HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Giovane Italia
Europa

Wesley si racconta: "Orfano a 9 anni, padre a 14. Devo tutto a mia madre"

18.10.2019 16:53 di Michele Pavese  Twitter:    articolo letto 5536 volte
© foto di Gaetano Mocciaro

È stato a lungo inseguito dalla Lazio, ma in estate ha scelto la Premier League e l'Aston Villa. Wesley Moraes, attaccante ex Club Brugge, ha parlato della sua vita privata a Sky Sports UK: "Avevo solo nove anni quando è morto mio padre e fu molto difficile per mia madre, rimasta sola a crescere me e i miei fratelli. Non si è abbattuta, ha lavorato tanto e oggi sono qui grazie a lei. Quando finisco gli allenamenti, la chiamo sempre perché è tutto per me. Ha fatto tutto perché io potessi giocare a calcio, ora mi sostiene dal Brasile. Sono diventato padre a 14 anni (Wesley ha un altro figlio, nato due anni dopo da una relazione con un'altra donna, ndr), ed è stato difficile perché in quel periodo stavo cercando di diventare un calciatore professionista. Lavoravo durante il giorno e mi allenavo la sera. Quando scendo in campo, devo pensare alla mia famiglia, i miei bambini, ogni cosa. Ho fatto di tutto per guadagnare soldi, ma a un certo punto ho pensato di smettere col calcio: in Slovacchia non mi voleva nessuno, ho cercato di farmi tesserare da sei squadre. Poi è arrivato un provino di tre mesi con l'Atletico Madrid e ho catturato l'attenzione del Trencin, il mio trampolino verso il Club Brugge. In Premier sono felice, è il campionato più grande al mondo. Ogni giorno penso al passato, a quando sono stato respinto da quelle società, e sono contento di fare questo lavoro".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

Le aperture in Portogallo - "Ora viene la coppa". E Ronaldo fa 99 Portogallo qualificato per Euro 2020, settima partecipazione consecutiva al torneo per i campioni in carica. Di seguito le aperture dei tre quotidiani sportivi lusitani oggi lunedì 11 novembre 2019: A Bola "Sorridi Portogallo, siamo a Euro 2020" Record "Ora viene la coppa" La...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510