Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
live

Cagliari, Zenga: "Samp in gran forma. Nainggolan non ci sarà al 100%"

LIVE TMW - Cagliari, Zenga: "Samp in gran forma. Nainggolan non ci sarà al 100%"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
martedì 14 luglio 2020 17:28Serie A
di Francesco Aresu

Il tecnico del Cagliari, Walter Zenga, interverrà tra poco in conferenza stampa (virtuale) per presentare la sfida di domani contro la Sampdoria. Noi di TMW seguiremo la conferenza e ve la racconteremo in diretta, come sempre: inizio previsto per le ore 17.

17.05 – Inizia la conferenza stampa di Walter Zenga.

Samp-Cagliari non è una partita come le altre. Nostalgia più per il periodo da calciatore o da allenatore?
"La mia emozione è quella di allenare il Cagliari, il passato non mi interessa. Non ci sono rimpianti e non devo dimostrare nulla a nessuno, ho avuto la fortuna di giocare e allenare la Samp ed è un'emozione unica. Ma oggi la mia concentrazione è solo sul Cagliari".

Tornando alla sfida con il Lecce, qual è la sua bilancia?
"Ci sono stati annullati due gol che normalmente non lo sarebbero stati, poi mi fa piacere che tutti guardino i numeri, ma le partite bisogna anche riguardarle e analizzarle in modo diverso. Una cosa è quello che vivi in diretta, altra è quella che rivedi in seguito. Le statistiche poi vengono valutate in modo diverse a seconda dei vari siti, quindi va tutto analizzato in modo obiettivo: finché c'è stato in campo Radja, non abbiamo mai fatto ragionare il Lecce dal basso. Non segniamo da tre partite? Dipende secondo me anche dal fatto che si giochi ogni tre giorni, ma spero che questo numero venga presto tolto dalla nostra casella e vorrei portare quanti più giocatori a far gol, anche se il tempo non è mio amico, visto che giochiamo ogni tre giorni".

Sampdoria affamatissima: su cosa si deve concentrare il Cagliari?
"È una squadra che ha vinto le ultime tre partite, stanno benissimo e sono belli tonici: noi dobbiamo fare il Cagliari e giocare fino al 90', dando l'attenzione soprattutto ai momenti in cui andiamo in fatica dove dovremmo essere più attenti a gestire la palla, evitando i contropiede altrui".

Questione stanchezza: ci sarà maggiore turnover nelle prossime gare?
"Le convocazioni che faccio sono in funzione di diversi aspetti: nella gestione del turnover bisogna tener conto del fatto che tutti non sono al 100%. Quando faccio i cambi, io tengo sempre qualcosa per le emergenze, perché non sai mai come può andare a finire con gli infortuni. Giocano quasi sempre gli stessi perché in questo momento mi affido alla capacità dei ragazzi di gestirsi a livello fisico. Giocare una volta a settimana 4 partite di fila ci sta, ma 4 partite in 15 giorni è pesante, specie per chi non ha un background di 90 minuti".

Capitolo Nandez: quale pensa che sia il suo vero ruolo? È un top player e nel futuro lo vede in una grande squadra europea?

"Certo, e questa squadra è il Cagliari, perché vogliamo mantenere una squadra di questo livello. Ruolo: da noi si alterna, da quinto o da interno, da mezzala. È uno di quei giocatori che ti permette di variare ruolo a partita in corso, così come Rog. Lui e Marko son due giocatori che ti danno tanto, a volte anche troppo perché perdono la capacità di essere equilibrati perché sono generosi".

Nainggolan, Pellegrini e Cragno: come stanno?
"Alessio sta bene, perché poi ha recuperato a partita in corso. Pellegrini è tornato a Roma a curarsi la caviglia, penso che fino a dopo il Sassuolo non lo vedremo. Radja? So che non ci sarà domani al 100%, ma non ho ancora il referto dei medici quindi non so darti una tempistica di recupero".

Quali sono i pericoli più importanti della Samp?
"Vengono da 4 partite dove ne ha vinte 3, hanno giocatori offensivi che possono farti male in ogni occasione. È una squadra quadrata che ha trovato personalità, guidata da un grande allenatore. Ci vorrà un Cagliari determinato a fare risultato, per giocarsela con tutti".

Come sta Pereiro?
"È un giocatore che ci può dare tanto, ci darà tantissimo e ci può dare una grande mano e mi piace tantissimo. Mi è piaciuto come sono entrati anche Ragatzu e Faragò, perché a me interessa l'apporto dato alla squadra".

Parliamo di uno degli ex della gara, come Cigarini: lo rivedremo in campo da qui fino alla fine?
"Fa parte del Cagliari, in questo momento le scelte sono differenti e io sono chiamato a farle: mi sta piacendo Birsa, mi stanno piacendo in tanti, Luca è un giocatore esperto che può essere in grado di tornarci utile".

17.29 – Termina la conferenza stampa.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000