HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Altre Notizie

Gianluca di Marzio: il mercato non dorme mai...la raffica della notte

11.07.2019 06:49 di Redazione TMW  Twitter:    articolo letto 19789 volte

Chiesa vuole la Juventus. Il presidente Commisso ha più volte ribadito che l'attaccante resterà alla Fiorentina almeno un altro anno, però l'intenzione dell'entourage del giocatore sarebbe appunto quella di insistere sulla possibilità di trasferimento alla Juventus (club forte della volontà dell'attaccante e che conta di portare a termine questa operazione nonostante le parole di Commisso). Lato giocatore, sarà dunque ribadito quanto permesso dalla proprietà precedente, ovvero trattare con altri club. La nuova proprietà invece non riconosce questo mandato, per questo sarà l'entourage di Chiesa a manifestare di nuovo l'intenzione del giocatore: andare alla Juve.

Nel tardo pomeriggio di oggi Piero Ausilio è arrivato a Londra e domattina si svolgerà il primo incontro con il Manchester United per Romelu Lukaku. Si tratta di un'operazione da costruire e si cercherà di lavorare sui termini di pagamento, perché i Red Devils difficilmente accetteranno proposte diverse dal trasferimento a titolo definitivo. Si dovrà capire quindi la fattibilità dell'operazione (anche con cifre e formula), con un'Inter conscia delle difficoltà e dei costi ma che non vuole lasciare nulla di intentato.

Lo United per Lukaku vuole i 75 milioni richiesti e i nerazzurri sanno che dialogare con i Red Devils non è semplice; anche perché i due club quando trattarono Perisic in passato, furono piuttosto rigidi e l'Inter non scese mai da quella che era la sua valutazione di 45 milioni. Quindi oggi lo United potrebbe usare lo stesso atteggiamento, a parti invertite.

L'incontro di domani dunque servirà anche a capire che elasticità ci può essere in un’operazione facilitata solo dalla volontà del giocatore di andare via e dall’apertura del club a cederlo a determinate condizioni per prendere poi un sostituto.

L'Inter intanto ha trovato l'accordo col Venezia per il trasferimento in prestito (con diritto di riscatto a 2 milioni, più controriscatto per i nerazzurri) di Gavioli, centrocampista classe 2000 della Primavera, al Venezia.
Capitolo Juventus: su Higuain non c'è solo la Roma. Per l'argentino, anche il West Ham ha manifestato un interessamento concreto. Il club inglese non è riuscito a prendere Maxi Gomez (che andrà al Valencia), per questo ha tentato un approccio alla Juventus per Higuain, proponendo un prestito oneroso con diritto di riscatto che può diventare obbligo al verificarsi di determinate condizioni. La richiesta dei bianconeri è di 40 milioni.

Per quanto riguarda De Ligt: Juve e Ajax ancora trattano ma, stando a quanto raccolto, non risulta sia stato inserito Kean come contropartita in questa operazione. Sulle uscite: richiesta importante del Fenerbahce per Khedira.

La Roma ha ufficializzato l'arrivo di Pau Lopez ma continuano i movimenti di mercato per rinforzare la difesa. In tal senso, domani i giallorossi avranno un incontro con gli agenti di Toby Alderweireld. Il difensore classe '89 del Tottenham ha nel contratto una clausola da 25 milioni di sterline sulla quale Baldini lavorerà per provare ad abbassarla. Il ds Petrachi intanto incontrerà gli agenti del giocatore per provare a cercare l'intesa anche se i costi di ingaggio sono elevati. Restando in tema difesa, resta sempre calda la pista Mancini dell'Atalanta.

Su Veretout: la Roma si è avvicinata alle richieste della Fiorentina. Passi avanti dunque per il francese, visto che i giallorossi hanno aumentato la loro offerta e soprattutto senza l'inserimento di contropartite nell'operazione, come vuole il club viola.

Fronte uscite: Under è nella lista del Bayern Monaco. Il turco non è una priorità (i primi obiettivi sono Dembelè o Sanè) ma l'esterno giallorosso può essere l'alternativa in caso di esito negativo con le altre opzioni. Anche Gerson è sempre in uscita: sul brasiliano c'è il Flamengo.

Il Napoli ha concluso la missione madrilena per James Rodriguez e ora insisterà con il Real Madrid per far accettare ai Blancos la formula del prestito con diritto di riscatto, ma procede più spedita la trattativa per Elmas. Per il giocatore del Fenerbahce è ancora in corso un'altra 'missione' in Turchia con un emissario del Napoli che è ancora a Istanbul per avvicinarsi alla richiesta del Fenerbahce e quindi anticipare la concorrenza di altri club che si stanno inserendo. Insomma, gli azzurri vogliono chiudere per Elmas il più presto possibile.

Al Milan interessa Dayot Upamecano, difensore classe '98 del Lipsia. Il giocatore rispecchia il profilo di giocatore che il Milan cerca (per il reparto arretrato e giovane) ma la richiesta del Lipsia è molto alta, nonostante il contratto di Upamecano scadrà nel 2021. I rossoneri comunque insisteranno per capire la fattibilità di questa operazione.

Per quanto riguarda Bennacer, invece, è confermata la fase di stand-by per questa operazione (per quanto riguarda le richieste economiche degli agenti del giocatore) ma domattina ci saranno ulteriori contatti tra le parti - anche con lo stesso giocatore.

Dopo Toljan, il Sassuolo guarda con interesse ancora in casa Dortmund per rinforzare la propria rosa. Ora, il mirino è su Omer Toprak, difensore centrale classe '89: tra i neroverdi e il giocatore è in corso una trattativa seria e concreta per ottenere intanto il suo 'sì' definitivo e poi andare a trattare col club tedesco.

La Sampdoria, dopo una prima offerta presentata qualche giorno fa, oggi ha rilanciato per Emiliano Rigoni. Adesso la proposta blucerchiata è di 1 milione di prestito con 11 di obbligo di riscatto al raggiungimento delle 10 presenze. La palla ora ripassa allo Zenit, che nelle prossime ore si riunirà per decidere se accettare o meno questa offerta.

La Lazio oggi ha accolto Jony Rodriguez, l'esterno classe '91 che è sbarcato a Fiumicino in mattinata. Domani sosterrà le visite mediche.

Dainelli torna alla Fiorentina: è il nuovo supervisore dell'area tecnica. Il Cagliari pensa a Rog (sul quale c'è anche il Genoa) come sostituto di Barella.

Antonio Barreca è un nuovo giocatore del Genoa: il giocatore arriva dal Monaco a titolo temporaneo con opzione di riscatto.

Il Parma si prepara ad accogliere Hernani. Domani, il centrocampista classe '94 che arriva dallo Zenit, sarà in Italia per le visite mediche (operazione in prestito a 1 milione con obbligo di riscatto in caso di salvezza a 4,350 milioni).

L'Udinese ha ufficializzato l'arrivo di Rodrigo Becao dal CSKA: per il difensore classe '96 contratto di 4 anni.

In casa Brescia oggi è stato il giorno della presentazione di Aye e della chiusura dell'operazione Joronen con il Copenhagen. Per il portiere, operazione da circa 5 milioni di euro.

L'Hellas Verona mette le mani su Miguel Veloso che è a un passo dai gialloblù. L'ormai ex centrocampista del Genoa (attualmente svincolato) ha trovato l'accordo con la squadra allenata da Ivan Juric. Per Veloso pronto un contratto annuale.

Ufficiale l'arrivo di D'Alessandro alla Spal: l'attaccante arriva dall'Atalanta in prestito con obbligo di riscatto.

Serie B: doppio colpo in entrata per il Perugia. Chiuse con il Benevento le operazioni Iemmello e Di Chiara.

Dall'estero: Maxi Gomez non andrà al West Ham. L'ormai ex attaccante del Celta Vigo firmerà con il Valencia nelle prossime ore. Nell'operazione rientra anche Santi Mina che invece tornerà al Celta. Il West Ham dunque dovrà trovare un altro sostituto del Chicharito Hernandez che sembra ormai promesso al Monterrey per circa 12 milioni di euro.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

FOCUS TMW - Classifiche a confronto: Dea a +11, -10 Samp! Juve e Napoli: -2 Classifiche a confronto dopo otto giornate di Serie A. Rispetto alla passata stagione, le prime due dell'ultimo campionato Juventus e Napoli hanno due punti i meno. Situazione opposta per le due squadre milanesi: il Milan ha cinque punti in meno, l'Inter cinque punti in più. Nonostante...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510