglio neanche iniziare...”.

Sarebbe stato meglio isolare il singolo positivo?
“Certo. Come ha fatto la Germania. Li hanno fatto delle scelte e le hanno portate avanti. Si sono presi delle responsabilità e ripartono. Con le nostre regole sarà difficile”.

Come cambierà il mercato?
“Posticipando tutto posticipi anche il mercato. Non sai chi rimarrà e chi andrà via. A giugno scadono i prestiti, bisognerà valutare tante cose”.

E poi c’è il tema caldo. Le scadenze dei prestiti, i contratti che scadono il 30 giugno...
“Il calciatore in prestito potrebbe scegliere se rimanere nella squadra in cui sta militando. Se volesse rimanere però servirebbe mettersi d’accordo per un adeguamento. Non è facile. Qualcosa bisognerà fare. Il campionato è già falsato così, il Benevento andrà su ma seconda e terza riprendono da capo. Non puoi sapere cosa accadrà. E poi bisognerà adeguarsi alle norme stabilite, economicamente si affrontano dei costi eccessivi”.

Vignato e il Bologna: si farà valere in A?
“Ha grosse qualità e può far bene in qualsiasi categoria. Non e continuo come dovrebbe essere, ma crescerà. Le qualità sono da Serie A. Ma non basta, deve essere più continuo”.

Da ex attaccante: l’Inter, che potrebbe cedere Lautaro Martinez, pensa a Cavani.
“Cavani è un campione. L’Inter sostituirebbe un big con un altro big. Lautaro Martinez ha ancora margini di miglioramento, ha dimostrato grande affiatamento con Lukaku. Ma poi ci ci sono anche altre dinamiche che esulano da quelle tecniche”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000