Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / salernitana / News
Operazione Nostalgia, all'Arechi anche Chevanton: "Bei ricordi del tifo e dello stadio di Salerno"TUTTO mercato WEB
© foto di Giovanni Evangelista/TuttoLegaPro.com
sabato 8 giugno 2024, 18:30News
di Gaetano Ferraiuolo
per Tuttosalernitana.com

Operazione Nostalgia, all'Arechi anche Chevanton: "Bei ricordi del tifo e dello stadio di Salerno"

Ernesto Chevanton, ex attaccante del Lecce e dell'Atalanta, si prepara a scendere in campo in occasione di Operazione Nostalgia. Il bomber uruguagio sottolinea la bellezza di vedere i tifosi di tante squadre diverse pronti a godersi insieme l'evento ed era convinto che Salerno avrebbe risposto alla grande.

«E’ sempre piacevole ricordare i vecchi tempi, soprattutto con quelli più grandi che ci hanno visto giocare ed anche per i più piccoli ai quali genitori hanno parlato di noi. Sono emozionato anche io perchè ci saranno giocatori che io guardavo dall’Uruguay. 20 mila biglietti venduti? Vuol dire che ci hanno voluto bene e ce ne vogliono ancora. L’importante è che si divertano gli spettatori.

La cosa più bella è vederli con le magliette indosso di tante squadre diverse, ma tutti insieme. Questa manifestazione rende possibile anche questa cosa. In campo sarà partita vera, tutti vogliono vincere. Già in albergo stiamo parlando tra noi, chi è forte, chi è in forma, alla fine quando entri in campo ti diverti ma vuoi anche vincere. Conosco l’ambiente di Salerno, ci ho giocato da avversario e sarà bello anche per i tanti calciatori che in passato hanno indossato la maglia granata tornare a calcare il prato dell’Arechi».