HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Pallone d'Oro, qual è l'esclusione più sorprendente?
  Gareth Bale
  Edinson Cavani
  Angel Di Maria
  Harry Kane
  Neymar
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sergio Ramos
  Luis Suarez
  Hakim Ziyech

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Atalanta-SPAL - Ilicic dal 1', out Felipe e Fares

Fischio d'inizio domani alle 15. Live, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
09.02.2019 06:19 di Luca Chiarini   articolo letto 4203 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Ambizioni e stati di forma per certi versi contrapposti, ma l'obiettivo tre punti come denominatore comune per Atalanta e SPAL, faccia a faccia all'Atleti Azzurri d'Italia nel ventitreesimo turno di A. Gli orobici vivono il loro magic moment e non vogliono più fermarsi. Una sola mezza battuta d'arresto (il rocambolesco tre a tre in rimonta contro la Roma) negli ultimi sei impegni ufficiali per i nerazzurri, poi solo successi: nel mezzo, due goleade con Sassuolo e Frosinone, oltre alla magica serata dell'accesso alle semifinali di Coppa Italia a scapito della Juventus. Il ruolino di marcia è impressionante, un tritasassi che ha proiettato gli uomini di Gasperini a ridosso della zona Champions. Il cammino è ancora lungo e tortuoso, ma sognare è lecito: lo sanno bene a Bergamo, dove - sulla scia di un entusiasmo travolgente - nessuno osa porre limiti alle potenzialità di una squadra che da ormai tre anni gravita stabilmente in zona Europa. Pur tra alti e bassi, gli estensi sono in linea con gli obiettivi prefissati: il pari a reti bianche con il Torino ha prolungato la serie positiva inaugurata a inizio anno contro il Bologna, conservando un discreto margine (cinque lunghezze) sulla terzultima piazza. Nei trentatré precedenti complessivi i biancazzurri hanno avuto ragione degli avversari in dodici occasioni, bergamaschi fermi invece a otto vittorie.

COME ARRIVA L'ATALANTA - Truppa al completo a disposizione di Gasperini. Rispetto a Cagliari Mancini dovrebbe riprendersi una maglia da titolare e chiudere la difesa a tre davanti a Berisha insieme a Toloi e Palomino. Confermatissimo a destra Hateboer, arma in più degli orobici anche in termini realizzativi. Castagne è avanti su Gosens, che dovrebbe accomodarsi ancora in panchina. De Roon in regia accanto a Freuler, Ilicic è in ripresa e potrebbe scalzare Pasalic, dividendo la trequarti con il solito Gomez. Il terminale offensivo sarà Zapata, che vuole ritrovare il feeling con il gol dopo il digiuno della scorsa settimana.

COME ARRIVA LA SPAL - Semplici non potrà contare su Felipe e Fares, entrambi squalificati. Viviano tra i pali, in difesa chance per Vicari al fianco di Cionek e Bonifazi. Lazzari al solito riferimento a destra, per la corsia opposta salgono le quotazioni di Costa. Possibile la riproposizione del trio in mediana schierato contro il Torino, con Missiroli in regia, rifornito da Valoti e Kurtic. Da sciogliere le ultime riserve in attacco: l'ex Petagna e Antenucci sembrano al momento favoriti, anche se Paloschi resta in corsa e potrebbe scalzare uno dei due.

Ecco le probabili formazioni:

ATALANTA (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Palomino, Mancini; Hateboer, Freuler, De Roon, Castagne; Ilicic, Gomez; Zapata. A disposizione: Rossi, Gollini, Djimsiti, Masiello, Gosens, Reca, Pessina, Kulusevski, Pasalic, Barrow, Piccoli. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

SPAL (3-5-2): Viviano; Vicari, Cionek, Bonifazi; Lazzari, Valoti, Missiroli, Kurtic, Costa; Petagna, Antenucci. A disposizione: Gomis, Poluzzi, Dickmann, Regini, Simic, Jankovic, Murgia, Schiattarella, Valdifiori, Floccari, Paloschi. Allenatore: Leonardo Semplici.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Probabili formazioni

Primo piano

...con Moggi “La cosa importante sono i tre punti, che hanno portato alla sicurezza del superamento del girone. Non è stata una gran partita ma l’importante è vincere”. Così a TuttoMercatoWeb sulla Juventus l’ex dg bianconero, Luciano Moggi. A trascinare la Juve ci ha pensato Dybala, che in...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510