Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / roma / Buon compleanno
Quella forsennata esultanza che resterà nella storia: tanti auguri Kostas. GRAFICA!
venerdì 14 giugno 2024, 09:00Buon compleanno
di Redazione VG
per Vocegiallorossa.it

Quella forsennata esultanza che resterà nella storia: tanti auguri Kostas. GRAFICA!

Il 10 aprile 2018 è una data iconica nella storia della Roma. Lo stadio Olimpico si appresta a ospitare il Barcellona nel ritorno dei quarti di finale di Champions League, con i blaugrana forti del 4-1 ottenuto all’andata. La gara, quindi, sembra una mera formalità per Messi e compagni ma quella notte si rivela magica come la Roma. 

Apre le marcature Dzeko dopo pochi minuti, a inizio ripresa De Rossi realizza il rigore del 2-0 e, nel finale, ecco spuntare la testa di Manolas su calcio d’angolo. L’esultanza del greco è forsennata, totalmente folle e piena di gioia irrefrenabile, esplosa definitivamente al fischio finale: con le regole di allora, il 3-0 è sufficiente per passare alle semifinali di Champions League.

Quella gara è senz’altra la più bella di Manolas con la maglia della Roma per il significato storico e l’importanza che ha avuto nella storia recente del club. Il difensore greco, approdato nell’estate del 2014 per sostituire Benatia, non ha fatto rimpiangere il marocchino e si è dimostrato un calciatore molto affidabile e perno della retroguardia per cinque anni. Il periodo alla Roma è stato probabilmente il migliore in carriera per Manolas che, passato al Napoli, non è riuscito a ripetere quanto di buono fatto nella Capitale.

Infine, chiudiamo con una piccola curiosità. Il 19 maggio 2010, ai tempi dell’AEK Atene, segna una rete nel derby con l’Olympiacos e rimane vittima di un grave scontro di gioco con Mitroglou al 17’. Nonostante le pessime condizioni, Manolas rimane in campo tutto il match rifiutandosi di andare in ospedale e recandosi nella struttura solo al termine della partita, venendo operato al volto dove gli vengono impiantate tre placche di metallo.

Kostas Manolas compie oggi 33 anni e la nostra redazione si unisce nell’augurargli un felice compleanno!

© foto di Vocegiallorossa.it