Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Paratici sul suo rinnovo alla Juventus: "C'è un rapporto schietto con Agnelli"

domenica 25 ottobre 2020 20:30Serie A
di Patrick Iannarelli

Fabio Paratici, Chief Football Officer della Juventus, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport prima del match contro il Verona: "Dybala sta meglio fisicamente, sta ritrovando condizione. È stato fuori due mesi per un problema muscolare, ha fatto pochi allenamenti. È tornato solo giovedì sera dopo la nazionale. Ha già giocato martedì, oggi trova spazio da titolare".

Procede la trattativa per il rinnovo?
"C'è una volontà chiara sia da parte della Juve che del giocatore. Questo è un momento particolare per tutti, negli ultimi 15 giorni siamo stati chiusi in isolamento fiduciario. Stiamo parlando sempre per arrivare a una soluzione".

Il suo rinnovo?
"Non mi sembra il luogo né il momento di parlarne. Come ho già detto, sono fortunato ad avere un bel rapporto col presidente: c'è da fiducia da parte sua e grande felicità da parte mia essere qui. Questa è la base importante, ma non c'è nessuna fretta, c'è questa relazione che non porta ansie e problematiche".

Morata piano B?
"È sempre difficile rispondere quando dici una cosa ma vieni creduto poco. Morata è sempre stata una soluzione A. Non c'era apertura dall'Atletico e ci siamo mossi su altri calciatori. Quando c'è stato un cambio, siamo stati bravi a tornare su di lui. Nel mercato bisogna essere molto elastici, lo conoscevamo bene sia come ragazzo che come calciatore".

Ramsey ha un ruolo diverso in questa stagione?
"I giocatori sono persone normali come noi, ha avuto difficoltà all'inizio per determinati motivi, come i 5 mesi di attività. C'erano un nuovo campionato e un'altra preparazione, ha avuto un momento di adattamento come Rabiot. Ora è più abituato a tutto, è tutto normale. Tra i tanti campioni passati in A hanno avuto difficoltà nei primi mesi. C'è poca pazienza nell'aspettare i giocatori, ma noi dobbiamo essere coerenti con le nostre scelte".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000