Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Cagliari, con Di Francesco l'età media della rosa si è abbassata

Cagliari, con Di Francesco l'età media della rosa si è abbassata TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 26 settembre 2020 09:00Serie A
di Francesco Aresu

Venticinque anni: circa tre in meno come media generale della rosa rispetto alla precedente gestione Maran (28 anni) e Zenga (27.4), nonostante quest'ultimo avesse lanciato alcuni giovani nella formazione titolare (su tutti Walukiewicz). È uno dei risultati delle prime settimane di Eusebio Di Francesco come nuovo condottiero del Cagliari: già dal mercato il saldo è ampiamente sbilanciato sui millennials o quasi (Sottil, Tripaldelli e Zappa sono del 1999, Matteo Tramoni 2000, Zito Luvumbo 2002), cui si aggiunge l'esperienza di Raz Marin (1996) e, soprattutto, quella di Diego Godin che con i suoi 34 anni si aggiunge al gruppo di over 30 nati negli anni '80, formato da Klavan (1985), Pisacane e Aresti (1986), Pavoletti (1988) e Ceppitelli (1989): tolto l'uruguaiano, gli altri sono destinati a fungere principalmente da rincalzi "sicuri" per una banda di giovani di belle speranze. Già da stasera contro la Lazio, quando ci si aspetta di vedere nella formazione titolare sia Zappa che Sottil, in attesa che Tripaldelli sia ritenuto pronto da DiFra, che finora ha già mostrato di non guardare alla carta di identità dei suoi ragazzi.

Matteo Tramoni, esterno offensivo classe 2000, è stato subito aggregato alla Prima squadra in attesa di Luvumbo, funambolo angolano che desta curiosità sia tra i tifosi che tra i cronisti, che finora lo hanno visto soltanto in qualche video su YouTube. Un gruppo, quello dei giovani rossoblù, dal quale potrebbe uscire Riccardo Ladinetti: il play di Sanluri, classe 2000, non è stato convocato per il match di stasera alla Sardegna Arena e la sua assenza nell'elenco sa tanto di conseguenza per il mercato, dato che l'ex capitano della Primavera rossoblù è ambito dall'Olbia (destinazione gradita al club di Giulini), soluzione non ritenuta però adatta dal suo entourage, che preferirebbe invece un prestito più probante in Serie B (Reggiana?) per continuare il percorso di crescita tra i grandi. Si è parlato anche di Torino nell'ambito dell'affare Joao Pedro, ma si vedrà nei prossimi giorni, ma una cosa è certa: la gestione dei giovani – affare Ladinetti a parte – è un chiaro segno di discontinuità rispetto al passato, elemento che non può che far piacere a una dirigenza che ha deciso di gettare le basi per il futuro investendo già sul presente, a partire dalla scelta di Di Francesco in panchina.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000