Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

L'en plein di Megan Rapinoe. Molto più che una semplice calciatrice

L'en plein di Megan Rapinoe. Molto più che una semplice calciatriceTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
lunedì 02 dicembre 2019 22:53Calcio femminile
di Tommaso Maschio

Un’annata così difficilmente si può dimenticare. Megan Rapinoe non è solo il capitano degli Stati Uniti campioni del Mondo, ma molto di più. In campo e fuori. Con il Pallone d’Oro vinto questa sera la calciatrice dei Seattle Reign (prossimo a diventare la costola del Lione oltreoceano) ha fatto en plein di titoli: Mondiale, scarpa d’oro del Mondiale (6 reti), Migliore calciatrice della competizione, Fifa Women’s Player e ovviamente quest’ultimo premio. Esterno d’attacco nel 4-3-3 a stelle e strisce a cui piace accentrarsi, puntare la porta e segnare senza disdegnare l’aiuto alle compagne anche in fase di ripiegamento.Un dominio assoluto per questa ragazza classe ‘85 che è molto più di una calciatrice.

Attiva nelle battaglie civili come quelle contro le discriminazioni di genere, alfiere del movimento LGBT, e sindacalista del movimento femminile oltreoceano dove porta avanti battaglie per il riconoscimento della parità salariale – assieme a molte sue compagne come Alex Morgan – rispetto ai colleghi maschi almeno per quanto riguarda la Nazionale (dove al femminile gli USA sono la prima potenza mondiale a differenza degli uomini). Proprio per questo durante i Mondiali venne additata a nemico dal presidente Donald Trump contro cui si prese una rivincita prima conquistando il titolo e poi non presentandosi, assieme a tutta la squadra, alla Casa Bianca per il classico saluto che il presidente dà alle vincitrici una volta tornate in patria.

Nome: Megan Rapinoe
Anno di nascita: 1985
Nazionalità: USA
Carriera: Chicago Red Stars, Philadelphia Indipendent, Sydney FC, Seattle Sounders, Lione, Seattle Reign

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000