Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
live

Coronavirus, Spadafora: "No a ipotesi stop Serie A, ma protocollo non rispettato"

LIVE TMW - Coronavirus, Spadafora: "No a ipotesi stop Serie A, ma protocollo non rispettato"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Imago/Image Sport
domenica 25 ottobre 2020 23:11Altre Notizie
di Redazione TMW
PREMI F5 PER AGGIORNARE LA PAGINA

23:11 - Lega e FIGC scrivono al Governo: "Servono aiuti, rischio collasso è alto" - La Lega Serie A e la FIGC scrivono al Governo e chiedono aiuti per il calcio professionistico, anche per la Serie A, per far fronte alla crisi provocata dal Covid-19: “Non possiamo esimerci dal rilevare che la nostra immediata adesione alle misure di prevenzione, contenimento e gestione dell'emergenza sta causando una crisi di sistema per le squadre di Serie A, impattate a livello economico e finanziario come mai prima. Il rischio di collasso del sistema è molto alto - si legge -. La scorsa stagione si è chiusa con minori ricavi, stimabili in oltre 200 milioni di euro, dei quali il 60% riconducibili alla mancata presenza del pubblico. Nella stagione in corso la stima dei minori ricavi è pari a circa 400 milioni di euro (65% legata al pubblico e il restante 35% alle mancate sponsorizzazioni). La perdita complessiva è quindi pari a 600 milioni di euro, ai quali va ad aggiungersi un danno patrimoniale derivante dal deprezzamento del principale asset delle squadre di Serie A, ossia il parco giocatori, di circa 1.5 miliardi di euro. Le perdite stanno affliggendo un settore che conta oltre 300mila addetti e più di 32 milioni di appassionati in Italia”.


E ancora: “L’industria del calcio sviluppa oltre 4.7 miliardi di euro all'anno, in termini di ricavi diretti (la Serie A ne produce il 65%). La Serie A produce contributi fiscali per oltre un miliardo di euro e rappresenta un volano di investimenti rilevanti. Aiutare il calcio professionistico è quindi un obbligo laddove si vogliano salvare tutti gli altri sport, nonché tutte le altre categorie del calcio professionistico e dilettantistico. Richiediamo urgenti misure di intervento per compensare le perdite subite dalle squadre professionistiche di Serie A prevedendo che nel provvedimento di legge urgente in via di predisposizione per il ristoro dei settori colpiti dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri vi siano adeguate forme di ristoro per le società di calcio professionistico. Siamo a disposizione per specifici tavoli di lavoro e confronto con tutti i Ministeri competenti”, conclude la lettera.

21:54 - Spadafora: "In Serie A protocollo non rispettato" - Intervenuto ai microfoni di ‘Che tempo che fa’, il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora parla così della situazione legata al Covid-19 in Italia, in particolare in relazione alla Serie A: “Se abbiamo valutato la sospensione del campionato di Serie A? In questo momento no - ha assicurato il ministro -. La Serie A si è data un protocollo che non ha funzionato come doveva perché non è stato rispettato. Le nostre bolle sono state applicate con metodi discutibili”.

Due parole anche sul diverbio a distanza con Cristiano Ronaldo: “Diciamo che non ci siamo sentiti. Checché se ne dica, Ronaldo ha violato il protocollo. Juve-Napoli? Parliamo di una sentenza, che non discuto, ma maturata in una situazione che ha diverse anomalie”.

21:00 -Conte riassume le principali misure restrittive del nuovo Dpcm: "Bar, gelaterie, pasticcerie e ristoranti chiuderanno alle 18, tutti i giorni compresi i festivi. Dopo le 18 potranno operare per asporto e consegne a domicilio. Ai ristoranti potranno sedere massimo 4 persone, salvo nuclei familiari più numerosi. Chiudono palestre, piscine, centri benessere e termali. Chiudono le sale gioco, i parchi divertimento, i teatri, i cinema, le sale da concerto, oltre alle discoteche. Restano aperti invece i musei. Non sono più consentiti festeggiamenti, fino ad ora erano consentite 30 persone. Sono sospese le fiere e tutte le competizioni sportive tranne quelle professionistiche a livello nazionale. Per le scuole secondarie di secondo grado, incrementiamo la didattica a distanza nella misura del 75%. Incentiviamo lo smart working nelle pubbliche amministrazioni e lo raccomandiamo alle aziende private", queste le principali dichiarazioni del primo ministro Giuseppe Conte in merito al Dpcm firmato oggi.

12.40 - Alle 13:30 il premier Conte interverrà in conferenza per spiegare le ultime misure - La conferenza stampa del Premier Giuseppe Conte in merito al nuovo Dpcm per le misure anti-Covid avrà inizio alle 13:30. Ad annunciarlo è il Governo tramite i suoi profili social. La conferenza avrà luogo, come di consueto, a Palazzo Chigi.

12.34 - Nuovo Dpcm, stop ai mille tifosi negli stadi: nel calcio si torna a giocare a porte chiuse - La principale novità per il calcio prevista dal nuovo Dpcm, firmato nella notte dal premier Giuseppe Conte, riguarda il divieto di presenza del pubblico negli stadi che sarà di nuovo vietata. Stop ai mille tifosi, nel testo si legge che le attività sportive professionistiche "sono consentite a porte chiuse". La norma sui mille spettatori negli stadi, dunque, viene cancellata.

12.19 - Nuovo Dpcm, sospese attività dei campionati regionali e provinciali: si gioca in Serie A, B, C e D - Nella notte il premier Giuseppe Conte ha firmato il nuovo Dpcm che entrerà in vigore domani e sarà valido fino al 24 novembre prossimo. Cosa cambia per quanto riguarda il calcio? Viene confermato tanto di quanto era già noto dal Dpcm della settimana scorsa. Saranno dunque sospese le attività dei campionati di livello regionale e provinciale. Di fatto, nel calcio andranno avanti Serie A, B, C e D. Dall'Eccellenza in giù, invece, tutto fermo.

Calcio femminile e Primavera. Nel calcio femminile si va avanti in Serie A e B. Tutti i campionati sotto l'egida della FIGC di interesse nazionale vanno avanti, dunque è confermato anche il campionato Primavera.

11.12 - Reggiana, nota del club: 11 tesserati positivi al Covid-19 - AC Reggiana comunica che in seguito agli esiti dell’ultima serie di controlli – giunti nella tarda serata di ieri – sono stati riscontrati nel gruppo squadra ulteriori 11 casi di positività al Covid-19. La situazione coinvolge attualmente 27 tesserati: 21 calciatori e 6 componenti dello staff, tra cui allenatore e vice allenatore.

Entro la giornata di mercoledì saranno comunicate le modalità di prosecuzione dell’attività sportiva, dopo un’attenta analisi da parte dello staff sanitario del club.

11.05 - Il premier Conte ha firmato il nuovo Dpcm - Durante la notte Giuseppe Conte ha firmato il nuovo Dpcm che entrerà in vigore da domani e sarà valido fino al 24 novembre. Tra le misure varate dal Governo c'è la chiusura alle 18 di ristoranti, bar e gelaterie. I locali, a differenza di quanto era emerso in prima battuta, potranno rimanere aperti di domenica. Dopo il braccio di ferro con le Regioni si stanno ancora accelerando le misure di ristoro da 1,5-2 miliardi per le categorie messe più a rischio. A riportarlo è Il Fatto Quotidiano.

10.13 - Di Maio: "Calcio grande industria ma le priorità sono altre - "Il calcio va avanti? Il calcio è una grande industria, ma in questa fase sono altre le priorità. Chiudere il campionato? Ascolteremo con attenzione le valutazioni del Comitato tecnico scientifico". Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in una intervista a Avvenire.

DOMENICA 25 OTTOBRE

17.10 - Gianluca Mancini della Roma negativo - Il difensore della Roma Gianluca Mancini è risultato negativo al Covid-19 dagli ultimi due tamponi effettuati. L'annuncio, a poche ore dalla comunicazione della positività, arriva direttamente dal difensore giallorosso sui propri canali social. "Direzione San Siro", aggiunge il giocatore lasciando così sottintendere la sua presenza nel match di lunedì in casa del Milan.

16.26 - Zielinski ed Elmas negativi al tampone - Bella notizia in casa Napoli, alla vigilia della sfida col Benevento. Piotr Zielinski ed Eljif Elmas sono infatti risultati negativi all'ultimo tampone effettuato. A darne notizia è la società partenopea sui propri canali social.

12.46 - Conte: "Se non proteggiamo la salute, non potremo proteggere nemmeno l'economia" - Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, intervenendo a distanza all'assemblea della CNA, ha parlato delle prossime settimane, "che si preannunciano molto complesse e non possiamo abbassare la guardia. Vorrei rivolgervi un appello: il cantiere della nuova Italia è aperto. Uniamo le forze nel segno della fiducia per cambiare l'italia e per renderla più moderna e più semplice, sempre più in grado di non lasciare indietro nessuno. Le mie porte e quelle dell'intero governo sono sempre aperte per voi. Siamo consapevoli che non tutte le misure sono arrivate con la tempestività necessaria e che la pubblica amministrazione può migliorare la performance per aiutare velocemente le imprese. Vi ringrazio per la sobria caparbietà, anche in questi mesi difficili, con cui state contribuendo a preservare l'integrità del nostro tessuto sociale e produttivo, e per la capacità con cui portate sulle vostre spalle ogni giorno il rischio di impresa. Da questo spirito tenace il nostro paese può ripartire, ma se non proteggiamo la salute - ricorda il premier - non potremo proteggere nemmeno l'economia".

12.19 - Rinviata Entella-Venezia - È arrivata la decisione della Lega serie B, la partita fra Entella e Venezia, in programma oggi alle 15:00 è stata rinviata. Di seguito il comunicato:

Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti B, constatato l’aggravarsi dell’emergenza sanitaria in corso; sentite le Società interessate; tenuto conto dell’art. 28.2 dello Statuto LNPB;

dispone
il rinvio della gara V. ENTELLA - VENEZIA, valida per la 5ª giornata di andata del Campionato Serie BKT 2020/2021, programmata per oggi sabato 24 ottobre 2020, e fissa il contestuale recupero a sabato 14 novembre p.v. alle ore 15.00

12.00 - Inter, Skriniar ancora positivo - La buona notizia per l'Inter è Antonio Conte potrà contare su Achraf Hakimi, dopo la negatività riscontrata al secondo tampone. L'ex Borussia sarà a disposizione per la sfida con il Genoa di questo pomeriggio e per la gara di Champions contro lo Shakhtar in Champions. Non arrivano altrettante buone nuove in ottica difesa, dove il tecnico leccese dovrà ancora fare a meno di Milan Skriniar, risultato ancora positivo al Covid-19 come riferiscde Sky Sport.

11.59 - Si va verso il rinvio di Entella-Venezia - Si va verso il rinvio della gara fra Entella e Veneziaa causa della positività al Covid-19 emersa nel collettivo veneto. La gara non verrà recuperata domani a causa della sfida di Coppa Italia dei liguri la prossima settimana. Rinvio dunque a data da destinarsi.

11.44 - Bologna, Fenucci positivo - Claudio Fenucci, amministratore delegato del Bologna, è risultato positivo al COVID-19. Come riporta Il Resto del Carlino, il dirigente, negativo fino al tampone di lunedì, è in isolamento fiduciario ed è asintomatico. Non fa parte del gruppo squadra, che ieri è partita alla volta di Roma per la trasferta con la Lazio.

11.24 - Hakimi negativo al secondo tampone, in viaggio verso Genova . Dopo la negatività di ieri risultata al tampone effettuato nel pomeriggio del giorno precedente, Achraf Hakimi è risultato negativo anche al secondo tampone effettuato ieri. Come riporta Sky, la società nerazzurra è al lavoro con l'Ats per ottenere le garanzie e le certificazioni sanitarie per metterlo a disposizione di Conte per la sfida di oggi. L'ex Borussia si è aggregato al gruppo ed è già in viaggio verso Genova, dove oggi pomeriggio andrà in scena la sfida con il Genoa.

11.14 - Conte lavora ad un nuovo DPCM, c'è l'interrogativo coprifuoco - Giuseppe Conte ha promesso che non ci sarà un nuovo lockdown, ma i dati e l'allarme sulle terapie intensive hanno imposto un cambio di passo e perciò lavora ad un nuovo DPCM che potrebbe essere pronto già domani sera. Secondo quanto rivela il Corriere della Sera, si fermeranno molte attività ritenute non essenziali mentre le scuole resteranno aperte, come industrie, commercio, artigianato e professioni, con un posto limite sui bus e un numero ancora più limitato di ospiti alle cerimonie. Il coprifuoco è la misura che innesca le tensioni maggiori. Gli scienziati spingono per lo stop alle attività alle 21 (o persino alle 20) su tutto il territorio nazionale, ma diversi ministri ritengono troppo drastico chiudere l’Italia intera in casa alle nove e chiedono di salvare le attività di ristorazione

10.34 - Cristiano Ronaldo ancora positivo, rientro che si allontana - "Rotta" la bolla e riaccolto in squadra Weston McKennie, in casa Juventus il solo Cristiano Ronaldo attende un tampone negativo per poter riprendere anche lui le normali attività e lasciare l'isolamento: il tampone di ieri, informa il Corriere di Torino, era ancora positivo, quindi a meno di una negatività stasera, entro le 24h dalla sfida al Verona, per CR7 appuntamento rimandato col rientro in campo. Da titolare dovrebbe partire Paulo Dybala, con l'insostituibile Morata al suo fianco.

SABATO 24 OTTOBRE

23.12 - Campania, manifestazione anti-coprifuoco a Napoli - L’annuncio del governatore Vincenzo De Luca accende la miccia delle proteste in Campania e soprattutto a Napoli. In serata, centinaia di persone sono scese in piazza nel capoluogo partenopeo, per contestare la decisione del presidente di regione, che nel pomeriggio si è detto pronto a un lockdown. Tantissimi senza mascherine, per un corteo che ha inevitabilmente generato polemiche e attenzione anche al di fuori di Napoli.

22.10 - Rezza: "Uscire solamente lo stretto necessario"- Il Direttore Generale della Prevenzione presso il Ministero della Salute, Giovanni Rezza, ha commentato così il monitoraggio settimanale legato alla pandemia da Coronavirus da parte dell'Istituto Superiore di Sanità: "Alla luce dell'attuale situazione epidemiologica è importante limitare le uscite da casa allo stretto necessario e continuare a tenere comportamenti prudenti, quale il distanziamento fisico, l'uso costante delle mascherine e il lavaggio delle mani", il suo messaggio di allerta agli italiani.

22.05 - Juventus, McKennie guarito dal Covid-19 - Buona notizia per la Juventus: Weston McKennie è guarito dal Covid-19. Ad annunciarlo è lo stesso club bianconero con una nota. L'americano "ha effettuato, come da protocollo, il controllo con test diagnostico (tampone) per il coronavirus-Covid 19. L’esame ha dato esito negativo. Il giocatore è pertanto guarito e non più sottoposto al regime di isolamento domiciliare".

22.00 - Coppa Italia femminile, rinviate due gare - Preso atto delle comunicazioni pervenute da parte delle Società ASD Calcio Pomigliano e Chievo Verona Women e considerata la Circolare del Ministero della Salute del 12 ottobre 2020 avente ad oggetto “COVID-19: indicazioni per la durata ed il termine dell’isolamento e della quarantena”, unitamente al provvedimento del Dipartimento di Prevenzione ULSS 9 di Verona, si dispone il rinvio delle seguenti gare valevoli per la 2° giornata dei gironi eliminatori della Coppa Italia TIMVISION: ASD Calcio Pomigliano-FC Juventus e Chievo Verona Women-Empoli Ladies

19.13 - L'ISS: servono misure drastiche - Nel monitoraggio settimanale dell'Istituto Superiore di Sanità, si segnala come l'epidemia sia in rapido peggioramento. L'istituto evidenzia la necessità di misure drastiche, con precedenza per le aree maggiormente colpite, per favorire la riduzione delle interazioni fisiche tra le persone e alleggerire in questo modo la pressione sui servizi sanitari. Tra questa: restrizioni nelle attività non essenziali e restrizioni alla mobilità.

18.42 - Marchizza negativo - Buone notizie in casa Spezia per Riccardo Marchizza, che è ufficialmente risultato negativo al termine della quarantena obbligatoria in seguito alla positività riscontrata il 12 ottobre scorso e che nei prossimi giorni dovrà sostenere le visite mediche di rito, seguite da una ripresa graduale monitorata per poter rientrare in gruppo.

17.41 - Il Sassuolo sospende l'attività del settore giovanile - A seguito della presenza riscontrata di alcuni casi di positività al Covid-19 in alcune squadre del Settore Giovanile, il club neroverde, seppur in via precauzionale, ha deciso di sospendere temporaneamente l’attività del settore giovanile maschile. I casi positivi sono stati posti in isolamento fiduciario nel rispetto della normativa vigente. Conseguentemente saranno rinviate rinviate le gare ufficiali in programma nel fine settimana.

17.08 - Il bollettino di oggi - Sono 19.143 i nuovi contagiati, con un aumento di 16.700 positivi rispetto a ieri. 91 i morti, 912 i ricoverati in più, di cui 57 in terapia intensiva. Qui il bollettino completo.

16.20 - De Luca chiude la Regione Campania - Il Governatore Vincenzo De Luca ha annunciato un nuovo lockdown per la Regione Campania: "Purtroppo non c'è più tempo da perdere, bisogna prendere delle decisioni forti, definitive ed efficaci perché la situazione è diventata pesante. Ogni giorno che passa rischia di aggravare la situazione, per questo credo che bisogna decidere oggi e non domani. Comunicherò la mia richiesta di lockdown a tutta l'Italia, ma la Campania procederà comunque per la sua strada: chiuderemo tutto tranne le attività industriali, agroalimentari, edilizie e le attività essenziali. Sarà bloccata anche la mobilità tra le regioni, di fatto bisogna fare quanto fatto a marzo cercando di difendere le attività produttive. Oggi siamo ancora in tempo per intervenire su questa pesante situazione. Si lavora per spegnere focolai e la crescita esponenziale del contagio. E' evidente che senza decisioni drastiche non possiamo più reggere. Siamo a un passo dalla tragedia e io non voglio ritrovarmi camion militari che portano centinaia di bare. Può salvarci solo la correttezza dei nostri comportamenti, altrimenti quelle immagini sono destinate a riprodursi. Il momento è grave, chiedo ai cittadini di sentirsi essere umani, senza fare distinzioni economiche e sociali. Bisogna difendere la vita dei propri figli e quella di tutti i nostri concittadini. Per farlo si chiude tutto per un mese o 40 giorni e poi valuteremo la situazione, che ad oggi è gravissima. Rischiamo di avere terapie intensive piene e la mancanza di posti letto".

16.14 - Hakimi negativo - Achraf Hakimi torna negativo a soli due giorni dalla positività riscontrata alla vigilia della sfida al Borussia Mönchengladbach, di seguito il comunicato ufficiale del club nerazzurro riguardo l'esterno marocchino: "FC Internazionale Milano comunica che Achraf Hakimi è risultato negativo al tampone effettuato ieri dopo la positività riscontrata dai controlli UEFA prima della partita contro il Borussia Mönchengladbach. Il giocatore, completamente asintomatico, è stato sottoposto oggi a un ulteriore tampone per valutare la sua effettiva situazione".

13.12 - Young negativo - Buone notizie in casa Inter. Ahley Young è risultato negativo al Covid-19 dopo essersi sottoposto al tampone nelle ultime ore. Il giocatore tornerà dunque a disposizione di Antonio Conte già a partire dalla gara di domani contro il Genoa a Marassi alle ore 18.

12.56 - Belgio: si torna a giocare a porte chiuse - Brutta notizia in Belgio, relativa alla diffusione del Covid-19, sempre più in crescita. La Pro League rende noto che sarà necessario giocare per almeno le prossime quattro settimane a porte chiuse. Il torneo belga era stato uno dei primi a fermarsi in Europa, tanto da non essere stato portato a termine. La stagione 2019-20 è iniziata l'8 agosto.

11.53 - Gianluca Mancini positivo - Gianluca Mancini positivo al Covid-19, nuova tegola in casa Roma. Ad annunciarlo, attraverso il suo profilo 'Instagram', lo stesso difensore giallorosso: "Ciao a tutti, sono risultato positivo al Covid e di conseguenza mi sono aggiudicato la quarantena. Fortunatamente mi sento bene e sto già facendo il conto alla rovescia per il rientro in campo. A presto e Forza Roma!"

10.33 - Barak non è più positivo al Covid-19 - Buone notizie in casa Hellas Verona. Antonin Barak è infatti risultato negativo al tampone e può dunque considerarsi guarito dal Covid-19. Questo il comunicato del club: "Hellas Verona FC comunica che, dopo gli ultimi test effettuati, Antonín Barák è risultato negativo al Covid-19".

VENERDÌ 23 OTTOBRE

19.45 - Altro calciatore positivo nello Spezia, più due tesserati - Nuove positività nel gruppo squadra dello Spezia, che con il Parma rischia di giocare anche senza Maggiore e Marchizza, entrambi risultati positivo nelle scorse settimane: "Lo Spezia Calcio comunica che l'ultimo giro di tamponi effettuati dal gruppo squadra, ha evidenziato la debole positività al Covid-19 di un calciatore e la positività di due tesserati del Club. Asintomatici, sono stati prontamente isolati secondo le direttive federali e ministeriali. La società comunica altresì che tutti gli altri membri del suddetto gruppo squadra sono risultati negativi ai test Covid-19 e che nella giornata odierna hanno svolto un nuovo ciclo di tamponi di controllo. Nel rispetto del protocollo e in accordo con le autorità sanitarie competenti, il gruppo squadra ha già iniziato l’isolamento fiduciario, con la possibilità di svolgere la regolare attività di allenamento per tutti gli atleti negativi".

18.55 - Il Parma sospende tutte le attività del Settore Giovanle - La Società Parma Calcio 1913 comunica che, a seguito del riscontro di alcuni casi di positività al Covid 19 all’interno di alcune squadre del Settore Giovanile e Femminile dopo un apposito screening eseguito, ha deciso, a tutela dei giovani atleti, degli staff e delle loro famiglie, oltre che nell’ottica della business continuity aziendale, di sospendere temporaneamente l’attività agonistica (allenamenti e gare) di tutte le formazioni Giovanili e Femminili, eccezion fatta per la Primavera maschile. I positivi e i relativi contatti stretti sono stati prontamente segnalati alle autorità competenti e posti in isolamento fiduciario nel rispetto delle normative vigenti. Alla luce dell’evolversi del quadro epidemiologico nazionale e locale saranno fatte ulteriori valutazioni per definire meglio tempi e modi della sospensione.

18.34 - La Serie B rinvia Reggiana-Cittadella - "La Lega B comunica il rinvio a data da destinarsi della gara tra Reggiana e Cittadella valevole per la 5a giornata della Serie BKT, in programma sabato 24 ottobre alle 14, dopo la richiesta presentata dal club di casa in seguito alle numerose positività al Covid-19 riscontrate nel gruppo squadra e in ottemperanza al comunicato ufficiale n.29 della Lega B che regola situazioni di questo genere", si legge sul sito ufficiale della Lega Serie B.

17.12 - Oltre 16mila nuovi positivi: il bollettino odierno sul Covid-19 - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 170.392 tamponi e individuati 16.079 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 169.302, 13.860 in più rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 136 persone affette da Coronavirus per un totale di 36.968 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 169.302 (+13.860)
Deceduti: 36.968 (+136)
Dimessi/Guariti: 259.456 (+2.082)
Ricoverati: 10.686 (+703)
di cui in Terapia Intensiva: 992 (+66)
Tamponi: 14.132.421 (+170.392)
Totale casi: 465.726 (+16.079, +3,58%)

16.02 - Ronaldo ancora positivo al Covid-19. Domani nuovo tampone: sarà decisivo per Juve-Hellas - Il risultato del tampone a cui il campione portoghese s'è sottoposto nella giornata di ieri ha dato esito positivo e questo tiene CR7 ancora lontano dai campi della Continassa, in isolamento nella sua abitazione di Torino. Ronaldo farà un nuovo tampone nella giornata di domani il cui esito verrà reso noto sabato: sarà il tampone decisivo per capire se il portoghese potrà o meno essere a disposizione per la sfida contro l'Hellas Verona. Difficile, anche perché a quel punto Pirlo dovrebbe convocarlo senza mai averlo visto in allenamento questa settimana, ma non impossibile perché basta un tampone negativo 24 ore prima del match per essere inserito tra i convocati.

15.52 - Roma, oltre 10 ragazze positive nella Primavera femminile. Nessun contatto con la prima squadra - Nella Roma Primavera Femminile ci sono più di dieci casi di Covid. La maggior parte delle ragazze sono asintomatiche o comunque con sintomi lievi. In ogni caso, la squadra non ha avuto contatti con la prima squadra di coach Bavagnoli.

15.41 - L'allarme di Ricciardi: "Rennes-Krasnodar possibile bomba biologica come Atalanta-Valencia" - “Napoli-AZ Alkmaar? Le autorità sportive devono adeguarsi: il Rennes ha giocato con uno stadio aperto, per la città sarà una bomba biologica, speriamo non sia letale come Atalanta-Valencia. Se si vive a Napoli, per gli anziani è bene chiudersi in casa: lavaggio delle mani e mascherini gesti inevitabili. Bisogna mantenere gli spostamenti al minimo, come faccio io a Roma. Se siamo responsabili, con lockdown mirati, invertiamo la curva". A lanciare l’allarme sull’ultima sfida di Champions League è Walter Ricciardi, consulente del Ministro della Salute Speranza.

15.20 - Polemica per il post su Instagram del ct Mancini: "Come ti sei ammalato? Guardando i tg" - "Hai idea di come ti sei ammalato? Guardando il tg". E' l'ultimo post su 'Instagram' del commissario tecnico della nazionale Roberto Mancini. Un messaggio, riguardante la pandemia di Covid-19, lanciato nel pomeriggio e che ha scatenato subito grandi polemiche sui social. Clicca qui per leggere la news completa.

14.55 - Tegola in casa Juventus. Dal Portogallo: Cristiano Ronaldo ancora positivo al Covid-19 - Cristiano Ronaldo è risultato ancora positivo al Covid-19. Secondo quanto riportato dal sito portoghese Cmjornal.pt CR7 si è sottoposto a un nuovo tampone ma le notizie non sono positive e per questo motivo molto difficilmente potrà essere a disposizione di Andrea Pirlo sia per la gara di campionato contro l'Hellas Verona che per quella di Champions League contro il Barcellona.

11.29 - Contagi in aumento, il premier Conte alla Camera: "Governo pronto ad intervenire se necessario" - "Siamo ancora dentro la pandemia e il costante aumento dei contagi ci impone di tenere l'attenzione altissima. Stavolta però, forti dell'esperienza della scorsa primavera, dovremo adoperarci, rimanendo vigili e prudenti". Così il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, durante l'informativa alla Camera sul nuovo Dpcm: "Molte Regioni si sono già attivate per promuovere la procedura per pervenire a misure più restrittive rispetto a quelle contenute nel Dpcm. Ritengo fondamentale, direi decisivo, il massimo coordinamento tra i diversi livelli di governo, affinché non si smarrisca la ratio unitaria dell'intervento all'emergenza".

10.30 - Stasera Napoli-AZ Alkmaar, tutti negativi i tamponi effettuati ieri ai giocatori azzurri - "Tutti negativi al Covid-19 i tamponi effettuati ieri mattina ai componenti del gruppo squadra". Questo il tweet con cui il Napoli aggiorna sulle condizioni della squadra, attesa stasera dall'esordio stagionale in Europa League al San Paolo contro l'AZ Alkmaar.

GIOVEDÌ 22 OTTOBRE

22.50 - Due casi nello staff della Juventus Women - Due casi di positività nello staff della Juventus Women. Questo il comunicato del club: "Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid-19 di due componenti dello staff. In ossequio alla normativa e al protocollo, il gruppo squadra entra da stasera in isolamento fiduciario domiciliare. Questa procedura non consentirà di svolgere la regolare attività di allenamento nei prossimi giorni di pausa per gli impegni della nazionale. La Società è in costante contatto con le autorità sanitarie competenti".

19.48 - Fiorentina, tutti i tamponi negativi - Nuovo giro di tamponi in casa Fiorentina dopo la positività al Covid-19 di un componente dello staff arrivata nella giornata di oggi. Tutti negativi in casa viola, con il gruppo che si sottoporrà a ulteriori tamponi domani, venerdì e domenica mattina

19.30 - Juve, inviata alla UEFA documentazione su asintomaticità di Ronaldo - La Juventus, spiegano i colleghi del Corriere di Torino, ha inviato alla UEFA la documentazione sulla asintomaticità di Cristiano Ronaldo. La presenza del portoghese per la sfida contro il Barcellona in programma mercoledì 28 ottobre non è ovviamente scontata, ma per vedere CR7 in campo basterà che l'esito del tampone effettuato 24 ore prima del match dia esito negativo.

18.45 - Genoa, altri cinque giocatori non sono più positivi - Attraverso il proprio sito ufficiale, il Genoa comunica la negatività al Covid-19 di ben cinque giocatori dopo la tornata di tamponi odierna: "Il Genoa Cfc comunica che Francesco Cassata, Domenico Criscito, Mattia Destro, Lukas Lerager e Davide Zappacosta sono risultati negativi al Covid-19. I calciatori hanno già sostenuto o le visite di idoneità medico-sportiva".

17.10 - Il bollettino della Protezione Civile - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 177.848 tamponi e individuati 15.199 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 155.442, 12.703 in più rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 127 persone affette da Coronavirus per un totale di 36.832 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 155.442 (+12.703)
Deceduti: 36.832 (+127)
Dimessi/Guariti: 257.374 (+2.369)
Ricoverati: 9.983 (+659)
di cui in Terapia Intensiva: 926 (+56)
Tamponi: 13.396.029 (+177.848)
Totale casi: 449.648 (+15.199, +3,5%)

15.59 - CR7 e gli altri: sono 32 i giocatori attualmente positivi al Coronavirus in Serie A - Ancora positivi i tamponi di Ashley Young in casa Inter, Zielinski ed Elmas per il Napoli. Rimangono così 32 i calciatori di Serie A attualmente positivi al Coronavirus: clicca qui per la lista completa.

15.51 - Il virologo Crisanti: "Irrealistico pensare a un vaccino disponibile già a dicembre" - Il virologo Andrea Crisanti, intervistato da 'Skytg24', ha smorzato l'entusiasmo circa la possibilità di distribuire il vaccino per neutralizzare la pandemia di Covid-19 in tempi rapidi. "Mandare messaggi dicendo che avremo il vaccino fra uno o due mesi sicuramente intercetta le aspettative di tutti quanti, ma lo vedo piuttosto irrealistico".

14.40 - Gattuso: "C'è timore per la situazione dell'AZ. L'abbiamo già vissuta in Napoli-Genoa" - Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Europa League contro l'AZ Alkmaar: "Avete il timore di nuovi contagi? Il timore c'è, c'è preoccupazione anche per quanto accaduto col Genoa. Ma anche quando si va fuori: in questo momento il calcio è una grande azienda, sta già perdendo tanto e noi abbiamo il dovere di portare avanti questa azienda. Poi è normale che la preoccupazione c'è".

14.59 - Inter, brutte notizie per mister Conte: ancora positivo il tampone di Ashley Young - Brutte notizie per l'Inter: è ancora positivo il tampone di Ashley Young. L'11 ottobre il laterale inglese era stato il sesto calciatore nerazzurro a risultare contagiato dal Covid-19 e, come riporta La Gazzetta dello Sport nella sua versione online, il test ripetuto oggi non ha ancora dato la tanto attesa negatività per l'ex Manchester United.

14.39 - Formula 1, Stroll: "Ho avuto il Covid, ma sarò in Portogallo"- Il pilota della Racing Point aveva saltato il Gp dell'Eifel dopo essersi sentito male, sostituito da Hulkenberg. Ora ha rivelato che il tampone effettuato dopo la gara era risultato positivo al Covid (quelli precedenti erano stati negativi), ma che dopo l'isolamento è guarito e che è pronto per prendere parte al Gp di Portogallo.

14.29 - Ci sarà CR7 contro il Barcellona? Sta bene, è asintomatico e oggi la Juve aggiornerà l'UEFA - Ci sarà Cristiano Ronaldo contro il Barcellona di Leo Messi? E' la domanda del giorno in casa Juventus, all'indomani del successo contro la Dinamo Kiev. "Siamo a una settimana dalla sfida col Barcellona e - riporta 'Sky' - secondo le normative UEFA oggi la Juventus dovrà fornire la documentazione che attesti il buono stato di salute di Cristiano Ronaldo. Non è prescritta la necessità che sia negativo al Covid-19, ma Cristiano Ronaldo deve star bene ed essere asintomatico. Il portoghese verrà sottoposto a tampone, perché in caso di negatività il suo rientro sarebbe molto più rapido. Ma già il fatto che sia asintomatico è significativo ed è il primo passo per tornare a disposizione. Il tampone decisivo sarà quello che verrà effettuato in prossimità della partita e in quel caso - per il suo utilizzo - il responso dovrà essere necessariamente negativo".

14.01 - AZ Alkmaar sbarcato a Napoli: misurata la temperatura a tutto il gruppo - L'AZ Alkmaar, squadra che domani sera affronterà il Napoli in Europa League, è sbarcata a Capodichino. Il club olandese ha pubblicato sui propri social le immagini dell'arrivo all'aeroporto di Napoli. Come da prassi i calciatori dell'AZ, dopo essere scesi dall'aero, sono stati sottoposti alla misurazione della temperatura. Ora l'intero gruppo si trasferirà all'Hotel Britannique, sede del club olandese per questa trasferta in Campania.

12.40 - Spadafora rilancia: "I campionati siano pronti a un piano B se le cose dovessero peggiorare" - Il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha rilasciato una intervista al quotidiano 'Il Mattino'. E ha rilanciato l'idea di lavorare subito a un piano B qualora non si riuscisse a concludere la stagione regolarmente a causa della pandemia: "Il Governo si è impegnato a intervenire per sostenere le attività che saranno bloccate, ma speriamo non accada. Ci troviamo però ad affrontare una situazione difficile, i rischi non vanno sottovalutati. Proprio per evitare il default ho ribadito che tutti i campionati debbano essere pronti ad un piano B se le cose dovessero peggiorare".

11.21 - Europa League, l'AZ Alkmaar è partito per Napoli con 19 giocatori: nella lista anche Gullit jr - Con un comunicato sul proprio sito ufficiale, l'AZ Alkmaar ha comunicato che sono 19 i giocatori convocati per la sfida di giovedì contro il Napoli: "L'AZ si è recato in Italia con diciannove giocatori per la gara di Europa League con il Napoli. Sono due in più rispetto alla stima fatta dall'AZ martedì. La selezione include Tijs Velthuis e Maxim Gullit".

10.55 - Un positivo nello staff della Fiorentina - ACF Fiorentina comunica che nell’ambito dei test preventivi per la rilevazione del Covid-19 è stato riscontrato un caso di positività: un membro dello staff. Il tesserato in questione, completamente asintomatico, è già in isolamento. Il gruppo squadra della Fiorentina entrerà ora, quindi, in bolla e continuerà a seguire tutto l’iter previsto dai protocolli sanitari

10.10 - Napoli-AZ, oggi summit: l'Asl può rinviare - Ore decisive per capire se Napoli-AZ Alkmaar, gara di Europa League in programma domani, si potrà regolarmente disputare. La situazione degli olandesi è critica per le diverse positività riscontrate, ma per le regole UEFA la gara può giocarsi. In mattinata si terrà un vertice che interesserà però le istituzioni sanitarie: l'Asl può rinviare la partita. In quel caso, il recupero di Napoli-Az Alkmaar dovrebbe avvenire entro il 28 gennaio, ultima data utile per far disputare la gara. Per quanto riguarda i sorteggi di dicembre per i sedicesimi di finale, l’eventuale posto delle due squadre o di una delle due, verrebbe contrassegnato con una X.

MERCOLEDÌ 21 OTTOBRE

22.59 - Tegola in casa Bayern Monaco alla vigilia del big match con l'Atletico: Gnabry positivo al Covid - Tegola in casa Bayern Monaco: Serge Gnabry, alla vigilia del big match di Champions con l'Atletico Madrid, è risultato positivo al Coronavirus. L'attaccante ex Arsenal, come informano i canali ufficiali del club bavarese, sta bene ed è in quarantena presso il proprio domicilio.

20.47 - Comunicato del Napoli: anche l'ultimo tampone analizzato è risultato negativo - Dopo aver comunicato l'esito negativo di tutti i tamponi effettuati in mattinata, il Napoli ha reso noto che l'unico rimasto da analizzare ha dato lo stesso risultato. Sospiro di sollievo per Rino Gattuso, quindi, in vista della sfida di giovedì contro l'AZ Alkmaar.

20.01 - Lega Serie A: il presidente Dal Pino sta bene, tampone negativo - Il presidente della Lega serie A Paolo Dal Pino è negativo al Covid dopo aver eseguito il tampone ieri. Dal Pino aveva contratto il virus, sviluppando i sintomi ma ora - a distanza di 14 giorni - sta bene. Nonostante la febbre, aveva presieduto da remoto l'Assemblea di Lega di martedì scorso 13 ottobre.

19.00 - Calcagno (AIC): "Settori giovanili? Situazione molto difficile da gestire, c'è preoccupazione" - "Per noi prima di tutto c'è la tutela della salute. Ma nei settori giovanili è una situazione molto difficile da gestire perché parliamo di un ambiente che vive già situazioni di abbandono dell'attività tra i più giovani negli ultimi anni. Questo, purtroppo, per lo sport in generale non solo per il calcio". Il grido d'allarme viene dal vicepresidente dell'Assocalciatiori, Umberto Calcagno, intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo.

17.40 - Europa League, l'AZ Alkmaar annuncia: "Per l'UEFA si gioca. Verremo a Napoli con 17 giocatori" - L'Az Alkmaar - avversario del Napoli al San Paolo giovedì nella gara d'esordio in Europa League - attraverso un comunicato ufficiale ha chiarito la propria posizione riguardo l'emergenza Coronavirus ed il focolaio che di fatto è scoppiato in queste ore proprio nella squadra olandese: "La partita di Europa League Napoli - AZ è in programma giovedì sera alle 18:55. Questa partita resta in programma, secondo la UEFA, a meno che le autorità locali non lo proibiscano. L'AZ si recherà in Italia mercoledì con una selezione di diciassette persone. Questa selezione sarà annunciata mercoledì mattina".

17.10 - Bollettino Protezione Civile: 10.874 nuovi contagiati (+8.736 positivi rispetto a ieri). 89 morti in 24h - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 144.737 tamponi e individuati 10.874 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 142.739, 8.736 in più rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 89 persone affette da Coronavirus per un totale di 36.705 decessi dall'inizio dell'epidemia.

• Attualmente positivi: 142.739 (+8.736)
• Deceduti: 36.705 (+89)
• Dimessi/Guariti: 255.005 (+2.046)
• Ricoverati: 9.324 (+851)
• di cui in Terapia Intensiva: 870 (+73)
• Tamponi: 13.378.181 (+144.737)

Totale casi: 434.449 (+10.874, +2,57%)

16.06 - Roma, tutti i tamponi negativi - La Roma prosegue l'avvicinamento alla prima sfida di Europa League del girone e conferma quanto già domenica mattina era emerso dai test pre Benevento. Tutti i giocatori che, come da protocollo UEFA, ieri hanno svolto tamponi sono risultati negativi. Isolate, per il momento, le positività emerse al Covid-19 di Diawara (lunedì scorso) e Calafiori (sabato). La squadra resterà comunque in isolamento a Trigoria almeno fino alla partenza di domani per la Svizzera dove i giallorossi affronteranno lo Young Boys.

13.35 - Parla Spadafora - Il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, ha parlato della Serie A e della possibilità che si possa arrivare al termine del campionato, ai microfoni di La7: "Ce la possiamo fare ma non so se si potrà arrivare fino in fondo. Non abbiamo certezze, né sulla Serie A né su altri aspetti. La Lega deve trovare un piano B e un piano C".

La bolla stile NBA è possibile?
"Quando ci sono stati vari casi nei giorni scorsi ho parlato del protocollo, che prevede già una bolla, ma se società e calciatori non lo rispettano non possiamo farci nulla".

12.53 - AZ, altri positivi - Tegola Covid-19 per l'AZ Alkmaar, avversario del Napoli nel match di Europa League di giovedì. Con una nota il club olandese ha comunicato che "sono state riscontrate nuove infezioni all'interno del gruppo dei giocatori. È attualmente in corso una verifica nel numero dei contagiati a stretto contatto con la Federazione e la UEFA".

11.15 - Napoli, tamponi negativi - Ancora buone notizie da casa Napoli. Come comunicato dal club azzurro sul proprio profilo Twitter non sono infatti emersi nuovi casi di positività al Covid-19 dopo i tamponi effettuati ieri: "Tutti negativi al Covid-19 i tamponi effettuati ieri mattina ai componenti del gruppo squadra. Resta solo da elaborare un tampone il cui esito sarà comunicato nel pomeriggio".

10.41 - Previsti nuovi tamponi in casa Inter - Nuovo giro di tamponi oggi per l'Inter in vista della gara di Champions League di domani contro il Borussia Moenchengladbach. Nella giornata di ieri sono stati testati anche Gagliardini e Radu e oggi si capirà se potranno avere il via libera. Stesso discorso per Young, mentre permane l'incertezza sul conto di Milan Skriniar: possibile tampone, visto che sono scaduti i 14 giorni di quarantena previsti in slovacchia.

10.17 - Un positivo alla SPAL - Un caso di positività al Covid-19 in casa SPAL. Questo il comunicato del club: "S.P.A.L. srl comunica che l’ultima serie di controlli ha evidenziato un caso di positività al Covid-19 relativamente ad un atleta del gruppo squadra non presente alla trasferta di Empoli. Il calciatore è completamente asintomatico ed è stato prontamente isolato secondo le direttive federali e ministeriali. L’intero gruppo squadra ha effettuato nuovi test, i cui esiti giungeranno nel pomeriggio, finalizzati alla disputa della gara".

MARTEDÌ 20 OTTOBRE

23.44 - Spadafora sul nuovo Dpcm: "Il mondo dello sport ha rispettato i protocolli in modo rigoroso" - "Credo che il mondo dello sport fino ad oggi abbia in modo molto rigoroso rispettato tutti protocolli, quindi in queste ore ho riunito i vertici dei principali organismi sportivi, a partire dal presidente del CONI, per valutare e rivedere in alcune parti i protocolli. Questa situazione potrà essere difficile per le palestre solo se dovesse peggiorare la situazione generale del paese, ma a quel punto vorrebbe dire che anche 6 persone al ristorante non potranno più starci. E' molto più rischioso stare intorno a un tavolo in 6, piuttosto che allenarsi in una palestra". A parlare così ai microfoni del TG5 è direttamente il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora.

21.46 - Genoa, Faggiano sui non disponibili: "Sono tredici. Non ci siamo allenati per 5 giorni" - Il direttore sportivo del Genoa, Daniele Faggiano, ha parlato ai microfoni di Sky Sport prima della sfida contro l'Hellas Verona. "Sono tredici, purtroppo. I tamponi erano con le stesse positività di ieri. Non ci siamo allenati per cinque giorni, anche dopo abbiamo fatto allenare quelli che potevano da soli. Dobbiamo fare di necessità virtù".

21.05 - Il Milan conferma: Leo Duarte negativo al Covid-19, ha già ripreso gli allenamenti - Dopo le notizie filtrate nelle ultime ore, adesso arriva anche l'ufficialità da parte dello stesso Milan: Leo Duarte è guarito dal Coronavirus e ha ripreso oggi ad allenarsi con la squadra: "AC Milan comunica che Léo Duarte è risultato negativo al Covid-19. Il calciatore, dopo aver completato lo screening medico previsto dal protocollo, ha ripreso oggi gli allenamenti".

20.21 - Dopo i casi di positività, la Juventus sospende l'attività del settore giovanile - A seguito del riscontro di alcuni casi di positività al Covid-19 in talune squadre del Settore Giovanile - si legge nella nota ufficiale della Juventus - il club bianconero comunica che, precauzionalmente, ha deciso di sospendere temporaneamente l’attività del settore giovanile maschile e femminile. I casi positivi e i relativi contatti stretti sono stati posti in isolamento fiduciario nel rispetto della normativa vigente.

20.01 - Il premier Conte: "La curva è preoccupante, non escludo lockdown circoscritti" - Così il Premier Giuseppe Conte, in conferenza stampa da Palazzo Chigi: "Andiamo avanti senza abbassare guardia per il contagio, non abbassiamo la guardia ma andiamo avanti. La curva è obiettivamente preoccupante, ci stiamo predisponendo per evitare il lockdown generalizzato, ma non possiamo escludere che se le misure non daranno effetti saremo costretti a tararle più efficacemente e arrivare a lockdown circoscritti perché uno generalizzato dobbiamo evitarlo".

18.46 - Torino, negativi i tamponi eseguiti quest'oggi. La squadra resta in isolamento fiduciario - Tutti i tamponi eseguiti oggi sul gruppo squadra hanno dato responso negativo: pertanto, nel rispetto del protocollo, il Torino resta in isolamento fiduciario. Belotti e compagni torneranno in campo domani: in calendario una sessione tecnico-tattica in preparazione alla partita di venerdì 23 ottobre, a Reggio Emilia.

17.59 - Milan, Leo Duarte torna a disposizione di Pioli: il tampone ha dato esito negativo - Il difensore del Milan Leo Duarte è guarito dal Coronavirus e ha ripreso oggi ad allenarsi con la squadra che, dopo la vittoria nel derby, giovedì esordirà nel girone di Europa League contro il Celtic in Scozia. Il brasiliano era risultato positivo a un tampone effettuato il 22 settembre. Causa Covid, Stefano Pioli deve fare a meno di un altro difensore centrale, Matteo Gabbia, non ancora negativizzato, come l'assistente tecnico Daniele Bonera.

17.30- Bollettino Protezione Civile: 9.338 nuovi contagiati (+7.766 positivi rispetto a ieri). 73 morti in 24h - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 98.862 tamponi e individuati 9.338 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 134.003, 7.766 in più rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 73 persone affette da Coronavirus per un totale di 36.616 decessi dall'inizio dell'epidemia.

• Attualmente positivi: 134.003 (7.766)
• Deceduti: 36.616 (+73)*
• Dimessi/Guariti: 252.959 (+1.498)
• Ricoverati: 8.473 (+592)
• di cui in Terapia Intensiva: 797 (+47)
• Tamponi: 13.363.444 (+98.862)
Totale casi: 423.578 (+9.338, +2,25%)

16.03 - Napoli, ass. Borriello: "L'AZ non può partire" - Non si sono ancora placate le polemiche per la vittoria a tavolino assegnata alla Juventus contro il Napoli. L'assessore allo sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello, è intevenuto a Radio Punto Nuovo per parlare di un altro caso che potrebbe coinvolgere gli azzurri, che giovedì saranno impegnati in Europa League contro l'AZ. Gli olandesi hanno ben nove tesserati positivi e secondo il politico cittadino la squadra olandese non dovrebbe partire alla volta del Napoli.

15.36 - 34 calciatori positivi in Serie A - Allo stato attuale, sono 34 i calciatori calciatori di Serie A positivi al contagio da coronavirus. Qui l'elenco completo.

15.19 - Locatelli (ISS): "Vaccino a inizio primavera" - Il vaccino contro il Coronavirus potrebbe arrivare a primavera. A ribadirlo è Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità e componente del CTS, intervistato da InBlu Radio: “Si sta facendo un grande sforzo internazionale sui vaccini. Realisticamente credo che potremmo far partire le vaccinazioni per le persone fragili, le forze dell’ordine, gli operatori sanitari nei primi mesi della prossima primavera. La situazione attuale – prosegue Locatelli al network delle radio cattoliche della Cei - è ben diversa rispetto a quella di marzo dove il carico di patologia che gravava era significativamente maggiore rispetto ad oggi. Basta andare a vedere il numero delle terapie intensive e delle persone che hanno perso la vita. Certamente c’è stata un’accelerazione importante del numero dei contagiati ma ci sono significative differenze”.

15.07 - Pregliasco: "Si valuti coprifuoco nelle grandi città" - “Bisogna prendere in considerazione l'eventualità di un coprifuoco nelle ore serali e notturne in città come Milano, Roma e Napoli e in tutte quelle zone del Paese dove la situazione potrebbe precipitare velocemente”. Lo ha dichiarato il virologo Fabrizio Pregliasco: “Bisogna - riporta ilgiorno.it - fare il possibile per evitare il lockdown a Natale, che oltre a essere molto triste, sarebbe un grave problema per le scuole e per il lavoro. E potrà avvenire soltanto applicando le disposizioni contenute nel nuovo DPCM”.

14.22 - L'intervento di Spadafora - Sul tema dei dilettanti, e più in generale sull'intero impatto del DPCM sul mondo dello sport, era già intervenuto in mattinata il ministro Spadafora, via Facebook. Rileggi qui il suo intervento.

14.10 - LND, il Comitato Lombardia chiede di tornare a giocare - Il Comitato Regionale Lega Dilettanti della Lombardia chiede la sospensione dell'ordinanza con la quale Attilio Fontana, governatore della regione, ha disposto lo stop alle attività dilettantistica e giovanile regionale. Il CRL, si legge in una nota stampa, ha esplicitamente formulato le proprie motivazioni a tutela delle affiliate chiedendo un urgente incontro con i vertici della Regione e, comunque, che le disposizioni regionali vengano quantomeno adeguate al DPCM del 18 ottobre poiché, diversamente, la Lombardia rimarrebbe l’unica Regione italiana a chiudere l’attività sportiva.

13.38 - Ricciardi: "Servono lockdown mirati subito" - "Penso che alcuni lockdown mirati vadano fatti subito, senza aspettare Natale". Ospite di Agorà su Rai3, lo afferma il professor Walter Ricciardi, consulente del ministro per la Salute: "Oggi magari bastano due settimane, ma se si va avanti non bastano più. Il Natale sarà quello che decidiamo in questo momento. Se prendiamo le misure giuste in maniera tempestiva, avremo un Natale quasi normale. Altrimenti i casi cresceranno in maniera esponenziale nelle prossime settimane e poi dovremo prendere decisioni durissime, ma a quel punto servirà più tempo per rientrare nella normalità. Oltre i 10-11 mila casi non riesci più a tracciare e puoi solo contenere".

12.39 - Conte: "Curva dei contagi in preoccupante risalita" - Il presidente del Consiglio, intervenuto all'assemblea annuale dell'ANIA, commenta nuovamente l'andamento del contagio dopo il DPCM approvato ieri sera: "La curva dei contagi è in preoccupante risalita ma abbiamo esteso l'intensa rete di protezione per dare una risposta sanitaria efficace e proteggere il nostro tessuto sociale per attutire le ripercussioni dell'improvvisa fase recessiva".

12.31 - Anche il Torino in bolla - Dopo i quattro casi di Coronavirus accertati nel gruppo squadra (due calciatori, due membri dello staff), al Torino è scattata la cosiddetta "bolla": Belotti e compagni continueranno allenamenti e partite, ma senza contatti con l'esterno. Fino a domenica, salvo nuove comunicazioni, i giocatori lavoreranno al Filadelfia e alloggeranno in un albergo cittadino, senza poter tornare a casa. Previsti come da protocollo anche nuovi tamponi prima della gara col Sassuolo.

12.11 - Roma in isolamento - In vista della gara di Europa League contro lo Young Boys e della successiva trasferta a San Siro contro il Milan, la Roma resterà in isolamento a Trigoria per ridurre il rischio contagio. Oggi, come previsto dal protocollo UEFA, la squadra sarà sottoposta a nuovi tamponi, a 48 ore dalla partenza per Berna.

11.50 - Coordinatore CTS: "DPCM duro, se chiudiamo oggi riapriamo a marzo" - Ospite di The Breakfast Club su Radio Capital, il professor Agostino Miozzo, coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico, ha analizzato il provvedimento varato dal presidente del Consiglio: "Questo Dpcm di fatto ha attivato delle risorse straordinarie che possono essere messe in campo soprattutto per rafforzare la sanità del territorio. C'è molta durezza e delle limitazioni fortissime. Del resto siamo ancora lontani dalla stagione invernale e dal picco dell'influenza e dobbiamo essere prudenti, se chiudiamo oggi riapriamo a marzo".

11.10 - Secondo tampone negativo per Bastoni - L'Inter ritrova il giovane difensore centrale, non più positivo al Coronavirus. Ad annunciarlo è stato lo stesso Bastoni sul proprio profilo Instagram: "Anche il secondo tampone è negativo. Ci siamo!". Il classe 1999 tornerà dunque a disposizione di Antonio Conte.

11.05 - Cosa prevede il DPCM - Annunciato ieri sera da Giuseppe Conte, il nuovo decreto ha introdotto diverse misure. Qui tutte le novità dallo sport ai ristoranti.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Milan, rischio Fiorentina. Il mercato inizia a scaldarsi
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000