HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Niente Premier per Dybala: dove andrà adesso la Joya?
  Resterà alla Juventus con Sarri
  Andrà all'Inter in coppia con Lukaku
  Al PSG per l'eredità di Neymar
  A una grande di Spagna, Real o Barcellona
  Al Bayern Monaco in Bundesliga

La Giovane Italia
Serie A

LIVE TMW - Inter, Marotta: "Conte top player. Ora alziamo l'asticella"

F5 PER AGGIORNARE LA PAGINA
14.06.2019 12:24 di Alessandro Rimi  Twitter:    articolo letto 16667 volte
Fonte: Inviato a Lugano
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

11.35 - Tra poco Inter e Comune di Lugano presenteranno la Casinò Lugano Cup che culminerà, dopo una settimana di ritiro pre-campionato 2019-20, nel match dello Stadio Cornaredo, domenica 14 luglio alle 17.30, che i nerazzurri giocheranno contro la squadra locale. Segui la conferenza LIVE su TuttoMercatoWeb.com a cui prenderanno parte Giuseppe Marotta e Alessandro Antonello

11.43 - Iniziata la conferenza stampa a Lugano

Marco Borradori, sindaco di Lugano "Siamo orgogliosi che un club così importante a livello mondiale come l'Inter abbia scelto la nostra terra per prepararsi al meglio a una nuova entusiasmante stagione"

Alessandro Antonello - ceo corporate Inter "Ringrazio tutte le componenti. Il legame tra FC Inter e FC Lugano ha qualcosa di profondo, lo capisci quando guardi i due stemmi dei club. L'anno scorso abbiamo festeggiato qui il 110° compleanno dell'Inter e oggi torniamo forse per dare anche una svolta al nostro futuro. La location accoglie in maniera adeguata il nostro club, sia da un punto di vista di business, sia di strutture. Quando abbiamo vagliato le possibili destinazioni, non potevamo non pensare ancora a Lugano. Ci sono tante novità che potranno accogliere la gente anche da una prospettiva di business. Le squadre di calcio sono ormai aziende e vogliamo portare qui i nostri partner perché possano apprezzarne gli aspetti economico-finanziari. Momenti e possibilità da condividere in questo luogo che ci fa sentire a casa. Ci aspetta una stagione molto lunga e ci auguriamo che tutto possa essere di buon ricordo già a partire dal ritiro"

Giuseppe Marotta - ceo sport Inter "Se pensate che i diritti tv italiani sono venduti a un miliardo e mezzo circa, capite bene che valore c'è dietro al campionato di Serie A. Noi dirigenti abbiamo delle responsabilità verso chi crede in noi e nei nostri club. Che sono contenitori di emozioni. Vogliamo far sì che l'Inter possa collocarsi là dove merita di stare. È importante trovare un luogo capace di esaltare al meglio i nostri valori, luogo che abbiamo individuato in Lugano: istituzioni ed enti turistici ci hanno dato una grossa mano. Io sono nato e cresciuto a Varese, conosco bene la realtà Lugano, non tutti sanno che sono molto legato ai colori bianconeri della squadra locale. Milano e Lugano rappresentano l'eccellenza per valori sportivi e cultura sociale. Complimenti al presidente Angelo Renzetti che ha portato la squadra a giocare in Europa League. L'Inter non può non affiancarsi a questa città. Ne siamo orgogliosi. Con Antonio Conte, top player vero, l'intenzione è quella di regalare tante soddisfazioni grazie alle sue competenze"

Come sarà gestito l'accesso per i tifosi? - Risponde Antonello "Sarà un ritiro chiuso, ma faremo di tutto per coinvolgere i tifosi nerazzurri in occasione dei match che giocheremo, non solo in Svizzera"

Icardi farà parte del gruppo che partirà in ritiro? E che obiettivi si pone l'Inter in vista della prossima stagione? - Risponde Marotta "È prematuro azzardare qualsiasi ipotesi. Ci sarà una conferenza per rispondere a tutte le domande più difficili, per illustrare gli obiettivi e la rosa. Preferisco al momento non rispondere. Conte lo conosco bene e apprezzo la sua cultura vincente, laddove ha vinto subito in Italia e in Inghilterra oltre a fare un grande cammino con la Nazionale. Sa valorizzare tutte le risorse che ha a disposizione. Non si vince solo con i top player, ma con la programmazione, le strutture e gli investimenti mirati. Antonio ci porterà ad alzare l'asticella, non ci poniamo traguardi. Penso non si possa prescindere da un'ottima guida in panchina"

Quanta voglia c'è di raggiungere la Juventus? - Risponde ancora Marotta "Normale che se gli avversari faranno operazioni stravolgenti è difficile dare un obiettivo adesso. Se in passato abbiamo dato 80 è giusto adesso arrivare a 100. Bisogna sempre guardare avanti. L’Inter negli ultimi anni è cresciuta molto grazie alla proprietà e al management. Nello sport non ci si deve mai accontentare. Ci sono state tre squadre più brave di noi, perciò proveremo a raggiungerle"

12.28 - Terminata la conferenza stampa a Lugano

Inter Lugano


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TOP NEWS Ore 17 - Brescia-Balo, domani l'annuncio. Milan su Mariano Le voci dei protagonisti, le esclusive di mercato e tanto altro su TMW: di seguito le notizie più importanti del pomeriggio. Brescia-Balotelli, ci siamo. Annuncio rimandato per... scaramanzia - Leggi la news, CLICCA QUI! Nainggolan: "Massacrato per i complimenti al mio amico...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510