Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Come costruire un progetto vincente: da Subotic e Klopp a Bellingham, filosofia Dortmund

Come costruire un progetto vincente: da Subotic e Klopp a Bellingham, filosofia DortmundTUTTOmercatoWEB.com
venerdì 03 luglio 2020 15:11Calcio estero
di Marco Conterio

Dortmund non è una città meravigliosa. Il Borussia, sì. E non solo per quello straordinario muro giallo ma per una filosofia che parte da lontano. C'è un progetto nato con Jurgen Klopp, nel 2008. L'idea del club giallonero è quella di creare un ciclo e la prima richiesta fu quella di migliorare il tredicesimo posto di Thomas Doll dell'anno precedente. Il Dortmund prese il diciannovenne Neven Subotic dal Mainz per la difesa, Felipe Santana dalla Figueirense, richiamò dal prestito Nuri Sahin dal Feyenoord e promosse dalla squadra dei giovani Marcel Schmelzer. Un anno dopo, poco più di 4 milioni per Mats Hummels dal Bayern, più meno di 5 per prendere Lucas Barrios dal Colo Colo e Sven Bender dal Monaco 1860. Giocatori dal Cile e dalla Zweite, come Kevin Grosskreutz dal Rot Weiss Ahlen.

5 milioni per Lewandowski Anzi, meno. I dati riportano 4,75 per prendere l'allora ventunenne dal Lech Poznan, estate 2010. Dalle giovanili Klopp portà su Mario Gotze. Gratuitamente arrivarono Lukasz Piszczek, che per l'età, 25, era un senatore, e il ventunenne Shinji Kagawa dal Cerezo Osaka. Un anno dopo, 11 milioni totali per due acquisti: Ilkay Gundogan, ventenne, dal Norimberga. Ivan Perisic, ventidue anni, dal Club Bruges.

Maxi spesa per Reus e Mkhitaryan I 17 milioni per Marco Reus, estate 2012, al Borussia Monchengladbach, furono la maxi spesa del primo corso di Jurgen Klopp. Portafogli spalancato un anno dopo, 27,5 milioni per Henrikh Mkhitaryan dallo Shakthar Donets, ventiquattrenne, coetano di Pierre-Emerick Aubameyang, 13 milioni dal Saint Etienne. Nell'estate del 2013 il Dortmund spinge forte e l'anno successivo è quello in cui stecca il mercato coi 18 milioni al Torino per Ciro Immobile e i 10 all'Herta per Adrian Ramos.

Via Klopp: un anno di risparmi poi le spese E' l'anno di Thomas Tuchel. Il Dortmund non cambia filosofia e quando lo fa, sbaglia gli acquisti: come per Ramos, 11 milioni per Gonzalo Castro, 28 anni, sono spesi male. Meglio i 2,5 a un club di Zweite, il Monaco 1860, per Julian Weigl, mentre dalle giovanili si affaccia un certo Christian Pulisic. Estate 2016, il Dortmund torna a spendere per gli acquisti. 30 milioni per André Schurrle sono un investimento che si rivelerà non redditizio, idem i 22 per il rientrante Mario Gotze. Il Dortmund non sbaglia mai quando punta sui giovani: per Ousmane Dembelé ne spende 15, lo venderà a tre cifre. Meno di 10 per Alexander Isak dell'AIK Solna, 12 per il ventiduenne terzino Raphael Guerreiro e 12 per il venticinquenne Sebastian Rode.

Estate 2017: male i colpi big ma arriva Sancho Solito discorso. Il Dortmund azzarda sui big ma sbaglia gli investimenti, non stecca un colpo sui giovani. Gli esempi: per meno di 8 milioni arriva il diciassettenne Jadon Sancho, gratuitamente il centrale Dan-Axel Zagadou, a 12 milioni il ventunenne Mahmoud Dahoud, a 21 il ventiduenne centrale Manuel Akanji. Tutti bene, male invece l'esperienza del ventisettenne Andriy Yarmolenko, 25 milioni dalla Dinamo Kiev, alti e bassi per il coetaneo Omer Toprak, 12 milioni al Leverkusen. Intanto, dalla cantera, si affaccia Jacob Bruun Larsen.

Inizia l'era Favre Inizia l'era Favre e il primo anno è quasi titolo. A sorpresa arriva anche un quasi trentenne come Axel Witsel di ritorno dalla Cina ma il Dortmund pesca bene a Magonza coi 28 milioni per Abdou Diallo e investe sul futuro, ancora da dimostrare a pieno, coi 15 al Boca per Leonardo Balerdi. La scorsa estate il primo grande acquisto over 30, il ritorno di Mats Hummels dal Bayern. E' però l'estate dei 20 milioni al Salisburgo per Erling Braut Haaland e di una rosa che scopre Giovanni Reyna ma che accoglie anche Julian Brandt, ventitre anni, tra gli altri anche un giovane spagnolo come Mateu Morey.

Il riscatto di Emre Can e Bellingham Per adesso il Borussia Dortmund, in questo mercato, ha preso un giocatore top svincolato come Thomas Meunier, ventotto anni, e riscattato ufficialmente Emre Can dalla Juventus. Però ha pure preso uno dei migliori giovani del panorama internazionale, come il classe 2003 Jude Bellingham. In una storia che parte da lontano. Sin da Subotic e da Klopp.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000