HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
La Giovane Italia

Ghisoni: "Zaniolo può giocare da play e da prima punta"

26.01.2019 20:14 di Sebastian Donzella   articolo letto 3931 volte
Zaniolo
© foto di Insidefoto/Image Sport

Paolo Ghisoni, giornalista di Sky e conduttore de La Giovane Italia con Dario Ronzulli, ha analizzato su RMC Sport la crescita dei giovani talenti italiani in Serie A: "L'ultimo millenials da tenere d'occhio è Emanuel Vignato, talento del Chievo del 2000 accostato a diversi club di A. Ci sono segnali di risveglio del calcio italiano ma non certezze. Anche su Zaniolo bisogna frenare le iperboli. Parliamo di un talento del '99 all'interno di un panorama scarno di risultati. Non vuole ergersi a salvatore della patria ma fare il suo percorso che può anche comprendere errori. Per il momento ci sono tante soddisfazioni ma voliamo basso ed evitiamo distorsioni".

Il ruolo di Zaniolo non è ben definito. Potrebbe diventare una prima punta?
"Perché no? Ha iniziato come esterno alto a sinistra nell'Entella in B, ha giocato un match nella Roma da falso nueve. Paradossalmente per me può anche giocare come play davanti alla difesa magari accanto un giocatore di sostanza che gli permetta di esprimersi al meglio. È un talento a 360 gradi, mi ha stupito la maturazione fisica, non lo vedevo così dominante come invece è stato nelle ultime settimane, nell'impatto con la partita e nel reggere i tackle durante i match. Qui il merito va a un mister (Di Francesco NdR) che gli ha fatto fare un percorso simile a Lorenzo Pellegrini quando giocava nel Sassuolo. Panchina fino a gennaio, poi titolare e gol alla seconda, finendo con sei reti totale senza uscire più dall'undici titolare".

Bastoni ora al Parma può rappresentare il futuro dell'Inter?
"Bastoni è uno dei prospetti più interessanti della Serie A, si è imposto prendendosi la maglia del titolare nel Parma nel momento in cui serviva un sostituto all'altezza di Gagliolo lì al centro. Bastoni è il professore nel reparto difensivo crociato: non perché è in grado di insegnare calcio ma perché ha sempre avuto una grande applicazione scolastica e tecnica. E poi avere accanto un giocatore come Bruno Alves lì accanto aiuta a crescere molto".

Donnarumma ha ancora margini di crescita?
"Ha recuperato una serenità che gli era mancata. Dal punto di vista tecnico è un giocatore fatto e finito da molte stagioni, da quando si sono spenti i fari del mercato, Gigio ha recuperato il tempo perso e gli errori fatti. Noto che questa serenità in campo gli giova. E da quando sono venuti fuori Meret e Audero, è tornato ai suoi soliti livelli, perché la rivalità stimola".

Un centrocampista, un difensore e un portiere: ci manca un attaccante. Come Andrea Pinamonti.
"Nel Frosinone sta dimostrando, nonostante le batoste dei ciociari, di essere un giocatore già pronto. E ha recuperato anche lui in fretta e furia un ruolo importante. È sempre stato un predestinato: ho parlato col suo ex mister Longo e con quello attuale Baroni e sono entrambi fortemente entusiasti. È un giocatore che ha atteggiamenti da professionista sia dentro che fuori dal campo, bisogna solo saperlo prendere perché è un po' chiuso, da trentino qual è".


La Giovane Italia, con Dario Ronzulli e Paolo Ghisoni


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie La Giovane Italia

Primo piano

...con Liverani “Non possiamo sapere quale sarà l’idea del Milan con il nuovo allenatore, probabilmente cambierà lo spirito e i rossoneri avranno voglia di partire forte. Dovremo essere bravi”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore del Lecce, Fabio Liverani, in vista della partita di stasera dei giallorossi...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510