Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Benvenuti in Italia - Top 50 di chi arriva. Il primo posto è per De Ligt

Benvenuti in Italia - Top 50 di chi arriva. Il primo posto è per De Ligt TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
giovedì 12 settembre 2019 18:45Serie A
di Ivan Cardia
1. Matthijs De Ligt - Dall'Ajax alla Juventus - Titolo definitivo

La Juve compra chi la elimina dalla Champions League. È l'ironia della rete: Matthijs De Ligt dopo Cristiano Ronaldo, who's next? I bianconeri sperano nessuno, perché l'investimento sul giovane difensore centrale si inserisce anche in un progetto abbastanza chiaro da anni: provare a vincerla, quella maledetta Champions League. Il biondo olandese ci è andato abbastanza vicino, nell'ultima stagione: è stato il capitano dell'Ajax dei ragazzini terribili, di cui ha condiviso il ruolo di frontman con l'amico Frenkie De Jong, finito al Barcellona. La squadra di Amsterdam si è fermata in semifinale, ha sbattuto contro il Tottenham, ma ha comunque mostrato calcio, di quello vero, lungo la strada. E quel ragazzino di 19 anni sembrava averne parecchi in più.

Tutti volevano De Ligt. Lo ha raccontato Fabio Paratici, ds della Juve, e c'è da credergli. Tutte le big d'Europa, PSG e Barcellona in testa, hanno corteggiato il classe '99 di Leiderdorp. Convincere l'Ajax, in fin dei conti, era la cosa più semplice: i lancieri sono stati sempre chiari, "bastavano" 75 milioni e infatti l'affare si è chiuso a quelle cifre. De Ligt, però, aveva solo l'imbarazzo della scelta. Certo, le visite a Torino qualche indizio lo avevano dato. Ma ci sono voluti i buoni uffici dei vertici bianconeri con Mino Raiola, per arrivare alla fumata bianca. La partenza è stata in salita: contro il Napoli un paio di errori individuali rischiavano di compromettere una vittoria già acquisita. Avere come spalla Bonucci, un giocatore tatticamente molto più simile a lui rispetto a Chiellini, può in un certo senso complicare l'approccio del talentino oranje al difficile contesto difensivo italiano. La stoffa, però, è quella dei grandi. Sarri e la Juve ne sono ancora convinti.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Fiorentina, buona la prima. La competitività del Napoli
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000