Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

La Lazio può credere allo Scudetto grazie al miglior centrocampo del campionato (e non solo)

La Lazio può credere allo Scudetto grazie al miglior centrocampo del campionato (e non solo)TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 17 febbraio 2020 07:05Il corsivo
di Raimondo De Magistris

E' stata una vittoria da grande squadra. Un successo arrivato dopo una prestazione di grande lucidità frutto di una consapevolezza nei propri mezzi che la Lazio di Inzaghi non ha mai smarrito. Nemmeno dopo un primo tempo comandato per larghi tratti e chiuso immeritatamente in svantaggio.
Il gol di Ashley Young sembrava potesse minare le certezze dei ragazzi di Inzaghi, al primo vero scontro Scudetto della stagione. E invece ha fatto emergere tutti i dubbi e le incertezze dell'Inter, che nella ripresa è sembrata impaurita.
La Lazio invece non ha mai smarrito il suo filo conduttore. Ha continuato a fare il suo gioco e s'è affidata soprattutto ai suoi centrocampisti. Ai guizzi di Milinkovic-Savic, alla lucidità di Lucas Leiva, ma soprattutto a Luis Alberto. Il miglior numero 10 di questa Serie A. Quando il pallone è tra i suoi piedi è praticamente impossibile prevedere la giocata e, non a caso, il giocatore spagnolo è il miglior assist-man di questo campionato. Complimenti a Inzaghi che arretrandolo di qualche metro ha capito prima di tutti gli altri il ruolo migliore per le sue caratteristiche, complimenti a Tare e Lotito che con pochi milioni di euro hanno costruito quello che - in questa stagione - è il migliore centrocampo della Serie A.
Luis Alberto nel 2016 fu pagato cinque milioni di euro, Lucas Leiva un anno dopo praticamente la stessa cifra, mentre per Milinkovic-Savic sono serviti dieci milioni di euro. Complessivamente, venti milioni di euro e tanta pazienza. Una crescita costante e tanta attesa nel nome di un progetto a cui la Lazio ha creduto veramente, non solo a parole.

Ma pensare che le fortune della Lazio in questa stagione si basino solo sul centrocampo sarebbe riduttivo. In attacco, Ciro Immobile continua a infrangere record su record. E' il miglior bomber d'Europa, l'unico in Serie A ad avere una media superiore al gol a partita: 26 in 24 gare per una media di una rete ogni 77 minuti. Chi meglio di lui? Nessuno. Lontanissimo Leo Messi, solo terzo nella classifica della Scarpa d'Oro Cristiano Ronaldo e alle spalle anche Robert Lewandowski, l'unico altro giocatore del vecchio Continente a segnare con una media superiore alla rete a partita.

Infine, last but not least, il rendimento della difesa. In questo momento, la squadra biancoceleste ha la migliore retroguardia del torneo: 21 gol subiti in 24 partite. L'Inter è a 22, la Juventus a 23. Una difesa poco reclamizzata che, grazie alla leadership di un campione assoluto del ruolo come Francesco Acerbi, sta ottenendo risultati straordinari. Proprio come tutta la Lazio: che ieri sera ha dato un altro segnale importante alle dirette concorrenti, che continua a inanellare risultati positivi (19esimo risultato utile consecutivo) e non vuole smettere di sognare.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000