Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / parma / Mercato
Nodo portiere ancora lontano dalla soluzione. Tanti nomi in corsa, per ora poche certezzeTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 13 giugno 2024, 14:54Mercato
di Giuseppe Emanuele Frisone
per Parmalive.com

Nodo portiere ancora lontano dalla soluzione. Tanti nomi in corsa, per ora poche certezze

Il portiere è uno dei ruoli in cui il Parma si è visto accostare il maggior numero di profili nelle scorse settimane. Che sia un nome esperto o un giovane interessante e di prospettiva, sono davvero tanti gli estremi difensori accostati al club emiliano da siti e giornali. In tutto ciò, resta ancora da chiarire quale sarà il ruolo del portiere che arriverà, se titolare inamovibile o come elemento che possa giocarsi un posto con Leandro Chichizola, che con il Parma ha conquistato la promozione in Serie A.

LA CERTEZZA: IL PORTIERE NON SARA' PERIN: dei tantissimi nomi già fatti, si può ormai escludere quello di Mattia Perin, che pure a un certo punto sembrava rappresentare la pista più semplice per gli emiliani. Il portiere di Latina, classe '92, ha infatti deciso di rimanere alla Juventus, dove si giocherà il posto con Michele Di Gregorio, il cui arrivo sembra ormai imminente. A salutare i bianconeri sarà infatti Szczesny. Un nome in meno dunque per il Parma, che comunque ha ancora l'imbarazzo della scelta, e i tanti articoli in tal senso lasciano pensare che ci vorrà ancora del tempo prima che si concluda una trattativa.

I NOMI ITALIANI: soprattutto nelle scorse settimane, i nomi accostati al club emiliano erano provenienti quasi interamente dalla Serie A. Ed è così che i vari Alessio Cragno, Wladimiro Falcone, Marco Silvestri, Elia Caprile, Antonio Mirante sono stati in qualche modo avvicinati al Parma, che però non ha affondato su nessuno di loro. Si tratta comunque di profili tutti piuttosto diversi tra loro, che risponderebbero a esigenze differenti: tra questi, ci sono portieri esperti, altri in cerca di rilancio e giovani che hanno bisogno di continuità. Ultimamente, la voce più insistente sembra però riguardare Emil Audero, con l'italo-indonesiano reduce dal prestito all'Inter che cerca una nuova avventura in Serie A. Su di lui ci sono anche altre squadre.

LE PISTE ESTERE: il Parma, però, come avviene spesso da quando è passato alla famiglia Krause, non guarda solamente ai portieri italiani. Per restare nel nostro campionato, infatti, sono spuntati i nomi del laziale Christos Mandas e dell'udinese Maduka Okoye, anche se pure in questo caso non sembra siano mai nate vere e proprie trattative. Negli ultimi giorni, però, è avanzata un'ipotesi relativa a un interessante portiere croato, il classe 2000 Dominik Kotarski che gioca per i greci del PAOK Salonicco. Piace anche all'Inter (che cerca un secondo da affiancare a Sommer), e chissà che non possa essere lui una possibile mossa a sorpresa.