HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2019/2020?
  Liverpool
  Paris Saint-Germain
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Tottenham
  Manchester City
  Juventus
  Atletico Madrid
  Napoli
  Borussia Dortmund
  Barcellona
  Inter
  Chelsea
  Ajax

La Giovane Italia
Editoriale

Juve: ko tecnico, giovedì il grande annuncio. Inter: Conte-Icardi, esiste una sola possibilità. Milan: Maldini c'è, Giampaolo pure. Manca solo un ingrediente. E su De Zerbi...

04.06.2019 00:00 di Fabrizio Biasin  Twitter:    articolo letto 64437 volte
© foto di Alessio Alaimo

Buondì, portiamoci avanti col glossario di mercato che è molto utile per tutti noi amanti della trattativa: ecco a voi tutta una serie di espressioni che vi torneranno molto utili nei prossimi tre mesi. Pronti? Via.

“ARRIVA DA AMBIENTI + città interessata”: espressione molto utile quando volete spararla grossa dando però la colpa a qualcun altro. Esempio: “Speranze per Mazzone alla Roma. L’indiscrezione arriva DA AMBIENTI ROMANI…”. Utile anche la variante “AMBIENTI VICINO AL GIOCATORE”.

“FINO AL 2 SETTEMBRE PUO’ ACCADERE DI TUTTO”: espressione molto utile quando non siete per niente certi di una cosa, ma dovete dirla lo stesso perché altrimenti fate la figura di quelli che non sanno nulla. Esempio: “Lavezzi all’Inter? Questa volta dovremmo esserci, ma FINO AL 2 SETTEMBRE PUO’ ACCADERE DI TUTTO”.

“MAI DIRE MAI”: utile quando siete abbastanza sicuri di una cosa ma siete pavidi e volete tenervi la scappatoia. Esempio: “Messi al Pergocrema? È impossibile ma, MAI DIRE MAI”.

“COME VI AVEVAMO ANTICIPATO”: metodo tra i più classici per ricordare a tutti, ad affare fatto, che non siete dei pirla. Esempio: “Fatta per Dzeko all’Inter. COME VI AVEVAMO ANTICIPATO la volontà del giocatore è stata decisiva”. Se volete essere ancora più gagliardi potete aggiungere il riferimento temporale che tanto nessuno va a controllare: “COME VI AVEVAMO ANTICIPATO A PASQUETTA…”.

“E’ IL NUOVO + NOME DI GIOCATORE FAMOSO”: quando dovete presentare un colpo che non frega niente a nessuno e comunque volete dargli enfasi. Esempio: “Papuozzi è a un passo dal Baranzate. Nel lodigiano lo definiscono IL NUOVO RUI BARROS perché è basso e fa alcuni gol”.

“MANCA SOLO L’UFFICIALITA’”: espressione utile quando dovete riempire dello spazio e non avete nulla da dire. E allora dovete scrivere cose già note ai più. Esempio: “Come vi dicevamo ieri, è quasi fatta per Papuozzi al Baranzate: MANCA SOLO L'UFFICIALITÀ".

“E’ FATTA”: quando è fatta.

“NELLE PROSSIME 24/48 ORE”: buona per prendere tempo in assenza di novità. “Lavezzi-Inter? Decisive LE PROSSIME 24/48 ORE”. Tanto dopo 48 ore non si ricorda più nessuno e potete rinnovare la promessa ("decisive le prossime..."). Attenti ad usarla l’1 settembre perché rischiate la figura di merda.

“SITUAZIONE DA MONITORARE”: buona quando non sapete una fava. Esempio: "Ci sono speranze per Neymar al Real?". E tu, bel sereno: "È UNA SITUAZIONE DA MONITORARE".

Ho sprecato tutto il tempo per scrivere questa boiata, mi rimane poco tempo. Si proceda con i pensierini. Facciamo 9.

1) Il comunicato “Chiesa resta, ve lo dice la proprietà attuale” firmato da chi sta per vendere a Commisso è una roba assai curiosa, un filo artefatta, un po' "paracula" e molto poco spontanea. I tifosi della Viola si augurano almeno che porti davvero alla conferma del ragazzo...

2) Molti club pensano a De Zerbi e ben fanno. Poi però pare non abbiano il coraggio di osare, lo trattano come un "Piano B" perché "deve ancora crescere". Sarà che abbiamo visto come lavora, sarà che ha studiato alla scuola dei Bielsa e dei Guardiola, sarà quel che vi pare ma noi vi diamo l'inutile consiglio: osate, non ve ne pentirete.

3) Gattuso che rinuncia al grano è una roba talmente anacronistica rispetto al calcio attuale che sembra uscito da un'altra epoca. Ci mancherà, anche e soprattutto come allenatore, a meno che...

4) Pinamonti ha segnato il rigore decisivo contro la Polonia ai Mondiali Under 20. Pinamonti ha trasformato dal dischetto col cucchiaio. Pinamonti viene celebrato all'estero molto più che qui da noi. Un rigore non significa niente, il fatto che questo ragazzo sia più di una promessa... è un dato di fatto.

5) Icardi. L'Inter vuole cederlo. Molti tifosi anche. La Juve continua il pressing. L'ex capitano spera di restare. C'è una possibilità che il suo desiderio si realizzi? Una sola. Conte sarebbe disposto a dargli un'occasione in cambio di un gesto significativo. Quale? Scegliere un procuratore che non sia sua moglie per evitare nuovi "disguidi".

6) Maldini diventerà il direttore tecnico del Milan al posto di Leonardo. Arrivato un anno fa per fare la spalla al brasiliano, ora ne prende il posto proprio come fece Gattuso a suo tempo con Montella. Gli toccherà un compito non semplice: riportare il Milan a essere “il Milan” con lo sguardo dell'Uefa puntato addosso, senza troppi milioni da investire, ma solo con visione e capacità di creare un gruppo. Dire "sì" significa assumersi un rischio e in qualche modo avere anche coraggio.

7) La prima scelta di Maldini è Marco Giampaolo. Il quasi ex tecnico della Sampdoria fino ad oggi ha fatto la figura della Bella di Torriglia: tutti lo vogliono e nessuno se la piglia. La Juve lo puntò, poi cambiò strada. Lo stesso fece il Milan di Berlusconi-Gancikoff per poi virare su altro. Lo voleva la Fiorentina e poi la Roma, nel frattempo lui era finito alla Cremonese. Tutti i colleghi ne parlano benissimo, i giocatori che lo hanno avuto pure: se il Milan deve ripartire dal "gruppo", la scelta sembra azzeccata.

8) Siamo arrivati alla puntata 423423432 della telenovela "allenatore Juve". Chi scrive continua a non avere certezze su chi possa essere il prossimo allenatore bianconero. Tutti gli indizi portano a Sarri, eppure c'è chi insiste e valuta ogni smentita di Guardiola come una conferma. Non si era mai vista una roba del genere: una sorta di battaglia mediatica tra professionisti non per informare ma per "vincere" sui "rivali". Mah... Una sola (semi)certezza: entro giovedì arriverà l'annuncio.

9) Venerdì comincia il Mondiale Femminile. Preparatevi a sentire noi espertoni celebrare le qualità delle brasiliane, la tecnica delle norvegesi, la forza d'animo delle italiane. La verità è che il 90% di noi, di calcio femminile, non ne sa nulla, ma a diventare "massimi conoscitori" ci vuole davvero poco. Buon Mondiale a tutti, ci divertiremo.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

La Juve di Sarri (forse) non nascerà, ma Maurizio ha un piano. Milan: il problema di Giampaolo è nell’estate (e il mercato non c’entra). Inter: il lavoro di Marotta e...il pensiero di Conte. Napoli: c'è il Liverpool, alla faccia dei comunicati 17.09 - Buon martedì. Eccoci qui a parlare di calcio. Ho perso al fantacalcio perché hanno annullato il gol a Joao Pedro. Non si fa. Ma veniamo a noi. Il calcio fa ammattire tutti e infatti spuntano le polemiche come funghi. Spunta la polemica su Sarri che parla degli orari di giuoco “e poi...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

A Sarri serve tempo ma Conte non ne concede. Inter concreta ma non bella. Cellino ci riprova con lo stadio... a Cagliari finì male. Samp, tra Vialli e Ferrero perde Di Francesco 16.09 - Se passi da Massimiliano Allegri a Maurizio Sarri devi preventivare che il passaggio possa risultare traumatico e, soprattutto, che ci voglia del tempo. Lo diciamo da due mesi: ai bianconeri, quest'anno, servirà tanta pazienza. Sarri è un allenatore vero e non impari i suoi schemi...

Editoriale DI: Andrea Losapio

Il caso Mandzukic è chiaro: accetta il Qatar, aspetta la Cina o inguaia la Juventus?  La sicurezza di Koulibaly e la bacchetta magica di Conte. Il Milan riuscirà a ritornare grande? 15.09 - Doveva essere l'attacco di Mauro Icardi e Mario Mandzukic, sarà probabilmente di Gonzalo Higuain e Paulo Dybala. I due argentini erano sul mercato ad agosto, nella speranza di trovare una sistemazione e una plusvalenza. Due motivi diversi per la permanenza: il primo non voleva lasciare...

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

Juventus, Mandzukic verso  il Qatar. Per gennaio ipotesi scambio Emre Can-Rakitic. Inter, per il centrocampo idea Matic. De Paul, oltre alla Fiorentina  attenzione anche al Milan 14.09 - Gennaio è lontanissimo, ma il mercato non si ferma, mai. Anche perché la chiusura della sessione estiva ha lasciato alcune situazioni in sospeso. In casa Juventus ci sono due vicende aperte: Mandzukic e Emre Can. Il futuro dell’attaccante (escluso dalla lista Champions e assente anche...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Sarri seduto su un vulcano. Torna dove perse lo scudetto e chi esclude Matuidi o Rabiot? Khedira o Emre Can? E Dybala? Mandzukic sta in panca o va in Qatar? E Montella rischia già. Conte fra Lautaro e Sanchez 13.09 - Penso a Sarri e ancora una volta ho come la sensazione che esista davvero la Dea Eupalla, come sosteneva il mitico Gianni Brera del quale abbiamo parlato giustamente tanto in questi giorni. O se non esiste, credo che da qualche parte almeno si nasconda un Folletto malizioso capace...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Chi spende e chi vince: non sempre coincide, anzi... le classifiche in Europa e in Italia 12.09 - Manca poco meno di una settimana e poi inizierà anche la Champions League. E le ambizioni delle squadre che parteciperanno i "pronostici" possono arrivare anche da un'analisi economica. E ci viene in aiuto una ricerca fatta dal CIES, pochi giorni fa, che testimonia come la voglia...

Editoriale DI: Tancredi Palmeri

I problemi delle grandi. Juventus: difesa fragile, scontenti rumorosi. Inter: esterni in prova, l’Europa di Conte. Napoli: poca intensità, cazzimma da trovare. Roma: nazionali senza filtro, e senza storia. Milan: poche idee ma confuse 11.09 - Tra le sette piaghe bibliche inflitte all’umanità non c’era ancora la pausa per le Nazionali a settembre solo perché ancora in quel tempo non era iniziato il campionato, ma nell’anno 2019 di grazia del Signore la sosta di inizio settembre si piazza come indice di gradimento esattamente...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Balle da post-mercato: occhio alle fregature. Nazionale: la retorica ci ucciderà. Zhang-DeLaurentiis e la sfida per l’Eca: molto più di una poltrona. 10.09 - Rieccoci. Non è che ci sia molto da dire. Del resto siamo al 43242° giorno di pausa per la nazionale, una calamità capace di uccidere persino taluni virus rari. Durante la pausa per la nazionale c’è talmente poco da dire che il livello di balle raggiunge l’iperuranio. Per dire, il...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

Adesso inizia il campionato. Figc-Lega, aria di bufera. Gli inglesi ci copiano. La tv della Lega, da sogno a (quasi) realtà 09.09 - Il vero campionato inizierà nel week end. Come sempre le Nazionali rovinano tutto e le prime due giornate vengono considerate "fase di rodaggio" poi si è chiuso il mercato e solo ora, tra infrasettimanali e Coppe, si parte seriamente. Dove la classifica inizierà, lentamente, a prendere...

Editoriale DI: Marco Conterio

L'estate dei grandi agenti: da Raiola a Giuffrida, da Pastorello a Lucci, da Branchini a Busardò, fino alle grandi potenze europee. Chi c'è dietro a tutte le trattative e ai sogni del mercato 08.09 - Abbiamo vissuto una grande estate di calciomercato. Fatta di sogni, talvolta di fantasie e illusioni, ma soprattutto di grandi trattative. Di panchine che cambiano, dell'era Allegri che finisce alla Juventus, di quella Sarri che si apre. Di Conte all'Inter, ma anche di Milan e Roma...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510