HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
La Juventus non ha confermato Allegri: siete d'accordo?
  Si, il ciclo Allegri s'è esaurito
  No, bisognava andare avanti con Allegri

La Giovane Italia
La Giovane Italia

Goldoni: "Supercoppa con discriminazione. Accettarla è essere complici"

05.01.2019 14:13 di Sebastian Donzella   articolo letto 2943 volte

Eleonora Goldoni, calciatrice 21enne della Nazionale femminile, attualmente in forza alle Lady Buccaneers, club degli Stati Uniti, è intervenuta ai microfoni de La Giovane Italia, programma condotto su RMC Sport da Niccolò Ceccarini e Paolo Ghisoni, commentando in primis le polemiche relative alla disparità di sessi sugli spalti della Supercoppa Italiana che si giocherà in Arabia Saudita: "Parlo prima da donna e poi da calciatrice. Ci sarebbero tante parole da spendere ma basta dire che questa è una discriminazione. Sono d'accordo con Salvini quando dice che non bisogna accettarla altrimenti si diventa complici. È vero che il calcio è maggiormente praticato da maschi ma è seguito sia da donne che da uomini. Spero vivamente che questo gran movimento mediatico aiuti il cambiamento perché, se non si muoverà niente, allora si vivrà nell'ipocrisia: bisogna prendere una posizione e portarla avanti, altrimenti non vedremo mai progressi".

Sulla sua esperienza oltreoceano: "Ti cambia a 360 gradi, ti evolve. Eppure non è stato facile andare via ma una volta finito il Liceo ho deciso di partire perché avevo voglia di continuare a giocare ad alti livelli ma altrettanta voglia di continuare gli studi. E per questo ringrazio i miei genitori che mi hanno sempre lasciata libera di scegliere, rimanendo sempre a fianco a me. Futuro nella A italiana? Intanto il 4 maggio sarà il giorno di laurea, in cui lancerò il famoso cappello per aria (ride NdR)".

Sulla Nazionale: "Bisognerà mettersi in gioco da qui alla prima partita del Mondiale e le prossime amichevoli saranno molto importanti in questo. È un periodo, da oggi fino a giugno, fondamentale. Ma lo sarà anche dopo il Mondiale, visto che quello che stiamo costruendo è un percorso molto lungo. Nel nostro girone il Brasile è il club più blasonato ma anche Giamaica e Australia saranno ossi duri, non è un caso se sono arrivate fin lì. Per noi partecipare al Mondiale sarà già un obiettivo raggiunto, bisognerà farsi valere nelle tre partite che disputeremo, cercando di dare il massimo e di lasciare il segno. Non so se riusciremo a passare il turno ma sarà importante giocarsela".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

Un talento al giorno, Ed Carlo: lanciatore professionista Ed Carlo è un centrocampista stile Kevin De Bruyne. La sua lettura di gioco è splendida, i suoi passaggi sono precisi, i suoi lanci geniali. E fa tutto questo come se giocare a calcio fosse un gioco da ragazzi. Stiamo parlando di un giovane che con un lancio da 30 metri mette un attaccante...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510