Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Serie A
Ogbonna: "Conte al Napoli, futuro molto positivo. Io in Italia? Lascio tutte le porte aperte"TUTTO mercato WEB
lunedì 17 giugno 2024, 23:38Serie A
di Alessio Del Lungo

Ogbonna: "Conte al Napoli, futuro molto positivo. Io in Italia? Lascio tutte le porte aperte"

Angelo Ogbonna, ormai ex difensore del West Ham, sarà ufficialmente svincolato dopo la conclusione del suo contratto con gli Hammers il prossimo 30 giugno. Intervistato da Sky Sport, ha parlato così del suo futuro: "Voglio continuare naturalmente, sono ancora all’altezza. Poi starà a me dimostrarlo. Ho ancora benzina nelle gambe. I miei agenti stanno lavorando per questo. Se tornerò in Italia? Lascio tutte le porte aperte. Mi metto in gioco. Poi quello che verrà… farò una scelta ponderata, come sono state tutte le mie scelte nella mia carriera e sceglierò cosa fare".

Come ha visto l'Italia?
"È stato un buon inizio, poi devo dire che hanno giocato abbastanza bene e si poteva allungare ancora. C'è stato molto possesso, la prestazione di Calafiori ha sorpreso tutti, ma anche Scamacca stesso ha giocato bene con la squadra. Quello che Spalletti ha fatto con il Napoli è qualcosa di importante e la stessa cosa sta cercando di ricostruirla con l'Italia".


Barella è stato fondamentale.
"Sì, ma senza Jorginho e senza Frattesi farebbe più fatica. Avere equilibrio è importante e l'Italia lo ha avuto in mezzo al campo. Hanno avuto una sorte di rotazione. Devo dire che se la sono cavata bene".

Che idea si è fatto di Thiago Motta alla Juventus?
"È sempre stato un allenatore in campo, devo dire la sua calma e il modo di vedere il calcio è sempre stato equilibrato, quello che ha fatto al Bologna non mi ha per niente sorpreso. Sono contento per lui che abbia avuto questa chiamata della Juventus ed è il momento di dimostrare le sue potenzialità. Conte al Napoli? Per me è un grandissimo connubio, sono due grandi personalità e vedo un futuro molto positivo".