Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Palanca: "Napoli, Osimhen è davvero devastante. E ha qualcosa di Mbappé"

ESCLUSIVA TMW - Palanca: "Napoli, Osimhen è davvero devastante. E ha qualcosa di Mbappé"TUTTOmercatoWEB.com
lunedì 21 settembre 2020 17:30Serie A
di Lorenzo Marucci

Parlare oggi del Napoli significa andare subito col pensiero ad Osimhen, il nuovo attaccante partenopeo che ieri a Parma, nel secondo tempo, quando è stato gettato nella mischia da Gattuso, ha cambiato il volto alla squadra, impressionando sotto tanti punti di vista: "In effetti il nigeriano ha messo in crisi tutti, un giocatore così è devastante nel calcio di oggi", dice a TMW Massimo Palanca, ex attaccante del Napoli. "Mi ha colpito la sua velocità e in più mi sembra un ragazzo che si impegna, si vede che si da daffare, corre. Le premesse ci sono tutte. Mi pare un tipo come il primo Mbappè... Con la sua veolcità e contro difensori statici mette in crisi tutti".

In che cosa le ricorda Mbappé?
"Per come parte. Sulla palla filtrante arriva per primo. Può semmai andare in difficoltà contro difese schierate. In ogni caso è un gran colpo e anche tecnicamente non mi sembra male".

Questo Napoli può giocare spesso a trazione così anteriore come nella ripresa col Parma?
"E' chiaro che qualcuno a turno dovrà tornare indietro e dare un aiuto ai centrocampisti sennò entrano in difficoltà".

Ma questo Napoli che ruolo potrà recitare in campionato?
"Le due squadre più accreditate per il titolo restano Juve e Inter ma il Napoli può stare subito dietro con Lazio e Atalanta se si conferma".

E dal mercato cosa si aspetta?
"C'è da risolvere la questione Koulibaly. Lasciare in sospeso queste cose a campionato iniziato non è utile, non si fa il bene della squadra. E' chiaro che non devi regalare nessuno però a questo punto dopo questo tira e molla lo cederei anche ad una cifra inferiore ai 70 milioni. C'è stato tutto il tempo per risolvere la situazione, possibile che non se ne sia venuti a capo? Sono strategie che non capisco".

© Riproduzione riservata
Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Le big d'Italia alla riscossa Champions. Fiorentina: pari amaro e dubbi su Iachini
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000