HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Giovane Italia
Serie A

LIVE TMW - Lazio, Inzaghi: "Non siamo inferiori all'Atalanta. Lotito stimola"

PREMERE F5 PER AGGIORNARE LA DIRETTA
18.10.2019 14:18 di Riccardo Caponetti   articolo letto 4428 volte
Fonte: Dall'inviato a Formello
LIVE TMW - Lazio, Inzaghi: "Non siamo inferiori all'Atalanta. Lotito stimola"

Archiviata la sosta per le nazionali, la Serie A torna in campo e lo fa nel migliore dei modi. Luci accese sull'Olimpico, dove domani alle 15.00 si aprirà l'8° giornata con Lazio-Atalanta. Una gara decisiva per i biancocelesti, che rincorrono la Dea di Gasperini con 5 punti di distacco. Durante questa vigilia, come di consueto, prenderà parola il tecnico laziale Simone Inzaghi, atteso alle 14.00 presso la sala stampa del centro sportivo di Formello. Segui live la conferenza su TuttoMercatoWeb.com!

Ore 14.03 - Inizia la conferenza stampa di Inzaghi:

Si riprende dopo la sosta...
"Questo sarà un altro ciclo di partite molto importante. Sicuramente più impegnativo rispetto a quello precedente. Cercherò di scegliere in base agli allenamenti. Domani avremo una partita contro un avversario scomodo e organizzato".

Hai detto alla squadra che se si perde domani è un macello...
"Non ricordo di averla detta questa frase. È normale che la gara di domani è molto importante per la classifica, nonostante siamo solo all'inizio. L'Atalanta è forte e la conosciamo bene. L'anno scorso, in campionato, loro avevano meritato la vittoria, mentre noi nella finale di Coppa abbiamo meritato. Domani dovremo interpretarla nel modo migliore, sapendo che avremo delle difficoltà. Anche loro però sanno che contro la Lazio hanno sì vinto, ma anche perso".

Sulle parole di Lotito:
"Voi siete molto bravi a far dire cose che non si pensano. Penso che il mio lavoro in questi quattro anni sia sotto gli occhi di tutti e nessuno può toglierlo. L'allenatore prende tante decisioni e deve sbagliare il meno possibile. Lotito lo conosciamo, è un grandissimo motivatore. Ha voluto spronare".

Deve essere la stagione della Champions?
"Dobbiamo alzare l'asticella. Ci manca quest'ultimo tassello ma stiamo facendo di tutto per arrivarci. Abbiamo la squadra per fare questo salto, ma anche le avversarie sono di livello. Quest'inizio di stagione, a livello di gioco, è stato il migliore della mia carriera alla Lazio. In classifica però ci mancano dei punti e questo è un rammarico".

Avrebbe barattato la Coppa Italia con la Champions?
"Quando abbiamo centrato la finale mancavano 7-8 partite, poi dopo la sconfitta con l'Atalanta la Coppa era l'unico nostro obiettivo".

L'Atalanta ha più fame della Lazio: solo questa è la differenza?
"Se uno vede il campionato sì, se si considera la Coppa Italia si può dire che abbiamo avuto più fame noi. Loro hanno più continuità, noi dobbiamo trovarla perché a livello tecnico non siamo inferiori".

Cosa ha in più la Lazio?
"L'Atalanta ha in più la continuità in campionato ed è la cosa che invidio alla squadra di Gasperini. La Lazio invece a livello tecnico è molto forte".

Ti aspettavi l'Atalanta in difficoltà in Champions?
"Bisogna vedere come arrivano le sconfitte. A Zagabria ha meritato di perdere, con lo Shakhtar se la giocano altre 10 volte la vincono sempre. Sta facendo grandi cose, ma non solo quest'anno e mezzo. Sono tre-quattro anni che vanno bene, onore a loro".

Il segreto è Gasperini?
"Sì, ma mi sembrerebbe ingeneroso dire che sia merito solo di Gasperini. È tutto l'ambiente che ha permesso la cavalcata, anche in Coppa Italia. Hanno fatto un cammino meraviglioso, lo stanno continuando, Gasperini è il valore aggiunto ma è tutto un ambiente che rema nella stessa direzioni. Si sono tolti soddisfazioni, come noi d'altronde, che ora vogliamo arrivare quarti. Sappiamo che ci sono difficoltà, ci sono 5 o 6 squadre sulla carta più forti di noi.

Come hai visto Correa e Milinkovic?
"Hanno lavorato molto bene. Correa è in un momento delicato per dei problemi suoi. Stava vivendo un periodo un po' così. Non era improvvisato sul dischetto, lui si ferma sempre con Luis Alberto, Immobile e Jony a calciare. Abbiamo voluto che lo tirasse tutti insieme".

Klose ha detto che la Lazio non è da Champions...
"Ho un bellissimo rapporto con lui, mi diede una grandissima disponibilità nelle prime 7 partite alla Lazio. È normale che abbia espresso un giudizio, che noi dovremo smentire con il lavoro quotidiano".

Berisha è rientrato due giorni dopo, perché?
"Ha chiesto un permesso di due giorni per un indolenzimento. Rientrando oggi, non so ancora se sia in grado di rientrare tra i convocati per domani. Ha fatto una buona gara contro il Montenegro, l'ho vista personalmente ha finito la partita affaticato".

Ore 14.18 - Finisce la conferenza stampa di Inzaghi


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Serie A femminile, al Brianteo va in scena la sfida al vertice: Milan-Juve Dopo la pausa per gli impegni delle nazionali – con l’Italia che ha chiuso al meglio il suo 2019 con due larghe vittorie contro Georgia e Malta – nel week end torna il campionato di Serie A con il big match che andrà in scena al Brianteo di Monza domenica alle ore 15:00. In campo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510