HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Come finirà il derby di Milano?
  Vincerà l'Inter
  Finirà in pari
  Vincerà il Milan

La Giovane Italia
Calcio femminile

Francia '19, Girone D: Clelland sfida Inghilterra e Giappone

07.06.2019 15:04 di Tommaso Maschio   articolo letto 1324 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Stasera alle ore 21:00 al Parco dei Principi di Parigi le padrone di casa della Francia e la Corea del Sud daranno il via alla Coppa del Mondo femminile giunta all'ottava edizione. Un'edizione che potrebbe rappresentare un vero e proprio punto di svolta per il movimento calcistico femminile che sta acquistando sempre più spazio e visibilità e che dovrà sfruttare al meglio questo mese per dissipare anche gli ultimi dubbi e pregiudizi che ancora circondano questo mondo. Saranno 24 le formazioni al via, divise in sei gironi. Al turno successivo accederanno 16 formazioni: le prime due di ogni girone più le quattro migliori terze.
Di seguito una rapida analisi delle squadre ai nastri di partenza, girone per girone:

Girone D

Inghilterra: Si tratta di una nazionale fra le più in crescita degli ultimi anni grazie agli investimenti importanti della Federazione che si è affidata a un simbolo del calcio inglese come Phil Neville per guidare una squadra ricca di talento e fisicamente prestante. L’ex terzino dello United ha dato poi un gioco aggressivo e offensivo che sta pagando in termini di risultati finale. È una delle favorite per la vittoria finale.

La stella: Anche qui non è facile individuare una giocatrice che spicca sulle altre. Facciamo il nome di Fran Kirby, classe ‘93 del Chelsea. Giocatrice dotata di grandissimo talento pronta a esplodere in questa competizione e mostrare al mondo intero le proprie qualità tecniche.

Forza: 5 stelle

Giappone: In bacheca un titolo mondiale, vinto nel 2011, e già per questo è una squadra da non sottovalutare pur non avendo i favori del pronostico. Tutte però vorrebbero evitare di incontrarla sulla propria strada avendo una rosa di grande valore e pochi punti deboli. Attenzione a Iwabuchi del Kobe, pronta a entrare nel firmamento del calcio mondiale.

La stella: Ovviamente il difensore Saki Kumagai, colonna del Lione con cui ha vinto tutto in Europa e della Nazionale con cui vanta non solo il titolo nel 2011, ma anche il secondo posto quattro anni fa e un argento olimpico a Londra.

Forza: 4 stelle

Scozia: Una delle rivelazioni delle qualificazioni europee, debutta al mondiale con grande voglia ed entusiasmo ed è pronta a battagliare per il terzo posto e il passaggio del turno. C’è anche un po' di Italia nella nazionale britannica con Lana Clelland della Fiorentina che guiderà l’attacco.

La stella: Oltre al centravanti viola l’altra giocatrice più rappresentativa è Kim Little dell’Arsenal, veterana a dispetto dei 29 anni da compiere, che vanta 53 reti in 132 presenze.

Forza: 2 stelle.

Argentina: Un vero e proprio punto interrogativo, qualificata in maniera sorprendente non sembra poter fare grande strada in Francia. Proverà a giocarsi il terzo posto con la Scozia, anche se le europee partono favorite.

La stella: Estefania Banini, la numero 10 e guida dell’Argentina. Gioca in Europa nel Levante dopo aver disputato tre stagioni anche negli USA. È lei la giocatrice che può cambiare ritmo alla partita.

Forza: 1 stella


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Calcio femminile

Primo piano

...con Perinetti “Milan-Inter? È un derby, arriva troppo presto perché entrambe le squadre sono nuove e con due grandi allenatori che portano una filosofia di calcio completamente diversa e che hanno bisogno di tempo”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore generale del Genoa, Giorgio Perinetti. L’Inter...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510