Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Lucidità, turnover e gestione dello stress: così Conte può far volare l'Inter

Lucidità, turnover e gestione dello stress: così Conte può far volare l'InterTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
mercoledì 03 giugno 2020 16:28Serie A
di Alessandro Rimi

Ogni tre-quattro giorni si andrà in campo e senza (a meno di sorprese) pubblico allo stadio. Non il fattore casa peserà sul finale della stagione, non quello dell'abitudine perché nessuna squadra mai si è trovata di fronte a uno scenario simile, piuttosto quindi la personalità. Che si traduce in prontezza mentale, gestione delle energie e dello stress causato dai continui viaggi, maggior lucidità davanti agli obiettivi, qualità e profondità della rosa che mette tutti sulla stessa linea di partenza e, per chiudere, uso perfetto e dosato del turnover per quello che sarà un periodo di calcio tremendamente intenso. Non c'è da stupirsi degli acciacchi e delle fatiche riscontrate da alcuni dei giocatori di Antonio Conte.

Vecino, D'Ambrosio, Bastoni, Godin e de Vrij potrebbero non essere gli unici da alzare prematuramente bandiera bianca nel corso delle prossime sedute ad Appiano. Che, molto presto, così vuole il comandante Antonio, diventeranno doppie e due volte più dense di pressione psico-fisica. Tutto sotto l'occhio attento dei preparatori e dello staff in senso lato, s'intende. Come spiegato in altre sedi, ogni elemento necessità di fasi di allenamento personalizzato. Tutti, questo è il target finale, dovranno presentarsi al San Paolo allo stesso livello. Poi bisognerà prepararsi a qualsiasi inconveniente, nella speranza che il coronavirus se ne stia ben lontano come successo fino a oggi.

Vuol dire che Conte dovrà primeggiare quando si tratterà di scegliere l'undici iniziale e fare cambi (fino a cinque) durante il match. Per questo, tranne i soliti noti, non esistono titolari in casa Inter. L'argomento è anzi rinviato al prossimo 13 (o 12?) giugno quando la squadra partirà per Napoli, quando i calciatori saranno pronti per scendere in campo. Chi riuscirà a convincere il tecnico di Lecce, avrà una maglia dal primo minuto. E così via, di gara in gara. Mai come adesso, sarà importante scegliere bene. Prima, durante e dopo i novanta minuti.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000