HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Qual è il colpo dell'estate 2019?
  Luis Muriel all'Atalanta
  Gary Medel al Bologna
  Mario Balotelli al Brescia
  Radja Nainggolan al Cagliari
  Franck Ribery alla Fiorentina
  Lasse Schone al Genoa
  Mariusz Stepinski all'Hellas Verona
  Romelu Lukaku all'Inter
  Alexis Sanchez all'Inter
  Matthijs De Ligt alla Juventus
  Aaron Ramsey alla Juventus
  Manuel Lazzari alla Lazio
  El Khouma Babacar al Lecce
  Ante Rebic al Milan
  Hirving Lozano al Napoli
  Matteo Darmian al Parma
  Henrikh Mkhitaryan alla Roma
  Emiliano Rigoni alla Sampdoria
  Francesco Caputo al Sassuolo
  Federico Di Francesco alla SPAL
  Simone Verdi al Torino
  Ilija Nestorovski all'Udinese

La Giovane Italia
La Giovane Italia

Nicolussi Caviglia, il baby Rakitic della Juve corteggiato in Serie B

La Giovane Italia vi porta alla scoperta dei nuovi talenti del calcio italiano, raccontandovi ogni giorno, alle 8:45, le storie dei giovani di casa nostra e dei club che scommettono su di loro
02.09.2019 08:45 di La Giovane Italia   articolo letto 10991 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Hans Nicolussi Caviglia è uno dei talenti in rampa di lancio dal vivaio della Juventus. Un giovane prospetto che, nella volata finale della finestra estiva di calciomercato, potrebbe diventare protagonista delle ultime ore di trattative. Il classe 2000 bianconero, dopo un’ultima annata nella quale ha dato il primo assaggio al calcio professionistico, è infatti finito nel mirino di un club di Serie B, pronto a formulare l’offerta decisiva con la quale strappare sia il placet del ragazzo che quello della Juventus.

Esordio con Allegri - Nicolussi Caviglia è un valdostano doc, nato nel capoluogo della regione nel 2000 e praticamente cresciuto col bianconero addosso. Il centrocampista è arrivato a Vinovo da bambino, sposando a tutto tondo la causa juventina. Presenza fissa al centro sportivo, anche per osservare da vicino gli allenamenti dei più piccoli, Hans è diventato in breve tempo uno dei fiori all’occhiello del settore giovanile della Vecchia Signora, che nell’ultima stagione lo ha lanciato nel calcio dei grandi. Il 2018-19 infatti è stato l’anno delle prime esperienze al piano superiore: otto gettoni con la Juventus Under 23, nel campionato di Serie C, alle quali si è aggiunta la ciliegina delle tre apparizioni in Serie A, che testimoniano la stima riposta nei confronti del ragazzo dall’ex tecnico bianconero Massimiliano Allegri. Il tutto condito dal solito rendimento di alto livello con la Primavera, un insieme di fattori che gli sono valsi anche la convocazione in Nazionale (terzo valdostano a vestirsi di azzurro, dopo Pellissier e l’ex juventino De Ceglie) per disputare l’Europeo Under 19. Il diciottesimo posto finale nel ranking Primavera 1 a cura de La Giovane Italia fotografa la completezza dell’annata disputata dal ragazzo, che adesso vuole raddoppiare e consolidare il proprio ruolo di talento in rampa di lancio nella stagione appena iniziata.

Piccolo Rakitic - Centrocampista polivalente, che dà il meglio di sé nel ruolo di mezzala ma che può disimpegnarsi con pari efficacia da trequartista o addirittura da regista arretrato, Nicolussi Caviglia si è meritato l’appellativo di “tuttocampista” da parte di Gianluca Pessotto, attuale team manager della Primavera bianconera. Hans interpreta il suo ruolo di jolly della mediana con grande acume tattico, senso della posizione e un destro di velluto, capace di intessere trame di ottimo calcio in ogni zona del campo. Un piccolo Ivan Rakitic, giocatore peraltro accostato alla Juventus in questi ultimissimi giorni di mercato. Ragazzo dotato di una intelligenza rara, non solo in campo ma anche sui banchi di scuola, il classe 2000 nativo di Aosta abbina alle ottime doti tecniche un dinamismo che gli consente di essere sempre presente in appoggio all’azione, con una facilità di corsa e una generosità che lo hanno portato a percorrere addirittura per 15 chilometri nel corso di una singola partita. La struttura fisica è ancora in divenire, col suo metro e ottanta di altezza che dovrà essere riempito attraverso un adeguato percorso di rafforzamento muscolare, mentre la testa e la mentalità sono già da calciatore vero. Merito anche della solida famiglia alle sue spalle, capace di trasmettergli valori che lo hanno reso un punto di riferimento per le giovanili juventine. Le ottime cose fatte vedere con la maglia bianconera hanno attirato le attenzioni del Perugia, che sta provando lo sprint finale per metterlo a disposizione di Massimo Oddo per il prossimo campionato di Serie B. Uno step, quello del campionato cadetto, che per Nicolussi Caviglia potrebbe essere l’ideale per alzare ulteriormente l’asticella, per mettere nel mirino un ritorno a Torino da protagonista.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie La Giovane Italia

Primo piano

Serie A, la classifica aggiornata: vola il Bologna, è aggancio alla Juve Si sono giocate oggi pomeriggio tre partite valide per la terza giornata di Serie A. Vittoria importante per il Bologna che batte in rimonta il Brescia e aggancia addirittura la Juventus al secondo posto. Primi tre punti per il Cagliari e per la SPAL che hanno battuto rispettivamente...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510